Ecclestone ammette: GP di Corea a rischio

26 settembre 2010 19:51 Scritto da: Davide Reinato

Il Gran Premio di Singapore è appena andato in archivio e proprio oggi Ecclestone ha ammesso i suoi dubbi sulla fattibilità del Gran Premio di Corea, che dovrebbe disputarsi tra un mese esatto. La fattibilità è inseguita da mille dubbi e gli organizzatori hanno perso più tempo a smentire queste voci che lavorare per l’effettiva realizzazione del GP.

L’ispezione della FIA, prevista per il 21 settembre, è stata ulteriormente ritardata e questo non ha per nulla soddisfatto il patron della F1, Bernie Ecclestone. I funzionari coreani erano presenti oggi a Singapore per colloqui sulla pianificazione di una nuova ispezione da parte di Charlie Whiting, ma Ecclestone sembra non gradire.


“C’è ancora qualche dubbio, ma dobbiamo sperare che andrà tutto bene. Adesso non va bene. Considerate che il circuito doveva essere ispezionato circa sei settimana fa, poi siamo passati al 21 settembre e anche quella è stata rimandata. Dobbiamo capire se è il caso di annullare la gara oppure no”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!