Trovato l’accordo: GP di Russia dal 2014

14 ottobre 2010 20:07 Scritto da: Andrea Facchinetti

Come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, è stato trovato l’accordo per includere il GP di Russia nel calendario a partire dal 2014. Il GP verrà disputato a Sochi. Il sogno tanto desiderato da Ecclestone potrà diventare realtà.

ACCORDO – E’ il primo ministro russo, Vladimir Putin a confermare il tutto. “Abbiamo raggiunto un accordo con Bernie Ecclestone per poter ospitare il GP di Russia a Sochi dal 2014 al 2020” ha dichiarato il russo. Bernie Ecclestone è arrivato oggi in Russia proprio per firmare l’accordo, dopo aver rivelato nei giorni scorsi che ormai mancava solo la firma sul contratto. Il GP russo era stato già inserito in calendario nel 1983, ma problemi burocratici fermarono il tutto. Negli anni successivi si era parlato spesso di un possibile approdo nel paese, prima costruendo un circuito a Mosca poi a San Pietroburgo. Ora si è deciso che il circuito verrà costruito a Sochi, città che proprio nel 2014 ospiterà anche le Olimpiadi Invernali.

AFFOLLAMENTO – Con il GP di Russia, salgono a 3 i GP che entreranno in calendario nei prossimi anni. Nel 2011 è sicuro l’ingresso del GP d’India, dal 2012 si dovrebbe (si, perchè sembra ci siano già dei ritardi burocratici) andare ad Austin, nel Texas, per il GP degli Stati Uniti, nel 2014 appunto a Sochi con Roma sempre alla finestra per il 2012-2013. Con allargamento del calendario a un massimo di 20 gare, fatto che si registrerà il prossimo anno, significa che qualche gara ora presente sarà costretta a lasciare spazio a questi nuovi GP. Gli indiziati principali sono i GP di Turchia, Cina e Giappone, tutti e tre in scadenza di contratto nel 2011. I team vorrebbero mantenere la tappa cinese per motivi economici, mentre contatti tra la FOM e gli organizzatori del GP del Giappone per mantenere la gara in calendario sono già iniziati.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!