Una Ferrari inferiore alle aspettative in Brasile

6 novembre 2010 19:28 Scritto da: Davide Reinato

Una qualifica un po’ amara per la Ferrari, in una giornata dove è difficile fare delle valutazioni, dato che tutto può ancora accadere. Per il momento, le posizioni di Alonso e Massa in griglia di partenza non sono esaltanti, ed è questo l’unica certezza.

La sessione di qualifiche ad Interlagos è stata condizionata dalla pioggia e con la pista in continua evoluzione, Hulkenberg ha firmato un giro capolavoro, lasciando agli altri le briciole. Purtroppo, tra gli altri, c’è anche la Ferrari. Alonso non è riuscito a concretizzare il suo potenziale nell’ultimo giro utile, mentre Massa ha avuto i soliti problemi a portare in temperatura le gomme.

Risultato: quinto tempo per Fernando e addirittura il nono per Felipe. Ma anche oggi torna di scena l’ottimismo di Alonso, che non si è detto troppo deluso per l’andamento delle qualifiche: “In una situazione come questa – afferma lo spagnolo – non puoi mai fare previsioni ma devi cercare solo di fare il meglio. Già in Q2 per noi si era presentato un momento difficile e abbiamo faticato un po’ con le gomme intermedie. Quando siamo passati alle slick, è stato difficile girare. Alla fine il quinto tempo non è così terribile, certo non è la pole, ma abbiamo salvato una qualifica difficile”.

E se alla vigila del GP del Brasile, Fernando aveva dichiarato che arrivare davanti a Webber era la priorità, guardando alla griglia di partenza adesso conferma: “La priorità per adesso è quello di aumentare il divario su Webber. Mark è a 11 punti, ma se riuscissimo a finire domani con qualcosa di più di 11 punti, sarebbe grandioso. E se dobbiamo perdere punti, speriamo solo non siano troppi”.

Ci si attendeva certamente di più da Felipe Massa, che qui in Brasile ha sempre brillato. Non ha avuto il giusto guizzo nella Q3 e il nono posto non è utile a lui, tantomeno al compagno di squadra. Ma siamo in Formula 1 e tutto può succedere: domani la gara dovrebbe essere asciutta, ma il condizionale è d’obbligo. I tifosi brasiliani fino alle 14 di domani, potranno sempre sognare una rimonta clamorosa dell’idolo di casa.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!