Lotus annuncia una livrea “Nero e Oro” nel 2011

11 novembre 2010 11:29 Scritto da: Davide Reinato

L’attuale Lotus potrebbe perdere la propria denominazione nel 2011, ma questo sembra non preoccupare il team boss, Tony Fernandes, che ha annunciato oggi che il prossimo anno le vetture saranno sempre più somiglianti alla storica Lotus Renault dei tempi di Senna.

Questa mossa è, secondo il team anglo-malese, la naturale evoluzione della Lotus Racing. La colorazione “Black and Gold” accompagnerà la collaborazione con la Renault e se la controversia sul nome venisse risolta, in pista potremmo avere la Lotus Renault con la colorazione storica. E se per assurdo arrivasse veramente Bruno Senna in squadra, l’impatto mediatico sarebbe di sicuro effetto.

Il responsabile marketing della Lotus, Silvi Schaumloeffel, ha spiegato oggi come sarà creata questa nuova livrea: “Siamo tutti eccitati per il passaggio a questa nuova colorazione nera e oro per la prossima stagione e vogliamo dare ai nostri tifosi la possibilità di aiutarci a realizzare la livrea per il prossimo anno. A breve sul nostro sito lotusracing.my, daremo maggiori dettagli sull’iniziativa”.

Dunque, gli appassionati potranno realizzare la loro livrea usando i colori storici della Lotus: la livrea che sarà scelta tra le migliaia che saranno inviate, consentirà a chi l’ha realizzata di assistere dal vivo al primo test del prossimo anno. Come lo stesso Schaumloeffel ha confermato, questa “è l’occasione per aiutarci a fare un nuovo passo avanti nella storia della Formula 1″.

Riad Asmat, CEO della Lotus Racing, ha poi aggiunto: “Quando abbiamo presentato la nostra vettura del 2010, abbiamo pensato di portare la livrea classica verde e gialla per il ritorno alla F1. Ma il ritorno della livrea Nero e Oro avrà un effetto emotivo che colpisce molto i nostri sostenitori. E poi, dare ai nostri fan la possibilità di aiutarci nella realizzazione della livrea, ci avvicina ancora di più alla gente”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!