I rumors dal paddock di Abu Dhabi

15 novembre 2010 08:00 Scritto da: Andrea Facchinetti

Niente KERS per la Virgin VR02

Nick Wirth progettista della Virgin VR01 e della futura VR02, ha dichiarato che il team non disporrà del KERS per la prossima stagione. “Sì, non avremo il KERS“, spiega il britannico. “So che molti sono in panico per il KERS, temono che la loro vettura possa essere in sovrappeso. Credo che il KERS, in termini di guadagno sul giro, ti possa dare 2-3 decimi di vantaggio. Noi vogliamo recuperare dai 2 ai 3 secondi. Quest’anno non siamo riusciti a far funzionare a dovere gli aggiornamenti anche per via del budget, la priorità è stata data alla risoluzione dei problemi di affidabilità“. Per quanto riguarda il debutto della prossima vettura, Wirth annuncia che la VR02 sarà presente a partire dalla 2° sessione di test di febbraio e che difficilmente si presenteranno alla prima sessione con la vettura 2010: “Da una parte può essere utile per raccogliere informazioni preziose sugli pneumatici, ma potremmo ritrovarci a rimanere a lungo nei box per via del maltempo. Credo che sia meglio focalizzarsi sulla costruzione della nuova vettura”.

HRT-Toyota, accordo in giornata

L’HRT annuncerà oggi l’accordo con Toyota per l’utilizzo dei telai del team giapponese impegnato in F1 fino al 2009. E’ “Marca” a rivelarlo, aggiungendo anche che il team farà “un gigante passo in avanti” grazie anche al cambio Williams. Per quanto riguarda la line up, Pedro De La Rosa, dato per certo come prima guida, valuterà un’offerta fatta da un team di Indycar per portare lo spagnolo negli Stati Uniti. Tantissimi i nomi che circolano per il secondo sedile: Maldonado, Klien, B. Senna, Chandhok, Yamamoto, Lopez e, addirittura, Hulkenberg. Sempre secondo il giornale spagnolo, il team di Carabante avrebbe messo “in affitto” a 200.000 Euro il sedile destinato ai giovani piloti nella sessione di test di giovedì.

Mercoledì Renault venderà il suo 25% alla Lotus Cars

Secondo “Le Figaro“, la Renault mercoledì annuncerà la vendita del proprio pacchetto azionario del team (il 25%, dato che il rimanente 75 è di proprietà di Genii Capital) alla Lotus Cars, marchio di proprietà della malese Proton. Il giornale francese rivela che la Lotus diverrà title sponsor del team di Gerard Lopez, che si chiamerà quindi Lotus-Renault. L’attuale Lotus Racing, ovvero il team di Tony Fernandes, diventerà 1Malaysia, nonostante nei giorni scorsi il malese abbia annunciato un ritorno alla storica livrea Lotus nero-oro.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!