Lotus soddisfatta per il decimo posto costruttori

15 novembre 2010 07:59 Scritto da: Saul Barrera

Ad Abu Dhabi c’è chi festeggia il titolo, chi è stato sconfitto e si prepara immediatamente a reagire e chi, come la Lotus, non ha vinto nulla ma è soddisfatta per aver raggiunto gli obiettivi prefissati. Tony Fernandes, team boss della Lotus Racing, ha espresso tutta la propria soddisfazione per aver confermato la decima posizione nella classifica costruttori, ossia i primi tra i nuovi team.

Non è solo una soddisfazione , ma il decimo posto in classifica costruttori si tradurrà anche con soldi che entreranno nelle casse del team, frutto dei diritti televisivi. In una intervista concessa ad Autosport, Fernandes traccia il bilancio positivo della prima stagione in F1.

L’imprenditore malese afferma: “Ci sono tre cose che mi rendono felice. La prima, è che abbiamo ottenuto il decimo posto in classifica costruttori. La seconda cosa è che oltre questo risultato, abbiamo costruito una grande squadra; conosco tutti i nomi dei miei uomini, è segno che in Lotus tutti contano qualcosa. Ma la terza cosa è che, finalmente lo posso dire, Colin Chapman sarebbe stato orgoglioso di quello che abbiamo realizzato. Siamo l’unica squadra che è stata costruita da zero, nello stesso modo in cui Chapman costruì lo storico Team Lotus”.

Anche se i risultati in pista sono stati spesso poco felici, c’è da rendere comunque merito a Fernandes e i suoi uomini di aver affrontato bene questo primo anno in F1. Non dimentichiamoci, infatti, che la Lotus ha iniziato ad organizzare tutto a settembre 2009, ossia poco più di un anno fa. Deve essere questo che fa onore il boss di AirAsia: “Sono al settimo cielo, anche perché la scelta di fermare lo sviluppo della vettura dopo Silverstone è stata azzeccata. Adesso attendiamo di fare un grande passo avanti il prossimo anno”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!