Bmw nega l’interesse per un ritorno nel circus

22 novembre 2010 14:24 Scritto da: Davide Reinato

Si parla tanto della nuova era della Formula 1, che potrebbe arrivare già nel 2013 con l’introduzione di motori turbo  sempre più ecologici. Questa grande novità potrebbe riportare diversi costruttori veri in F1, dato che in molti hanno espresso un pacato interesse se il cambiamento navigasse proprio nella direzione dell‘Eco.

Questo, infatti, giustificherebbe il grande investimento che un costruttore effettua quando entra nella massima formula dell’automobilismo sportivo. Alcuni rumors vedevano anche la Bmw interessata ad un ritorno, ma il direttore motorsport, Mario Theissen, ha negato qualsiasi coinvolgimento della casa baverese.

In una intervista concessa ad Autosport, Theissen afferma: “No, non è nei nostri programmi. C’è una chiara decisione del consiglio d’amministrazione che vede Bmw concentrarsi nella produzione di auto da corsa in futuro e il primo passo lo abbiamo fatto con il programma DTM e la futura serie d’oltreoceano. Dunque, non vedo Bmw in F1 in un futuro prossimo”.

Theissen ha anche commentato il successo nel mondiale di F1 di Vettel, che proprio la BMW fece debuttare: “A lui va tutta la nostra stima per la vittoria conquistata. Il suo enorme talento era già noto nel 2004, quando vinse il titolo della Formula Bmw con 18 vittorie su 20 corse. Da allora lo abbiamo sempre tenuto d’occhio, portandolo nel circus come terzo pilota della Bmw Sauber. Nel 2007 è stato il più giovane pilota a segnare punti in un gran premio e da quel giorno, iniziò una carriera stellare. Auguriamo a Sebastian il meglio per il suo futuro professionale”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!