Button: “Il Kers sarà un vantaggio”

25 novembre 2010 23:08 Scritto da: Davide Reinato

Jenson Button è tra i sostenitori del KERS, il sistema di recupero dell’energia cinetica che tornerà sulle monoposto dopo un piccolo exploit del 2009. Jenson è convinto che l’esperienza già accumulata dalla McLaren sarà un vantaggio sia sulla Red Bull che sulla Ferrari.

Nonostante Jenson non abbia mai utilizzato questo sistema, sostiene che si compenserà così parte della perdita dei benefici che il sistema F-Duct portava alla vettura di Woking.

In una recente intervista, Jenson ha dichiarato: “Non avremo l’F-Duct l’anno prossimo e mi dispiace, era una buona innovazione. Non ho mai guidato con il KERS, ma la squadra lo ha utilizzato e anche bene. La McLaren ha tanta esperienza con questo sistema e credo avremo un vantaggio, così come lo avranno Mercedes e Force India, che utilizzano i nostri stessi motori”.

Button ha anche affrontato il discorso sul passaggio alle ale mobili posteriori, che avranno un grosso impatto sulla gestione delle vetture durante la gara: “Potremo regolare l’ala posteriore in fase di sorpasso quando siamo vicini a meno di un secondo dal’auto che ci precede, quindi non aiuterà per l’equilibrio della vettura. E’ un peccato perdere l’ala anteriore regolabile, che invece ci aiutava a bilanciare la vettura. Partiamo con 150 Kg di carburante alla partenza e arriviamon con 5 Kg, la differenza dell’equilibrio della vettura sarà difficile da gestire per noi. A casa vedrete un sacco di sovrasterzo e sottosterzo e non saremo in grado di intervenire”.

Oltre al KERS e all’ala posteriore mobile, le vetture saranno delle evoluzioni dei modelli attuali. Lo sostiene anche il pilota inglese: “Il resto della vettura è praticamente la stessa. Se non ci sono grandi cambiamenti regolamentari, molto di quello che si sviluppa durante l’anno viene utilizzato anche nella prossima stagione. Per noi questo è un bene, perché abbiamo chiuso con una vettura ben sviluppata, ma c’è sempre spazio per migliorare. Abbiamo tanta voglia di combattere con Red Bull e Ferrari per la prossima stagione e dobbiamo spingere al massimo. Sarà un lungo inverno, ma io sono impaziente in vista del prossimo anno”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!