Newey in ritardo nella progettazione della RB7

29 novembre 2010 20:21 Scritto da: Davide Reinato

Secondo quanto riportato dal magazine tedesco Auto Motor Und Sport, Adrian Newey avrebbe accumulato un ritardo pesante nella progettazione della RB7, la monoposto alla quale spetta l’eredità pesante del titolo piloti e costruttori portato a casa da Vettel sulla RB6.

A quanto pare, il problema principale è stato dato dall’integrazione del KERS. Il sistema di recupero dell’energia cinetica, che sarà acquistato da Magneti Marelli, sta creando qualche piccola difficoltà in più al progettista inglese ed è probabile che anche quest’anno la Red Bull Racing non parteciperà al primo test collettivo a febbraio, così come accadde già quest’anno con la RB6.

La Red Bull troverà nel KERS una novità assoluta, non avendolo introdotto nel 2009. McLaren, Ferrari e la stessa Renault potranno avere un piccolo vantaggio in tal senso, avendo accumulato esperienza nel corso della stagione inaugurale del dispositivo.  Il team di Milton Keynes invita a non creare allarmismi, proprio perché in altre occasioni si sono verificati dei ritardi che, magicamente, non hanno poi influito sulle prestazioni della vettura.

Solo una curiosità: Newey lavora solamente tre giorni a settimana, mentre il resto del lavoro spetta ai suoi collaboratori. Non è forse il caso di fare qualche “straordinario”? :)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!