La nuova Ferrari supera i Crash test

28 dicembre 2010 15:57 Scritto da: Davide Reinato

La prima vettura a superare i severi crash test imposti dalla FIA è proprio la nuova Ferrari. Nonostante possa apparire come una notizia banale, la nuova Ferrari F11 – dovrebbe essere questo il nome – sarà una vettura estrema e non sempre tali soluzioni corrispondono fin da subito ai requisiti di resistenza imposti.

La Ferrari si è presentata al centro ricerche di Bollate già prima di Natale, dove ha testato i nuovi telai secondo le norme di resistenza dettate dalla Federazione, ottenendo subito i risultati preposti. Superare tale prova al primo colpo è incoraggiante per i progettisti della vettura e non è una cosa da sottovalutare, basti pensare a Newey e alle decine di progetti cambiati per poter passare i crash test, dato che non sempre l’innovazione va di pari passo con la sicurezza.

Da questo punto di vista, Aldo Costa – direttore tecnico della Ferrari – può tirare un sospiro di sollievo. I concetti di costruzione della monoscocca, realizzata con materiali compositi, sarebbero estremizzati e con un disegno diverso rispetto alla F10. Tuttavia, non è tutto oro quel che luccica e l’equipe dell’ingegner Terletti, responsabile dell’area telaio del Cavallino, avrà da lavorare su una analisi approfondita sull’accenno di crepa che era comparsa sul telaio durante il crash. Nonostante tutto, però, l’osservatore della FIA ha omologato i nuovi telai Ferrari, dato che non si sono verificati cedimenti strutturali.

Quello dei crash test dei telai è un argomento caldo in questo periodo dell’anno. Consigliamo, a chi volesse approfondire, la lettura del post “Sicurezza dei telai: c’è un margine di miglioramento?”

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!