Ferrari, nuova monoposto svelata il 28 gennaio

12 gennaio 2011 13:24 Scritto da: Antonino Rendina

Dalle nevi di Madonna di Campiglio al sole invernale di Valencia il passo è breve, giusto il tempo di accarezzare le ultime aspirazioni e poi il dolce frastuono dei motori sostituirà il mesto torpore di questi mesi. Tre settimane e poi di nuovo nella mischia, con il cronometro dei test collettivi primo giudice circa le potenzialità della nuova monoposto del Cavallino.

Estro e fantasia, la Ferrari è convinta di aver realizzato un gioiello, tornare a fare scuola come nei primi anni del nuovo secolo è forse utopia vista la competitività della  Formula 1 odierna, ma tornare davanti non è poi così impossibile.

L’attesa tra i tifosi cresce, così come le aspettative. Per queste ultime c’è tempo fino a metà marzo; per quanto riguarda l’attesa, essa è prossima a finire. La nuova Ferrari sarà ufficialmente presentata a Maranello il 28 gennaio, a dichiararlo alla stampa è stato il team principal Stefano Domenicali dal ritiro di Wroom 2011 che poi ha aggiunto “L’unico obiettivo è vincere, tutta la squadra lavora nella stessa direzione e ci saranno ulteriori sviluppi dell’auto fino al Bahrain”.

Nuova vettura  ormai pronta, siamo ai dettagli. Lavoro di fioretto stavolta, ricerca e cura del particolare, “una vettura estrema” come l’ha definita non molto tempo fa il d.t Aldo Costa. L’imperativo della Ferrari è quello di colmare sin dalla prima gara tutto il gap che c’era nel 2010 con la Red Bull;  trovare il massimo carico aerodinamico per azzerare quei 2/3 decimi di distacco dalle lattine blu che si sono rivelati pesantissimi in ottica Mondiale.

Presentazione a fine gennaio, poi di corsa a Valencia; a “battezzare” la nuova macchina sarà il vicecampione Fernando Alonso che guiderà nei primi due giorni di test, poi toccherà al brasiliano Felipe Massa.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!