Lotus Renault GP: un obiettivo, vincere!

13 gennaio 2011 22:32 Scritto da: Davide Reinato

Ieri, durante l’Autosport International Show, la Lotus Renault GP ha avuto modo di presentare la livrea definitiva che utilizzerà con la nuova vettura nel mondiale 2011 di Formula 1. Nonostante motori e telai siano ancora completamente firmati dalla Renault, il team correrà con licenza inglese.

La squadra di Enstone ha potuto cambiare la nazionalità della licenza grazie all’arrivo della Lotus, come sponsor e come azionista. Il team principal, Eric Boullier, ha confermato che si tratta di un cambio importante: “Lotus è un produttore inglese. Non potevo annunciarlo prima, ma posso farlo ora. Correremo con licenza brittanica. Ciò significa che se vinciamo, verrà suonato l’inno nazionale inglese e questo è importante per tutto il team, specie adesso dopo questo re-branding”.

Tuttavia, rispetto alla prima livrea apparsa a dicembre sono ora scomparse le bandierine con la Union Jack sul musetto. Boullier ha spiegato che è stata una scelta dettata dalla presenza di importanti sponsor francesi e che la dirigenza ha ritenuto opportuno non ostentare patriottismo. Il team principal è fortemente convinto di poter avere una vettura competitiva nel 2011: “Vogliamo vincere delle gare. L’obiettivo è di puntare regolarmente al podio, così da avere anche la possibilità di vincere. L’ambizione di tutti è quella di portare questa squadra tra i top team. Vogliamo che venga riconosciuta subito, come se si parlasse di Ferrari o McLaren”.

[nggallery id=4]

Presente all’evento anche Vitaly Petrov, fresco di riconferma nella squadra, nonostante una prima stagione tra alti e bassi. Il pilota russo si è detto molto fiducioso per questa sua seconda stagione: “La F1 è difficile per un rookie. Ho imparato molto, ma al tempo stesso ho avuto un po’ di pressione, ma finalmente posso affermare che la prossima stagione sarà un po’ più facile per me”. Il russo ha anche affermato di non aver avuto nessun tipo di supporto dal suo compagno di squadra, il polacco Kubica: “Se il tuo compagno di squadra è Robert, non puoi imparare qualcosa da lui perché è una persona chiusa. Si, puoi guardare i suoi dati, vedere come sta lavorando e quello che dice al suo ingegnere, ma questo è tutto. Non ho potuto imparare tanto da lui”.

L’appuntamento con la Lotus Renault GP è ora rimandato al 31 gennaio quando, in quel di Valencia, sarà svelata la nuova monoposto che utilizzerà la livrea mostrata oggi in anteprima.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!