McLaren: Whitmarsh si aspetta una lotta serrata

15 gennaio 2011 10:56 Scritto da: Davide Reinato

Se l’anno scorso la lotta per il campionato mondiale è stata molto serrata, nel 2011 potrebbe esserlo ancora di più. E’ il pensiero del team principal della McLaren che ritiene che l’evento di quattro piloti ancora in corsa per il titolo all’ultima gara potrebbe ripetersi.

Martin Whitmarsh crede che già in Bahrain potremmo avere un’anteprima di cosa il mondiale può offrirci: “Il 2010 è stato un campionato assolutamente fantastico e molto emozionante. Bisogna dire che è stato positivo per lo sport, non solo per noi. La Red Bull ha vinto, ma anche noi abbiamo avuto grandi momenti”.

Poi si butta un occhio alla concorrenza: “La Ferrari sarà forte quest’anno, ma abbiamo intenzione di esser forti quanto loro. Aspettiamoci grandi passi avanti anche dalla Mercedes. In fondo, non si sa mai quanto l’avversario sta lavorando per essere competitivo. Noi pensiamo di stare facendo un ottimo lavoro, ma potrebbero esserci delle piccole trovate geniali in altri team che potrebbero fare la differenza. Durante l’inverno, c’è sempre la paura di anticipare le proprie carte agli avversari, ma non per forza a nascondersi deve essere un grande team”.

Whitmarsh fa riferimento proprio alla decisione della McLaren di portare la nuova monoposto solamente dopo il primo test. In realtà, sembra sia stata una scelta già programmata per poter effettuare dei paragoni con le nuove gomme Pirelli. E il team principal McLaren lo conferma: “Era già in programma, abbiamo preso questa decisione già qualche tempo fa. L’inverno per noi è breve, si sta cercando di sviluppare l’auto secondo le complesse regolamentazioni tecniche e volevamo dare ai ragazzi del reparto aerodinamico una decina di giorni extra. Non sembra molto, ma si possono fare un sacco di miglioramenti”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!