F150: segno di grande attenzione al nostro Paese

28 gennaio 2011 13:14 Scritto da: Redazione

Anche l’Automobile Club di Milano, organizzatore del Gran Premio d’Italia, promuove iniziative per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia.

“Un segno di grande attenzione verso i valori più alti del nostro Paese da parte di uno dei simboli vincenti del made in Italy nel mondo”. Geronimo La Russa, vicepresidente dell’Automobile Club di Milano, che dal 1922 organizza all’Autodromo di Monza il Gran Premio d’Italia, commenta così la decisione della Scuderia  Ferrari di chiamare ‘F150′ la nuova monoposto, che è stata presentata oggi a Maranello e che parteciperà al prossimo Campionato del Mondo di Formula 1, in onore delle celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia.

“Festeggiare un titolo mondiale – aggiunge Geronimo La Russa, facendo tutti gli scongiuri del caso – nell’anno del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, con una vettura in cui spicca il tricolore, avrebbe un significato simbolico ancora più forte e importante”.

L’Automobile Club di Milano ricorda, fra l’altro, che quest’anno la “Coppa Milano-Sanremo”, rievocazione storica dedicata alle auto d’epoca organizzata dall’ente milanese, farà ufficialmente parte delle celebrazioni del 150°anniversario dell’Unità d’Italia.  All’evento, in programma dall’11 al 13 marzo, con partenza e arrivo nel capoluogo lombardo, parteciperanno circa 150 vetture selezionate “per una gara di regolarità classica che – conclude  Geronimo La Russa – toccherà anche Genova e Torino, città simbolo del percorso che ha portato all’unificazione”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!