Svelata la Lotus Renault GP

31 gennaio 2011 13:11 Scritto da: Davide Reinato

Alla vigilia del primo test collettivo del 2011, abbiamo avuto modo di ammirare tre nuove monoposto: dalle prime ore del mattino, abbiamo visto la nuova Team Lotus T128, mentre da poco sono state presentate la Sauber Ferrari C30 e la Lotus Renault GP.

Nulla è cambiato alla Renault: si continua a lavorare ad Enstone, motori e telai saranno della casa francese, ma il title sponsor Lotus ha consentito di cambiare – oltre al nome – anche la nazionalità della licenza, che ora sarà inglese.

Non a caso, la nuova monoposto del team Lotus Renault GP si chiama R31, come le precedenti Renault. Davvero molto interessante questa vettura, che presenta un gruppo sospensioni al posteriore pull-rod, come quella della Red Bull, per intenderci. Il cambio di tendenza è radicale, specie intorno al tea tray. Tra quelle svelate, forse la R31 è quella che è cambiata di più.

I vertici della squadra, avevano più volte dichiarato di aver progettato una vettura radicalmente diversa dalla precedente. Basti ricordare cosa disse James Allison ad inizio gennaio, quando definì la R31 come un insieme di scelte “coraggiose”.

Sembra iniziare all’insegna dell’ottimismo la stagione per Robert Kubica, che non ha fatto segreto di voler vincere delle gare in questa stagione: “Dopo una lunga pausa, sento di nuovo una gran voglia di salire in macchina. Nuovi colori, nuovi regolamenti: ci sarà da riabituarsi, ma faremo del nostro meglio per arrivare in grande forma alla prima gara della stagione. Il mio obiettivo, come sempre, è quello di fornire alla squadra una buona prestazione, con costanza, per tutto l’anno. Adesso è difficile sapere quanto sarà competitiva la nostra vettura, ma gli ingegneri hanno deciso di studiare un design innovativo, e la cosa mi affascina. Dovremo gareggiare contro Ferrari, McLaren e Red Bull, sappiamo che non è facile, ma lavoriamo duramente per far parte della sfida”.

Seconda chanche per Vitaly Petrov, riconfermato dalla squadra nonostante un 2010 non proprio esaltante: “Sono veramente orgoglioso di far parte di questa squadra. Sappiamo che il 2010 non è stato facile per me, ma ora mi sento più sicuro e pronto ad affrontare una nuova stagione. So dove posso migliorare. Prima di affrontare questo nuovo inizio, sono stato in Russia per una vacanza, con parenti e amici. Solo all’inizio di gennaio mi sono trasferito in Inghilterra per intensificare l’allenamento e stare vicino alla squadra. E’ difficile dire dove saremo, almeno fino a quando non faremo i primi test”.

Sembra saperla lunga il team principal della squadra, Eric Boullier: “Stiamo per iniziare una nuova ed esaltante stagione. L’arrivo di un partner come il Gruppo Lotus, ci fa ben sperare per il futuro. Nell’ultimo anno, abbiamo lavorato intensamente per preparare il 2011. I nostri piloti sono un misto di talento, esperienza e gioventù. Robert è chiaramente il nostro pilota più forte e sappiamo di poter contare sulla sua velocità, impegno e dedizione. Quanto a Vitaly, ci ha mostrato alla fine del 2011 il suo talento, ci aspettiamo che con un anno di esperienza alle spalle, possa risollevare le sue sorti”.

Sorrisi e facce rilassate, in casa Renault. E’ stato anche annunciato che Romain Grosjean, Charouz, Ho-Ping Tung e Fauzy, faranno parte della squadra di prova del team, insieme al nuovo arrivo Bruno Senna.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!