Dichiarazioni in casa Red Bull, Mercedes e Toro Rosso

1 febbraio 2011 19:28 Scritto da: Andrea Facchinetti

Sono iniziati oggi sul circuito Ricardo Tormo di Valencia i test invernali. Stamattina, prima che le vetture scendessero in pista, sono state svelate altre tre vetture: la Red Bull RB7, la Mercedes W02 e la Toro Rosso STR6. Ecco cosa hanno dichiarato i protagonisti nelle rituali interviste post presentazioni.

RED BULL – Il Team Principal della scuderia Campione del Mondo 2010, Chris Horner, introduce così la nuova Red Bull RB7: “Quest’anno non è un anno differente dagli altri anni. Con consapevolezza, e non arroganza, posso dire che il Team ha affrontato l’inverno con molta, molta motivazione. Dovete ricordarvi che siamo una squadra indipendente, con un motore clienti, che ha raggiunto importanti successi lo scorso anno ed ha l’obiettivo di ripetersi nel 2011. Sarà una stagione molto lunga e la differenza di performance tra i vari teams dipenderà anche dai vari circuiti, ma credo che noi possiamo la stagione ben equipaggiati”. I pensieri del progettista Adrian Newey sono invece rivolti al KERS, sistema che rientrerà nel 2011.” La RB5 era predisposta per ospitare il KERS già nei test invernali, ma alla fine ci concentrammo su altre aree della monoposto. La sfida era quella di posizionare il KERS in modo da non penalizzare troppo l’aereodinamica. Questa è la terza generazione della RB5 adattata al regolamento e dotata di KERS. Il dispositivo dovrà funzionare fin da subito”.

MERCEDES – La MGP W02, l’ultima nata in casa Mercedes, dovrà senza dubbio far meglio della vettura della scorsa stagione . Il Team Principal Ross Brawn si aspetta un grande passo avanti nel 2011. “E’ sempre emozionante presentare una vettura, questo è il risultato del lavoro congiunto di un anno di ingegneri e motoristi. Vogliamo essere al top sin dall’inizio, ma se non lo saremo, lavoreremo duramente per tornare al vertice. Siamo tutti in attesa di conoscere cosa rivelerà la prossima stagione”. Anche Michael Schumacher è chiamato a riscattare una stagione deludente. “Non vedo l’ora che incominci la stagione. Abbiamo detto tante volte, e lo ripeto, che stiamo costruendo qualcosa di importante. Sono fiducioso di poter andare sul podio più facilmente…speriamo di salirci in mezzo!

TORO ROSSO – Giorgio Ascanelli ha le idee chiare: “Mi aspetto una buona stagione e l’obiettivo è l’ottavo posto in campionato. Come ho già detto in passato, arrivare noni è un buon risultato ma dobbiamo fare di più. E alla fine dell’anno dovremo essere 8°”. Il Direttore Tecnico della scuderia di Faenza crede che le cose siano migliorate rispetto ad un anno fa. “L’anno scorso non abbiamo utilizzato la galleria del vento e il lavoro CFD non era sufficiente. Quest’anno gli strumenti a nostra disposizione per lo sviluppo della vettura sono stati più consistenti”. Guarda con fiducia l’inizio della stagione anche Franz Tost, Team Principal Toro Rosso. “E’ il nostro sesto anno in Formula 1 e abbiamo mostrato, negli altri 5 anni, cosa siamo in grado di fare. Siamo consapevoli di poter avere la possibilità di disputare una buona stagione e di avere un buon futuro. Stiamo allargando anche le nostre infrastrutture e abbiamo ingaggiato molti ingegneri che ci aiuteranno a sviluppare la vettura nel corso della stagione”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!