Rosberg: “Bisogna abituarsi all’ala mobile”

1 febbraio 2011 18:37 Scritto da: Davide Reinato

Nonostante abbia fatto pochi giri al volante della nuova monoposto, Nico Rosberg si è detto contento delle novità della W02, affermando: “E’ totalmente diversa”, confrontandola con la vettura dello scorso anno.

Il tedesco della Mercedes ha saltato gran parte delle prove, ma si è espresso comunque sulle nuove caratteristiche dela vettura, in particolare il KERS e l’ala mobile: “Ci vuole un po’ di tempo per abituarsi alle novità. Quando si attiva l’ala, si sente che la vettura si alleggerisce un po’ ed inevitabilmente, quando vai a frenare, le prime volte pensi che se non torna in posizione di alto carico, vai fuori alla grande”.

Rosberg ammette che la cosa va sviluppata: “Ci vuole qualche aggiustamento e questo richiedere un certo lasso di tempo. Penso che l’idea di base è buona, perché sicuramente deve rendere i sorpassi più facili. Se la corsa è più emozionante, allora tutto la F1 diventa più interessante. Ripeto, è difficile abituarsi alla cosa, non è naturale guidare così e in gara avremo molte distrazioni. Avremo bisogno di mantenere una mentalità aperta in questo senso”.

Qualcuno gli ha anche chiesto se è preoccupato dalle future gare, che potrebbero trasformarsi – specie nei primi giri – in corse di kart, con tutti vicini e con sorpassi a ripetizione. Rosberg ha risposto: “Non è quello che piacerebbe vedere al pubblico? Comunque sarà da verificare alla prima gara”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!