Test Barcellona, day 3: Rosberg mette tutti in riga

20 febbraio 2011 17:35 Scritto da: Davide Reinato

Nico Rosberg ha ottenuto il giro più veloce nella terza giornata di test, sul circuito di Barcellona. Una sessione particolarmente intensa, che si è svolta sia sul bagnato (nella mattinata), sia in condizioni di asciutto (per tutto il pomeriggio). I tempi si sono abbassati notevolmente già nella prima parte della sessione, con Hamilton che aveva chiuso al comando alle ore 13, dopo aver avuto qualche problema di troppo con la sua McLaren.
Rosberg ha sfruttato l’occasione, segnando un tempo di 1:23.168 in condizioni – si presume – da qualifica. Un singolo giro cronometrato per Nico, un po’ come aveva fatto nella giornata di ieri Vettel. Prima di quel giro veloce, Nico aveva effettuato un run di 15 giri, segnando tempi sull’1:29 e 1:30.

Vitaly Petrov ha chiuso al secondo posto, poco meno di tre decimi di distacco da Rosberg. Il pilota russo aveva perso gran parte della sessione nella mattinata, ma ha poi recuperato nel pomeriggio, totalizzando alla fine 90 tornate. Anche per la Lotus Renault GP il giro più veloce è arrivato al primo giro di uno short run da tre tornate.

La McLaren ha sofferto ancora di problemi di affidabilità, che hanno costretto Lewis Hamilton ad abortire alcuni run della mattinata e tornare al garage dopo solamente qualche giro singolo. Nonostante questo, la mcLaren si è dimostrata veloce. I suoi migliori giri sono stati effettuati run molto brevi, mentre nei long run l’anglo-caraibico segnava tempi costanti sull’1:29 e 1:30.

Giornata difficile per Felipe Massa. Durante la mattinata, il pilota brasiliano ha fatto due testacoda in poco meno di venti minuti, causando due bandiere rosse. Problemi anche per Pastor Maldonado e Sergio Perez. Il venezuelano ha perso molto tempo a causa di una anomalia ad una alternatore, mentre per la Sauber le cose si sono risolte con meno lavoro.

Mark Webber ha causato, invece, la bandiera rossa finale che ha anche concluso anticipatamente la sessione. La Red Bull aveva risposto bene alla simulazione di gara, ma alla fine qualcosa è andato storto. Problemi anche alla Lotus, che quest’anno ha il tormentone delle perdite d’acqua. Trulli ha comunque mostrato un buon passo ed ha chiuso sesto.

Ottima giornata per la Toro Rosso. Sia con Daniel Ricciardo che con Sebastien Buemi, la squadra di Faenza ha fatto un lavoro veramente eccezionale, facendo vedere un passo veramente interessante. Nelle retrovie, conclude la Hispania Racing: la squadra spagnola ha fatto girare Karthikeyan la mattina, mentre nel pomeriggio è sceso in pista Giorgio Mondini. Lo svizzero, ex Midland, potrebbe essere uno dei nomi che circolano come secondo pilota, anche se Liuzzi resta la scelta più ovvia.

Tutti i tempi della giornata a questo link.

I tempi migliori di oggi a Jerez

Pos  Pilota              Team                  Tempo       Gap     Giri
 1.  Nico Rosberg        Mercedes              1m23.168s            92
 2.  Vitaly Petrov       Renault               1m23.463s  + 0.295s  93
 3.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes      1m23.858s  + 0.690s  93
 4.  Pastor Maldonado    Williams-Cosworth     1m24.815s  + 1.647s  60
 5.  Mark Webber         Red Bull-Renault      1m24.995s  + 1.827s  139
 6.  Jarno Trulli        Lotus-Renault         1m25.454s  + 2.286s  48
 7.  Sergio Perez        Sauber-Ferrari        1m25.557s  + 2.389s  115
 8.  Adrian Sutil        Force India-Mercedes  1m25.720s  + 2.552s  102
 9.  Sebastien Buemi     Toro Rosso-Ferrari    1m26.155s  + 2.987s  31
10.  Felipe Massa        Ferrari               1m26.508s  + 3.340s  123
11.  Timo Glock          Virgin-Cosworth       1m26.598s  + 3.430s  97
12.  Giorgio Mondini     Hispania-Cosworth     1m28.178s  + 5.010s  39
13.  Daniel Ricciardo    Toro Rosso-Ferrari    1m28.329s  + 5.161s  42
14.  Narain Karthikeyan  Hispania-Cosworth     1m30.722s  + 7.554s  32

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!