Infiniti è ora sponsor della Red Bull Renault

1 marzo 2011 11:16 Scritto da: Davide Reinato

Durante la prima giornata, riservata alla stampa, del Salone dell’Auto di Ginevra, è stato annunciato un accordo di sponsorizzazione che lega la Red Bull al marchio Infiniti. L’accordo non prevede – come si era vociferato – un cambio di denominazione per i motori Renault.

Infiniti è il brand di lusso dell’alleanza Renault-Nissan. L’accordo di sponsorizzazione, dalla durata iniziale di due anni, porterà il marchio sull’abbigliamento del team e su spazi evidenti della vettura, come l’ala posteriore e il muso, oltre a  comportare una collaborazione tecnica tra il team e il costruttore.

Dunque, Infiniti affiancherà i loghi Renault, ma non li sostituirà. Il team principal di Red Bull, Chris Horner, ha affermato: “La Red Bull ha sempre avuto un approccio diverso dagli altri e quando i vertici Infiniti ci hanno presentato i loro piani, siamo stati felici di lavorare con loro. Dopo aver ottenuto i due titoli nel 2010, siamo ancora più motivati, all’idea di iniziare la nuova stagione con un nuovo partner”.

La decisione di entrare in F1 da parte di Infiniti, è stata accolta positivamente dal Gruppo Renault, che ritiene l’operazione una grande spinta commerciale per entrambe le case automobilistiche. Bernand Rey, presidente di Renault Sport F1, si è detto felice della collaborazione: “Avere un partner di talento è un piacere. Do il benvenuto ad Andy Palmer e tutta la squadra in questa avventura in F1, non vedo l’ora di iniziare il 2011 con questa partnership”.

Dunque, nel 2011, la Red Bull continuerà ad usare motori con marchio Renault e le indiscrezioni dei giorni scorsi, si sono rivelate quasi del tutto errate. Oggi, i vertici del gruppo hanno spiegato che non c’era l’interesse a rinominare i motori. Palmer, Vice Presidente di Infiniti, ha detto: “No, un rebranding di un motore non avrebbe incontrato la nostra filosofia. Ovviamente, esiste una relazione molto forte tra Renault e Nissan. Attraverso questa alleanza, Renault detiene il 44% di Nissan e questa, a sua volta, detiene il 15% della Renault. E’ un legame molto forte. Così, Renault continua ad essere il fornitore di motori della Red Bull”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!