Modificate le regole sulla safety car nel 2011

8 marzo 2011 17:57 Scritto da: Davide Reinato

La FIA ha annunciato di aver modificato le regole della safety car e i pitstop per la stagione 2011 di Formula 1, al fine di aumentare la sicurezza e colmare delle zone d’ombra del regolamento che – in passato – hanno creato parecchie polemiche.

Fino all’anno scorso, infatti, le vetture dovevano mantenere una velocità bassa e prestabilita, una volta entrata in pista la safety car. Questo era necessario anche quando la vettura di sicurezza non aveva raggiunto la testa del gruppo. Questa regola è stata ora estesa a due giri, per dar modo ai commissari di raggruppare tutte le vetture.

Si legge: “Il limite di velocità in regime di safety car sarà ora applicato in due giri anziché uno”. Il tutto si può quantificare nel 40% più lento rispetto ad un giro standard. Il comunicato continua dicendo: “L’obiettivo è assicurare che tutte le vetture siano condotte a velocità di sicurezza fino all’arrivo della safety car”.

Inoltre, chi entrerà ai box durante il periodo di safety car, all’uscita del box troverà un semaforo rosso: “A meno che alla safety car non venga chiesto di usare la pitlane, nessuna vettura dovrebbe entrare ai box mentre è in pista la vettura di sicurezza, se non per cambiare le gomme”.

La sensazione, nonostante questi comunicati, è che le regole siano ancora più confusionarie di prima.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!