Test Barcellona, day 2: Vettel si impone ancora

9 marzo 2011 17:23 Scritto da: Davide Reinato

Il secondo giorno di test a Barcellona si è appena concluso, con Sebastian Vettel che chiude la giornata con il miglior tempo, fermato in 1:21.865. Oltre ad essere il più veloce di oggi, il tempo abbatte praticamente tutti i migliori giri effettuati nei test precedenti a Barcellona.

E’ stata una giornata molto produttiva per la Red Bull. Vettel ha fissato il miglior tempo in uno stint di cinque giri, così come aveva fatto Webber nella giornata di ieri. Successivamente, il tedesco ha portato avanti un programma di long run, dove abbiamo potuto apprezzare la costanza della RB7, nonostante non conoscessimo carichi di carburante e mescola usata.

Ottimo secondo posto per Sebastien Buemi, in una grande giornata per la Toro Rosso. Il pilota svizzero ha lavorato duramente, portando avanti dei long run davvero consistenti che lasciano pensare ad una vettura molto competitiva. 120 giri portati al termine, ossia l’equivalente di quasi due gran premi. Nonostante questo, la Toro Rosso ha avuto anche un momento di difficoltà per un guasto tecnico non ben precisato che, comunque, non ha tolto molto tempo al programma di oggi. Nel pomeriggio, Buemi ha fatto una serie di giri “da qualifica”, che lo hanno portato in seconda posizione.

Anche Vitaly Petrov ha condotto con la Lotus Renault GP un programma simile: 1:22.670 è stato raggiunto grazie ad uno stint da quattro giri, prima di passare poi a dei long run. Petrov ha causato la bandiera rossa che ha fatto terminare la sessione un paio di minuti prima del previsto, fermandosi alla curva 6.

Chi ha avuto un’altra giornata davvero difficile, è la McLaren. I programmi del team di Woking sono stati interrotti prima da una perdita idraulica, poi da una rottura dello scarico, costringendo il team a rinunciare – ancora una volta – ad una simulazione di gara. Nel pomeriggio, Hamilton ha comunque fatto qualche giro veloce, ma questa è una magra consolazione. Button, nel pomeriggio di ieri, si era detto deluso da come stavano andando le cose, ammettendo che il team è in ritardo. Domani la McLaren non girerà, mentre tornerà in pista venerdì e sabato.

Grande attesa per la Ferrari 150° Italia, che piazza il quinto tempo più veloce, grazie a Felipe Massa. Il brasiliano ha provato i nuovi scarichi ed altre modifiche aerodinamiche e, a giudicare dal clima al box Ferrari, sembra che le novità stiano dando i risultati sperati.

Anche la Mercedes ha portato delle novità, come il nuovo disegno degli scarichi ed altri aggiornamenti a livello aerodinamici. Rosberg ha ottenuto l’ottavo tempo, facendo poi degli stint da dieci giri con una media di 1:27 medio.
Problemi alla Williams: la FW33 litiga ancora con il KERS, costringendo i meccanici a smontarlo dalla monoposto, pur di continuare a girare.

Pos  Pilota             Team                  Tempo      Gap       Giri
 1.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault      1m21.865s            112
 2.  Sebastien Buemi    Toro Rosso-Ferrari    1m22.396s  + 0.531s  120
 3.  Vitaly Petrov      Renault               1m22.670s  + 0.805s  116
 4.  Lewis Hamilton     McLaren-Mercedes      1m22.888s  + 1.023s  57
 5.  Felipe Massa       Ferrari               1m23.324s  + 1.459s  101
 6.  Paul di Resta      Force India-Mercedes  1m24.334s  + 2.469s  118
 7.  Kamui Kobayashi    Sauber-Ferrari        1m24.436s  + 2.571s  107
 8.  Nico Rosberg       Mercedes              1m25.807s  + 3.942s  100
 9.  Jarno Trulli       Lotus-Renault         1m26.090s  + 4.225s  98
10.  Pastor Maldonado   Williams-Cosworth     1m26.989s  + 5.124s  29
11.  Jerome D'Ambrosio  Virgin-Cosworth       1m28.982s  + 7.117s  64

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!