Ferrari: ecco le novità tecniche

10 marzo 2011 23:43 Scritto da: Davide Reinato

Durante le dirette delle prove in live blogging, ci arrivano moltissime domande circa gli aggiornamenti portati a Barcellona dalla Ferrari. Lo sviluppo della F150, pardon 150° Italia, sono davvero tante e con molta probabilità, sono solamente alcune di quelle che vedremo in pista a Melbourne.

Quelle portate in pista in questi giorni sono modifiche di una certa consistenza. Innanzi tutto, le sensazioni di Felipe Massa sembrano essere state decisamente positive con questi aggiornamenti. Il brasiliano ha commentato: “L’effetto delle novità si fa sentire sul comportamento della monoposto, specie la modifica agli scarichi. Abbiamo fatto tanti chilometri, il che è sempre cosa buona”.

Massa parla subito di scarichi. Questa è, probabilmente, la modifica più importante. Restano sempre posizionati in basso, ma si trovano ora integrati nel fondo della scocca, nella zona laterale vicino alle ruote, mentre nella versione precedente erano posizionati ai lati del cambio. Grazie ad una interpretazione intelligente del regolamento tecnico, i tecnici di Maranello hanno incanalato i gas di scarico verso il diffusore, altra parte modificata vista a Barcellona. Qualcuno ipotizzava che tale soluzione fosse stata copiata dalla Red Bull, ma Aldo Costa ha voluto chiarire fin da subito che questa nuova versione della monoposto, era già stata programmata molto tempo fa.

Tra le modifiche più evidenti, spiccano anche le nuove fiancate. Esse presentano delle prese d’aria notevolmente diverse da quelle viste nei primi test. Quelle attuali sembrano più piccole di quelle rettangolari visti fino ad un paio di settimane fa, ma questo pare sia stata una scelta dei tecnici, che hanno preferito iniziare le prove con prese d’aria più grandi, per evitare problemi di surriscaldamento fin dall’inizio.

Anche gli alettoni hanno subito delle modifiche evidenti. Per quanto riguarda l’ala anteriore, si notano dei montanti molto lunghi, che hanno il compito di incanalare meglio il flusso d’aria. L’ala posteriore è stata rivista per permettere al flap mobile di agire meglio. L’ala mobile, inoltre, verrà attivata da una elettrovalvola tramite un comando a leva, posto sul volante.

Le prove di Barcellona continuano per la Ferrari anche venerdì e sabato, con Fernando Alonso al volante. Il team di Maranello ha portato al Montmelò tutta la squadra, compresi gli ingegneri “Senior” come Aldo Costa, Pat Fry e Nikolas Tombazis.

Trovate le foto a questo link.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!