GP Australia 2011: Vettel vince a Melbourne

27 marzo 2011 09:07 Scritto da: Redazione

Il Gran Premio d’Australia 2011 è stato dominato da Sebastian Vettel che, semplicemente, non ha avuto rivali. Il tedesco è partito in pole, dopo lo strepitoso tempo di ieri, e dalla prima posizione non lo ha scollato più nessuno, a parte per poco nel valzer dei pitstop. La RB7 è ancora la monoposto da battere, ma i distacchi non sono certo quelli mostrati in qualifica. Sul passo gara, sia la McLaren che la Ferrari sono vicino: questo è solo l’inizio di un mondiale entusiasmante.

Lewis Hamilton chiude il GP in seconda posizione, confermando le buone prestazioni della Mp4-26. Il pilota anglocaraibico ha fatto una buona gara, ma in una banale escursione di pista, ha danneggiato la parte anteriore del fondo piatto. Il team McLaren è senza dubbio la sorpresa di questo weekend, dato che è riuscita a risollevare un progetto innovativo che nei test invernali si era rivelato poco performante.

Terzo posto storico: Vitaly Petrov è il primo pilota russo ad ottenere un piazzamento d’onore, come il terzo posto di oggi. Il pilota della Lotus Renault GP ha fatto una gara regolare ed ha gestito bene le gomme, andando a chiudere sul podio con grande soddisfazione di Eric Boullier e di tutta la squadra. Resta il rammarico per non aver avuto Kubica, chissà cosa avrebbe potuto fare il polacco in queste condizioni!

Quarto posto per Fernando Alonso e sufficienza appena raggiunta dalla Ferrari. Lo spagnolo si è ritrovato all’esterno della prima curva, in partenza; ha dovuto alzare il piede, perché aveva toccato l’erba sintetica, e lì ha perso diverse posizioni, poi recuperate con diversi sorpassi interessanti. Al termine, lo spagnolo ha concluso a poco meno di un secondo da Petrov. Magra soddisfazione, ma l’importante era terminare la gara a punti e pensare subito alla prossima. La Ferrari non è da buttare, come i disfattisti gridavano al termine delle qualifiche di ieri, ma c’è comunque da lavorare. Il gap dalla Red Bull è notevole, ma non tanto diverso dall’anno passato.

Solamente quinto Webber, che è sembrato un po’ nel pallone. Ha avuto parecchi problemi con le gomme dure e la sua gara è stata condizionata parecchio. Appena tagliato il traguardo, Webber ha parcheggiato la sua monoposto all’uscita della pitlane, quasi come se avesse un evidente problema tecnico. In realtà, la Red Bull di problemi ne ha avuto parecchi, ma con il KERS, che non è stato usato ne in qualifica ieri, ne in gara oggi.

Sesta posizione per Button, che ha regalato un duello con Massa all’inizio della gara. I due si sono sfidati per diversi giri, poi l’inglese ha tagliato la chicane in fase di sorpasso e il Drive Through Penalty era inevitabile.

Degno di nota il settimo posto per Sergio Perez. Il messicano, al debutto in Formula 1, ha fatto una gara con una sola sosta. Per essere la prima gara, Perez ha fatto un gran lavoro. Tra l’altro, è arrivato davanti al proprio compagno di squadra, Kamui Kobayashi. Nono Massa, che ha dato spettacolo all’inizio con Button, ma è comunque apparso sempre in netta difficoltà con le gomme per tutta la durata della gara.

Grossa delusione per la Mercedes. Schumacher si è ritirato per un problema tecnico, mentre Rosberg è stato vittima di un incidente, causato da un tentativo di sorpasso azzardato da parte di Barrichello. Alla fine, doppio ritiro anche per la Williams.

GP AUSTRALIA 2011 – RISULTATI FINALI 

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h29:30.259
 2.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    22.297
 3.  Petrov        Renault                    +    30.560
 4.  Alonso        Ferrari                    +    31.772
 5.  Webber        Red Bull-Renault           +    38.171
 6.  Button        McLaren-Mercedes           +    54.300
 7.  Perez         Sauber-Ferrari             +  1:05.800
 8.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +  1:16.800
 9.  Massa         Ferrari                    +  1:25.100
10.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
11.  Sutil         Force India-Mercedes       +     1 lap
12.  Di Resta      Force India-Mercedes       +     1 lap
13.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
14.  Heidfeld      Renault                    +     1 lap
15.  Trulli        Lotus-Renault              +    2 laps
16.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    3 laps

Giro più veloce: Massa, 1:28.947

Non classificato:

Pilota        Team                         Giro
Glock         Virgin-Cosworth              50
Barrichello   Williams-Cosworth            49
Rosberg       Mercedes                     22
Kovalainen    Lotus-Renault                19
Schumacher    Mercedes                     19
Maldonado     Williams-Cosworth            10
Liuzzi        HRT-Cosworth                 1
Karthikeyan   HRT-Cosworth                 1

Classifiche dopo la prima gara:                

Piloti:                      Costruttori: 
 1.  Vettel        25        1.  Red Bull-Renault           35
 2.  Hamilton      18        2.  McLaren-Mercedes           26
 3.  Petrov        15        3.  Renault                    15
 4.  Alonso        12        4.  Ferrari                    14
 5.  Webber        10        5.  Sauber-Ferrari             10
 6.  Button         8        6.  Toro Rosso-Ferrari          1
 7.  Perez          6
 8.  Kobayashi      4
 9.  Massa          2
10.  Buemi          1

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!