Felipe Massa: “Siamo indietro, Vettel impressionante”

2 aprile 2011 15:20 Scritto da: Antonino Rendina

Dal suo sito ufficiale, Felipe Massa lancia l’allarme. Qualcuno fermi la Red Bull, noi siamo più forti rispetto all’Australia ma non abbastanza da prendere le lattine. Questo più o meno il senso delle parole del brasiliano dopo il mesto nono posto (settimo a tavolino) di Albert Park.

Tra McLaren e Red Bull quella che fa più paura è decisamente la seconda: “Mi è stato chiesto in Australia se mi avesse sorpreso di più la Red Bull o la McLaren. La risposta è che quello che ha fatto Vettel in qualifica è stato impressionante. E’ vero che la McLaren ha fatto un passo avanti ma la Red Bull è di gran lunga più veloce di tutti”. 

Il toro è il più veloce del lotto, si sapeva. Per Massa la Ferrari in Malesia migliorerà ma c’è tantissimo lavoro da fare per colmare il gap: “Per quanto riguarda noi, la nostra macchina è più veloce di quello che è apparso a Melbourne ed è difficile spiegare perché non siamo riusciti a tirarne fuori tutto il potenziale. Speriamo di avere in Malesia la vettura che abbiamo avuto nei test invece di quella di Melbourne! Se c’è una lezione che abbiamo portato a casa dopo questa gara è che abbiamo molto lavoro da fare. Dobbiamo capire al più presto che cosa sia accaduto a Melbourne per cercare di raccogliere alla prossima gara quei punti che non abbiamo preso nella prima”.

Felipe dovrà poi fare un lavoro nel lavoro. In Australia è apparso volenteroso e battagliero ma non è bastato. Il suo rendimento sulla distanza ha lasciato a desiderare. Problemi di stile di guida? Forse.  

Se c’è una cosa che si è capita a Melbourne è che ci vuole un certo  “tatto” nell’uso delle gomme Pirelli, particolarmente delicate. Felipe, aggredendo così le mescole, difficilmente potrà essere protagonista in una stagione che teoricamente, per lui, è ancora quella del riscatto.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!