Vettel si aspetta un week end più equilibrato

15 aprile 2011 17:14 Scritto da: Antonino Rendina

Insegue la quinta vittoria consecutiva in carriera ma preferisce restare con i piedi per terra. Sebastian Vettel, nonostante abbia spadroneggiato in entrambe le sessioni di libere, ha affermato di aspettarsi una gara più dura del previsto. Seb non si fida dei rivali, quelle McLaren a soli due decimi sembrano preoccuparlo leggermente.

E’ però difficile sapere se, davvero, il campione del mondo perderà il sonno per colpa di Hamilton. Se scrivi da novembre 2010 record su record può diventare facile abbandonarsi alla scaramanzia. Insomma un po’ di sana pretattica da parte del tedeschino non è da escludere. Dopotutto la Rb7 in pista fila che è una meraviglia, e ad oggi nè Ferrari nè la più vicina McLaren sembrano poterla impensierire seriamente.  

Sebastian Vettel (FP2 Pos. 1° 1’37″688): “E’ stata una giornata positiva, ma e’ solo venerdì. Abbiamo trovato un buon passo e siamo soddisfatti. C’e’ ancora molto da fare, penso che domani e domenica ci sara’ molto equilibrio in pista. Quindi, vediamo dove possiamo migliorare. Per oggi, pero’, non abbiamo avuto grossi problemi

Ancora costretto a rincorrere Mark Webber. L’australiano, nonostante il decimo posto nella seconda sessione di prove, si è detto comunque soddisfatto della vettura e ha confermato che la Red Bull è orientata ad utilzzare il Kers in qualifica e in gara. Webber ha lavorato molto sul passo gara, soprattutto su quella mescola dura che tanto lo ha fatto dannare in Malesia.

Mark Webber (FP2 Pos. 10°  1’39″327): “Non ho avuto la miglior sessione, soprattutto con le gomme nuove nello short run: ecco perche’ il mio tempo non e’ granche. Sulla lunga distanza, invece, con le gomme dure siamo andati bene. Ora valuteremo il Kers, ovviamente vorremmo utilizzarlo. In generale, e’ stata una giornata positiva: la monoposto e’ affidabile”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!