Due minuti rovinano le qualifiche Renault

16 aprile 2011 09:42 Scritto da: Andrea Facchinetti

Qualifiche amare per la Lotus Renault. Dopo aver passato brillantemente la prima fase di qualifica, nella seconda gli uomini in oro e nero hanno deciso di attendere il più possibile prima di entrare in pista e questa scelta non ha pagato: Petrov, dopo essersi assicurato il passaggio in Q3, ha accusato un problema al cambio che lo ha costretto a fermarsi in pista e a non partecipare alla Q3. Ma il problema si è riflesso anche su Heidfeld che non è riuscito andare oltre al 16° posto.

Una vera e propria beffa per le Lotus Renault che avevano una ghiotta occasione: la clamorosa eliminazione di Webber in Q1 poteva liberare un posto nelle prime due file, da contendersi con le Ferrari. Invece a 2:02 dalla fine del Q2 arriva la beffa per la scuderia anglo francese. Petrov accusa un problema al cambio e non riesce a parcheggiare la propria vettura dalla pista, costringendo la sospensione della qualifica proprio mentre Heidfeld si stava lanciando per il suo primo tentativo. Il tedesco, nei due minuti rimanenti, non riesce a qualificarsi per l’ultima fase di qualifica anche per via del traffico.

Petrov, non avendo raggiunto i box (ma anche se fosse riuscito non sarebbe stato in grado di entrare in pista), automaticamente non può partecipare alla terza sessione e così si deve accontentare del 10° posto, una posizione che gli può consentire, tuttavia, di poter entrare di nuovo in zona punti domani. Difficile invece ripetere i due podi di Australia e Malesia, ma i buoni spunti di Petrov in partenza e le vetture più lente davanti (Toro Rosso e Force India su tutte) non rendono così impossibile l’impresa.

Sono dispiaciuto per l’accaduto” spiega il russo. “Siamo migliorati molto rispetto a ieri e oggi eravamo molto più veloci. Ho avuto un problema al cambio, non sono riuscito a mettere in folle e quindi nemmeno a spostarmi in una zona più sicura del tracciato“. Proprio di questo episodio si sono lamentati in casa Williams. Vedremo se la Federazione prenderà provvedimenti per il pilota della R31.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!