Parla Robert: “Torno più forte”

21 aprile 2011 18:36 Scritto da: Antonino Rendina

Finalmente risentiamo il grande assente giustificato della stagione 2011. Ed è un piacere. Robert Kubica  dal sito ufficiale della Lotus Renault fa il suo saluto ai tifosi e agli appassionati di F1, ringraziandoli per il sostegno ricevuto in questi difficili mesi.

Parole significative che dimostrano quanto sia rimasto intaccato lo spirito guerriero di Kubica, pronto ad affrontare quanto prima la lunga riabilitazione che lo aspetta. Il desiderio è quello di tornare al più presto alla guida della sua Lotus Renault.

Con la squadra, d’altronde, Robert si è sempre manteunto in contatto: “Da quando è iniziata la stagione sono rimasto in contatto con gli ingegneri. Mi mandano tutte le informazioni sul weekend di gara, in modo da restare aggiornato sullo sviluppo, come se fossi in pista. Abbiamo avuto un grande inizio di campionato, il potenziale della macchina visto nei test è stato confermato. Adesso è importante fare i necessari passi avanti per mantenersi a questo livello. I ragazzi hanno fatto un grande lavoro”.

La notizia più importante, comunque, è che il polacco lascerà a breve l’ospedale: “Scusatemi per il ritardo nel contattarvi ma ho preferito aspettare fino al momento in cui potevo condividere con voi alcune notizie positive. Prima di tutto voglio rivolgere un immenso ringraziamento ai miei tifosi il cui supporto è stato semplicemente incredibile fin dal giorno dell’incidente. Sono stato letteralmente sommerso da lettere, regali vari e oggetti di qualsiasi tipo e sembra che il flusso non stia assolutamente rallentando. Voglio inoltre ringraziare tutte le persone che lavorano nel mondo della F1 che hanno mostrato in maniere diverse la loro preoccupazione per la difficile situazione in cui mi sono ritrovato. Per quanto riguarda le mie condizioni adesso sto cominciando a sentirmi meglio. Il mio recupero sta procedendo nella giusta direzione: forza e peso stanno aumentando di giorno in giorno e da quanto ne so presto lascerò l’ospedale Santa Clara. Non ho una data precisa ma spero di essere in grado di lasciare l’ospedale entro 10 giorni”.

Un periodo di assoluto riposo a casa e poi giù di nuovo in Italia nella struttura del Dott. Ceccarelli: “La mobilità dell’arto è limitata ma questo è perfettamente normale in questo tipo di situazioni, perché i muscoli sono ancora molto deboli a causa del lungo periodo di immobilità. Le cose in ogni modo stanno migliorando di giorno in giorno. Comunque appena lascerò l’ospedale mi trasferirò subito nella mia casa a Montecarlo per un breve periodo di riposo. Successivamente mi trasferirò presso la struttura del Dr. Cceccarelli in Italia dove comincerò un particolare e accurato programma di riabilitazione e un leggero programma di allenamento. Le due situazione gradualmente si integreranno a vicenda a seconda della velocità dei miei miglioramenti. Una cosa però voglio dirla: l’aiuto dei tifosi in questo recupero è stato fondamentale, mi ha aiutato molto. Sono particolarmente lusingato di questo e quando tornerò in pista darò il massimo per ringraziare tutti”.

Determinazione e voglia di tornare ancora più forti di prima. Quel maledetto 6 Febbraio sembra sempre più lontano. Non resta che attendere il giorno in cui Robert tornerà a stupirci. In bocca al lupo, campione.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!