GP Turchia 2011: i precedenti

4 maggio 2011 08:30 Scritto da: Andrea Facchinetti

Domenica il Circus della Formula 1 fa tappa a Istanbul, Turchia, sede del 4° appuntamento stagionale. Inaugurato nel 2005, l’Istanbul Park è uno tra i più recenti autodromi che ospitano un GP. Nonostante si corra solo da 6 anni, la curva 8 del tracciato, famosa per essere “spezzata” in 3 segmenti, è già divenuta celebre e amata dai piloti. Ripercorriamo, come di consueto, le ultime 5 edizioni del GP turco disputate dal 2006 ad oggi.

2006 – Prima fila tutta rossa con Massa davanti a Schumacher. Al 13° giro Liuzzi si ferma alla 1° curva e fa entrare la SC: la doppia sosta in Ferrari fa perdere la seconda posizione a Schumacher in favore di Alonso. Il tedesco presserà lo spagnolo fino all’ultima curva, ma non riuscirà a superare lo spagnolo. Vince così Massa, al 1° successo in carriera. 4° Button, davanti a De La Rosa (McLaren) e Fisichella. Ritirato in seguito ad una collisione al via Raikkonen.

2007 – Massa parte dalla pole accanto a Hamilton, con Raikkonen e Alonso in seconda fila. Al via Raikkonen passa subito Hamilton mentre Alonso finisce 6°. La gara dei piloti in rosso è piuttosto agevole e arriva così un’altra doppietta Ferrari, con il brasiliano davanti al finlandese. Hamilton fora una gomma ed è costretto ad un pit-stop extra: sfuma il podio e si classifica 5°. Sul podio finisce Alonso, davanti a Heidfeld. 7° Rosberg, davanti a Kubica. 13° Button, ritirato Webber.

2008 – Ancora una pole e una vittoria per Massa. Il brasiliano, nonostante un sorpasso subito da Hamilton, riesce a stare davanti all’inglese, il quale basa la sua strategia su 3 soste e non 2 come i ferraristi. Sul terzo gradino del podio sale Raikkonen, davanti a Kubica. 6° Alonso, davanti a Webber e Rosberg. Button finisce 11°, seguito dalla McLaren di Kovalainen. Ultimo Vettel su Toro Rosso. Pauroso incidente al via, con Fisichella che decolla sopra Nakajima.

2009 – 6 su 7. Questo il numero di vittorie di Button nelle prime gare del campionato. L’inglese è abile a sfruttare un errore di Vettel al primo giro e a volare verso un’altra vittoria. Secondo Webber e terza l’altra Red Bull, quella di Vettel. Male ancora le Ferrari e le McLaren: 6° posto per Massa, 9° per Raikkonen, 13° e 14° per Hamilton e Kovalainen. Ritirato Barrichello per problemi al cambio, dopo aver danneggiato l’ala anteriore per un contatto con Sutil.

2010 – Il perfetto harakiri della coppia Vettel-Webber nega una facile doppietta alla Red Bull e dà inizio ufficialmente alla lotta interna tra i due piloti. La McLaren se ne approfitta e Hamilton e Button lottano con correttezza per la vittoria, che sarà del pilota anglo caraibico. Nonostante il contatto con Vettel, Webber finisce 3°. Ai piedi del podio Schumacher e Rosberg, mentre è una gara da dimenticare l’800° presenza in F1 per la Ferrari, che chiude al 7° e 8° posto con Massa e Alonso.

Ecco gli highlights dell’edizione 2010

ALBO D’ORO

2005 – K. Raikkonen (McLaren-Mercedes)
2006 – F. Massa (Ferrari)
2007 – F. Massa (Ferrari)
2008 – F. Massa (Ferrari)
2009 – J. Button (Brawn-Mercedes)
2010 – L. Hamilton (McLaren-Mercedes)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!