James Key sicuro: “Per Kamui, non tutto è perduto”

7 maggio 2011 15:49 Scritto da: Redazione

Il direttore tecnico della Sauber, James Key, sostiene che non tutto è perduto per Kamui Kobayashi. Il giapponese del team elvetico ha avuto un problema con la pompa della benzina durante il suo primo giro veloce in Q1 e, per tale motivo, non ha potuto partecipare alle qualifiche.

Kamui scatterà dalla ventitreesima posizione, mettendosi dietro solo D’Ambrosio che è stato penalizzato con cinque posizioni sulla griglia per aver ignorato le bandiere gialle nelle libere 2. Grazie alla strategia, però, il giapponese potrebbe fare una delle sue gare in rimonta.

Lo sostiene anche Key, che spiega anche come i problemi erano già nati prima delle qualifiche: “Lo abbiamo mandato in pista per fare un giro di prova, ma i problemi alla vettura si sono ripresentati con un calo di pressione del carburante, qualcosa che non era mai successo. Questa è una grande sfida per lui domani, è un gran combattente e ha un sacco di set di gomme nuove. Secondo me, ci sono ancora buone opportunità di fare bene per lui”.

Tuttavia, Kobayashi non è così convinto di poter fare grandi così: “Mi piace un sacco fare sorpassi, ma ci sono troppe vetture davanti a me per cercare di far bene. Sono stato sfortunato e voglio fare una buona gara domani, ma credo sia inutile farsi aspettative. C’è anche probabilità di pioggia, ma partire così dietro è veramente dura”.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!