Qualifiche “a risparmio” per la McLaren

7 maggio 2011 16:14 Scritto da: Mario Puca

L’immagine di Vettel e Webber che abbandonano le rispettive monoposto ai box a quasi due minuti dalla fine delle qualifiche è la prova inconfutabile che la superiorità della Red Bull sul giro singolo è addirittura imbarazzante, a tal punto che agli altri conviene puntare tutto sulla corsa e risparmiare le energie in qualifica.

E’ stata questa la strategia della McLaren, come delle altre rivali, nell’ultima fase delle qualifiche in Turchia; la consapevolezza che i due della Red Bull sono inarrivabili ancor più del solito ha spinto Hamilton e Button a non sforzarsi più di tanto, visto che ormai è ampiamente dimostrato che la differenza la si fa in gara. Meglio risparmiare le gomme quindi, che domani saranno certamente la chiave di volta della corsa.

Il “risparmio” è stato il leit motiv di tutto il weekend turco alla McLaren, che già dalle prime prove libere ha preferito risparmiare treni di gomme utili per la gara, più che andare alla disperata ricerca di una prestazione che non può essere ancora a livello della Red Bull. C’è da dire, però, che la McLaren domani potrebbe dover fare i conti anche con avversario nuovo: la Mercedes. La vettura tedesca ha fatto un concreto salto di qualità e Rosberg è riuscito a piazzarsi in terza posizione, proprio davanti ad Hamilton, che, da una poco emozionante quarta posizione, commenta così le sue qualifiche:

Siamo sul lato sporco della pista, quindi la nostra più grande sfida domani sarà prendere la traiettoria migliore. Comincio ogni anno dal lato sporco qui in Turchia. Mercedes e Ferrari hanno il loro passo e domani potrebbe essere difficile superare la Mercedes, che ha un’ottima velocità nei rettilinei; se così fosse, la Red Bull prenderà il largo facilmente. Non abbiamo un set extra di pneumatici nuovi, ma non si può mai sapere come sarà il tempo domani. Siamo in lotta e spingerò ad ogni costo, così come ho fatto l’anno scorso. Cercherò di fare una buona partenza, incrociando le dita per guadagnare qualche posizione. Speriamo di fare una bella gara, la corsa è lunga e ci sono molte possibilità di sorpasso.

Se c’è qualcuno che spera nel diluvio domani, quello è sicuramente Jenson Button, sesto in qualifica. La pioggia potrebbe mescolare seriamente le carte e Jenson potrebbe calare un bel asso dalla manica sfruttando le strategie come già fatto in passato:

La sesta posizione non è granchè, ma possiamo ancora fare bene: se Mark Webber ha fatto una grande corsa in Cina partendo dalla diciottesima posizione, noi possiamo fare ancora meglio partendo dalla sesta. Forse avrei dovuto fare un solo giro in Q3, perchè il secondo non è stato veloce quanto il primo e spingendo troppo si perde tempo con questi pneumatici. Se devo dire la verità, non avevo un buon bilanciamento in qualifica. E’ difficile conoscere il passo degli altri perchè il meteo ha mescolato un pò tutto da venerdì. Speravo di fare meglio ma abbiamo visto come è andata a finire. E’ un peccato essere sul lato sporco della pista e potrebbe essere un problema alla prima curva, ma siamo competitivi e saremo in lizza per domani.

16 Commenti

  • WBrawnSchumy

    Secondo me hanno lavorato in vista della gara… per questo non hanno forzato

  • gabriele72
    alonso partirà con le gomme con cui ha fatto il tempo,poi potrà montare quelle appena rodate..

    per avere gomme più fresche di un giro o poco più…sai che vantaggio….
    e poi chi ha valutato la durata delle dure?è chiaro che sono sensibilmente meno performanti,ma quanto durano???perchè non è detto non sia conveniente usare a lungo le primer anche se meno veloci.sempre che siano diverse da quelle della cina(così aveva detto pirelli mi pare)

  • gabriele72

    alonso partirà con le gomme con cui ha fatto il tempo,poi potrà montare quelle appena rodate..

    • E che centra….se uno in q3 fa due run coon due treni di gomme nuove e solo il primo run riesce ad essere più veloce….che fanno il rimmettono le prime coperture….no lasciano le seconde,poi ricorda alonso sempre le morbide ha rodato!!!così facendo ha gomme un pochino più fresche e ha tolto quella lucidatura che fa ritardare alla ferrari ad andare in temperatura le ruote!!!

      • Scusate ho sbagliato posto dove scrivere il commento…era destinato a mauro!!!

  • Alby
    Ma quale risparmio mclaren…..hanno fatto tutto il possibile e non ci sono riusciti,ci sono rimasti male a vedere rosberg davanti a loro e pergiunta anche alonso gli ha rovinato i piani,quest’anno sarà difficile battere le redbull e dal terzo posto in griglia la battatglia sarà dura!!!vediamo domani come si comporterranno le gomme….occhio ad alonso che parte con le gomme rodate quasi nuove,potrebbe fare una bella partenza e magari passare almeno hamilton!!!

    ma scusa, ma che è sta storia delle gomme rodate?? io sapevo che un pilota partiva con le gomme con cui aveva fatto il tempo e non con le ultime che ha montato…
    se no, uno fa il tempo con le morbide, va ai box cambia le gomme, mette le dure, fa un giro e parte con quelle? è un assurdita nn pensi anche tu?

  • Ma quale risparmio mclaren…..hanno fatto tutto il possibile e non ci sono riusciti,ci sono rimasti male a vedere rosberg davanti a loro e pergiunta anche alonso gli ha rovinato i piani,quest’anno sarà difficile battere le redbull e dal terzo posto in griglia la battatglia sarà dura!!!vediamo domani come si comporterranno le gomme….occhio ad alonso che parte con le gomme rodate quasi nuove,potrebbe fare una bella partenza e magari passare almeno hamilton!!!

  • mah,anche io non credo che si siano risparmiati e temo che domani corriamo in difesa.
    pensavo che andasse meglio,invece rischiamo di perdere il podio ed è possibile che andrmeo in crisi di gomme più degli altri.
    spero di sbagliarmi,ma stavolta non ho proprio capita la tattica,mentre come prestazioni siamo più o meno allo stesso livelo dei gp precedenti,ma con un rosberg in mezzo e alonso che partendo dalla parte pulita potrebbe essere davanti ad hamilton dopo la prima curva.

  • caribbean: alla mclaren sono stati costretti ad usare il secondo set dato che ai tre minuti dalla fine sono usciti ferrari mercedes e anche le lotus erano dentro.quindi è stata una strategia obbligata per potersi difendere in primis (e infatti rosberg è riuscito a sopravanzare) e attaccare a quel punto, con un ulteriore tentativo ,forse anche la seconda posizione. ( e se hamilton avesse fatto l’ultimo settore con il tempo di button ci sarebbe riuscito.l’ho seguito con i tempi live di f1 .co m)immagina se alonso,rosberg,schumacher e petrov avessero migliorato e loro fossero rimasti ai box…..
    ………………………………………………………………………………………………………………..
    quello che mi fà innervosire,e agire poi di conseguenza con te,(ma non più in là di un pò di sarcasmo)è che pretendi di far passare come giuste le tue critiche e relativi rimedi a tattiche e soluzioni tecniche alla squadra che è l’essenza stessa della formula uno!!!con un centinaio di ingegneri e tecnici che sono probabilmente i più preparati del mondo in quel settore!!!
    se almeno anteponessi -SECONDO ME-ad ogni tua critica verso questa gente?

  • non siate troppo pessimisti credo che la mclaren potrà fare un ottima gara rosberg permettendo non faccia da tappo

  • button mi ha proprio deluso in qualifica, hamilton purtroppo nel terzo settore deve aver commesso un errore, perchè a vedere i tempi negli intermedi siamo in tutti e tre davanti a webber…un vero peccato :-(
    dobbiamo fare meglio in gara, adottando una tattica sensata…senza ostinarci come nostro solito a fare la prima parte di gara lunga come quella degli altri. ( visto che deterioriamo meno le gomme via via che il carico di carburante diminuisce ) rosberg in cina insegna, vediamo se abbiamo imparato qualcosa.

  • Caribbean Black

    Mario Puca
    Ciao! Il tuo conteggio dei treni è corretto, ma è evidente che Hamilton e Button non hanno forzato al massimo negli ultimi giri proprio per evitare un degrado precoce delle gomme. Ciò dovrebbe consentirgli di avere un treno poco usato in partenza. Un pò come Alonso, che ha usato un treno di morbide solo per rodarlo in vista della gara, senza cercare il tempo. Volevo intendere proprio questo per risparmio; in più credo che la McLaren speri fortemente nella pioggia e potremmo anche ipotizzare un assetto più carico proprio in vista del meteo…

    mmm…veramente io ho visto che al secondo intermedio hamilton era 2 decimi scarsi sotto il suo miglior tempo del run precedente, e stava tirando al massimo forse per cercare di prendere la prima fila o quanto meno di arrivare terzo per partire sulla corsia pulita. Credo che viaggiare al primo intertempo ad 1 decimo da vettel, a 3 decimi nel secondo, e poi migliorarsi di pochi millesimi nell’ultimo settore, non mi sembra che si sia risparmiato. Alonso ha fatto invece un vero e proprio rodaggio. Hamilton e button invece non mi è parso. Anzi, proprio gli unici 4 che hanno spinto effettuando 2 run ciascuno, sono petrov heidfeld hamilton e button.

  • io invece credo che i piloti hanno spinto al massimo

  • Caribbean Black

    @signor puca….credo che l’articolo sia errato….la mclaren è proprio la scuderia che non si è risparmiata…..mi “pare” che abbia adoperato 2 set di morbide anzichè uno come fatto da vettel e webber, per cui la mclaren ne ha uno solo mai usato, e 2 usurati per la gara, + uno di dure usato e 2 nuovi. Correggetemi se sbaglio.

    • Mario Puca

      Ciao! Il tuo conteggio dei treni è corretto, ma è evidente che Hamilton e Button non hanno forzato al massimo negli ultimi giri proprio per evitare un degrado precoce delle gomme. Ciò dovrebbe consentirgli di avere un treno poco usato in partenza. Un pò come Alonso, che ha usato un treno di morbide solo per rodarlo in vista della gara, senza cercare il tempo. Volevo intendere proprio questo per risparmio; in più credo che la McLaren speri fortemente nella pioggia e potremmo anche ipotizzare un assetto più carico proprio in vista del meteo…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!