Intervista ad Adrian Newey, l’uomo del momento!

10 maggio 2011 15:26 Scritto da: Davide Reinato

E’ l’uomo del momento. O forse, sarebbe meglio dire che è l’uomo del ventennio, dato che Adrian Newey progetta monoposto vincenti da diversi anni ormai. Il geniale progettista inglese ha iniziato a farsi notare già all’epoca della Leyton House, dove ottenne il ruolo di Direttore Tecnico. Le sue innovazioni non diedero subito i risultati sperati e venne così licenziato: ad oggi, sembra quasi un’azione assurda.

Possiamo anche osare: Newey è al momento garanzia di vittoria. Ha portato al successo negli anni 90  la Williams fino al 1997, prima di passare in McLaren e iniziare a ripetersi. Alla fine del 1999, le sue auto avevano conquistato 6 dei 10 titoli costruttori con ben 67 vittorie in totale. Solo la Ferrari dei tempi d’oro, nei cinque anni successivi, lo ha relegato a sole 15 vittorie e zeru tituli.

Per Newey, il 2005 segnò l’anno del cambiamento. Annunciò un anno sabbatico e forse un ritiro dalla F1. Nonostante ciò, la Red Bull Racing riuscì a convincere il progettista che arrivò nel febbraio 2006. Sulla RB1, Newey non lavorò per niente e si concentrò direttamente sulla RB2, dove l’aerodinamica iniziò ad essere più ricercata. L’ingegnere inglese non gradì i motori Ferrari e così la Red Bull trovò un accordo con la Renault. I risultati, però, tardavano ad arrivare. Solo con lo stravolgimento tecnico del 2009, Newey ebbe modo di dare il meglio di sè. La RB5 gli regala parecchie soddisfazioni e da lì in avanti è stato un continuo miglioramento, tanto da arrivare ad oggi ad avere la vettura migliore sulla griglia.

Nonostante sia nato nella città di Shakespeare, Newey è considerato il Leonardo Da Vinci della Formula 1. Al momento, le sue soluzioni sono le più copiate e a lui la cosa piace a metà: “Da un lato – ammette – è lusinghiero, perché significa che siamo molto veloci. Però se consideriamo che con i grandi budget tutto si riesce a copiare velocemente, quello mi irrita un po’. La sfida rimane quella di stare davanti”.

Non si concede spesso ad interviste e telecamere. Ma quando lo fa, Newey rivela sempre particolari ed opinioni interessanti. Così, quando gli si chiede qual è la monoposto che lo ha colpito di più, lui risponde: “La Renault, perché il loro sistema di scarico è molto diverso dagli altri. Sono stati molto coraggiosi e questo è sempre un bene. Tralasciando la nostra auto, la Renault è la più interessante”.

Per parlare dei concorrenti diretti, bisogna tirargli fuori le parole con la tenaglia. Alla fine dice: “La Ferrari è una macchina convenzionale. La McLaren ha lavorato duramente sulle pance, ma credo sia un cambiamento più estetico che altro, non credo sia così rilevante a livello aerodinamico. Penso che la stragrande maggioranza delle squadre abbia scelto di evolvere i loro precedenti modelli e questo spiega molte cose”.

Non gli piace parlare molto degli altri, figurarsi svelare particolari della propria vettura. Domanda inutile ma doverosa, cosa avrà questa ala anteriore in grado di flettersi? La risposta è laconica: “L’ala è chiaramente nei limiti regolamenti. Questa storia sta cominciando a stancarmi”. Poi aggiunge: “La macchina è veloce nel suo insieme, le prestazioni di una F1 non sono definite da un singolo fattore”.

Mente? Forse no. O Forse si. Di certo, non verrà di certo a dirlo a noi. Ma prima di chiudere, vogliamo toglierci una curiosità. Perché il miglior progettista del lotto non ha un bel rapporto con il computer e continua a disegnare a matita? “Sono una sorta di dinosauro!”. Un T-Rex, aggiungiamo noi.

55 Commenti

  • Caribbean Black

    ronny
    la mclaren ha puntato tutto su quella soluzione…poi hanno montato gli scarichi in stile red bull e la macchina è tornata veloce ma per vincere il mondiale serve altro…mezzo secondo era il distacco della scorsa stagione…mezzo secondo e il distacco attuale

    ….nelle gare a noi congeniali fin’ora disputate…..mena male che non c’è hockenheim quest’anno….altrimenti…….quoto ronny….però il passo gara nostro è migliorato rispetto all’anno scorso….

    La Realta’ nuda e cruda e che in Mclaren e Ferrari mancano le idee buone, quando la Mclaren prova ad innovare al 50% dei casi sbaglia, la Ferrari non si pone manco questo problema da qui a 3 anni realizzando macchine convenzionali con qualche piccola idea l’anno scorso avevamo il motore inclianto e abbiamo introdotto i convogliatori d’aria freni per la verita’ roba di poco conto anche se la MClaren li ha copiati nel 2011. La Red-bull in realta’ non sembra niente di che ora mai la potremmo definire una vettura convenzionale… visto che è la terza evoluzione solo che la loro idea è buona e funziona alla grande, tanto che non appena la Mclaren ha ricopiato la soluzione si è trovata subito meglio.La Red-bull presenta ancora lati oscuri il mistero dell muso che flette, l’assetto picchiato ecc.. Magari la Ferrari sta invesendo nel progetto 2012 su questi aspetti e Neway invece introdurra’ una nuova idea.. speriamo di no…

  • Caribbean Black

    ronny
    la mclaren ha puntato tutto su quella soluzione…poi hanno montato gli scarichi in stile red bull e la macchina è tornata veloce ma per vincere il mondiale serve altro…mezzo secondo era il distacco della scorsa stagione…mezzo secondo e il distacco attuale

    ….nelle gare a noi congeniali fin’ora disputate…..mena male che non c’è hockenheim quest’anno….altrimenti…….quoto ronny….però il passo gara nostro è migliorato rispetto all’anno scorso….

  • la mclaren ha puntato tutto su quella soluzione…poi hanno montato gli scarichi in stile red bull e la macchina è tornata veloce ma per vincere il mondiale serve altro…mezzo secondo era il distacco della scorsa stagione…mezzo secondo e il distacco attuale

  • il vero colpo della mclaren dovevano essere gli scarichi ad “octopus”,ke però fino ad ora nn si sono visti!
    cmq ragazzi,la lotta è sempre a tre:redbull,ferrari,mclaren

  • ZioTure

    gabriele72
    ok!allora poniamo una domanda;quali vantaggi hanno portato le pance a “L”della mclaren?se qualcuno lo sa?
    io ho sentito parlare,di ali,musi,scarichi,anche di scanalature sotto le pance e di fondi,ma delle pance della mclaren,nn mi pare di aver sentito parlare di vantaggi o svantaggi..

    La mia opinione la conoscete, ma non sono un tecnico e non ho i dati della galleria del vento della MClaren se qualcuno ha le fotocopie …. ? ah ah ah

    Aspettiamo l’opinione di Frank

  • gabriele72
    ok!allora poniamo una domanda;quali vantaggi hanno portato le pance a “L”della mclaren?se qualcuno lo sa?
    io ho sentito parlare,di ali,musi,scarichi,anche di scanalature sotto le pance e di fondi,ma delle pance della mclaren,nn mi pare di aver sentito parlare di vantaggi o svantaggi..

    La mia opinione la conoscete, ma non sono un tecnico e non ho i dati della galleria del vento della MClaren se qualcuno ha le fotocopie …. ? ah ah ah

  • ok!allora poniamo una domanda;quali vantaggi hanno portato le pance a “L”della mclaren?se qualcuno lo sa?
    io ho sentito parlare,di ali,musi,scarichi,anche di scanalature sotto le pance e di fondi,ma delle pance della mclaren,nn mi pare di aver sentito parlare di vantaggi o svantaggi..

  • ronny
    le idee possono funzionare o meno…io non credo che in mclaren hanno lavorato duro sulle pance per avere un cambiamento estetico come dice newey altrimenti quelli della mclaren non stanno tanto bene…….

    Neway in passato aveva detto una cosa simile sulle pance della Ferrari 412T progettata da Barnard.

    www .universoferrarista.com/monoposto43_412-T1_%2894%29.jpg

    Successivamente la vettura fu corretta con pance piu’ corte da un altro tecnico.
    Questo è il mistero della f1 perche’ i tecnici Mclaren hanno fatto tutto quel lavoro inutile ?
    La f1 è affascinante anche per questo aspetto.

  • le idee possono funzionare o meno…io non credo che in mclaren hanno lavorato duro sulle pance per avere un cambiamento estetico come dice newey altrimenti quelli della mclaren non stanno tanto bene…….

  • ronny
    gabriele in base a cosa dici che le pance a L non hanno portato nessun beneficio ? questo lo sanno solo i tecnici mclaren…nessuno di noi puo dirlo

    Non sono un tecnico, ma mi ha sopreso l’opinione di Neway identica alla mia…
    Anche io penso siano inutili, liberano un flusso e lo incanalano in una zona dove è presente un piccolissimo alettone, insomma tanto lavoro per modificare questa sezione per avere pochissimi vantaggi, inoltre la vettura sembra sia stata allungata anche per la disposizione degli accessori interni.
    Sinceramente la piu’ convenzionale Ferrari f150° ha potenzialmente un aereodinamica migliore della Mclaren con un retrotreno piu’ pulito e sgombro di masse. Quindi quando funzionera’ come sulla Red-bull la Ferrari dovrebbe allinearsi con i bibitari, discorso diverso per la Mclaren che pur avendo le pance scavate ha un retrotreno meno pulito.
    Non sono un tecnico, ma mi ha sorpreso l’opinione di Neway identica alla mia…
    Anche io penso siano inutili, liberano un flusso e lo incanalano in una zona dove è presente un piccolissimo alettone, insomma tanto lavoro per modificare questa sezione per avere pochissimi vantaggi, inoltre la vettura sembra sia stata allungata anche per la disposizione degli accessori interni.
    Sinceramente la più convenzionale Ferrari f150° ha potenzialmente un aereodinamica migliore della Mclaren con un retrotreno più pulito e sgombro di masse. Quindi quando funzionerà come sulla Red-bull la Ferrari dovrebbe allinearsi con i bibitari, discorso diverso per la Mclaren che pur avendo le pance scavate ha un retrotreno meno pulito.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!