Quanta nostalgia del “gemello” di Schumacher!

12 maggio 2011 23:38 Scritto da: Davide Reinato

Quando in Formula 1 si spengono i motori, anche solo per qualche giorno, è facile assistere a discussioni che, spesso, sono anche state ampiamente trattate. Nel libro “La Guida al Mondiale 2011″, quando parlavamo di Schumacher titolavamo “Il vecchio leone ruggisce ancora”. Dopo quattro gare, iniziamo ad avere forti dubbi su quel titolo che, onestamente, avremmo voluto riproporre al posto di queste parole.

Perché il tempo passa, ma il tormentone di un ritiro prematuro di Schumacher resta. Soprattutto, viene il dubbio quando è Michael stesso a dire che non si diverte più: “Non c’è gioia al momento, eccetto in alcuni momenti particolari, ma è tutto qui. Molta azione, molte lotte ma per nulla”. Basta guardarlo negli occhi per capire che lui è quasi il primo a chiedersi il perché di questo triste martellamento al mito.

Diversi sono i pareri autorevoli che concordano sul fatto che i sogni di un ritorno dignitoso sono ormai svaniti. Crediamo che Schumacher sia il primo a rendersene conto, perché oltre al fatto che portare indietro il tempo non è più possibile, la F1 non è la stessa degli anni in cui regnava quasi incontrastato. L’ex pilota, Johnny Herbert, nel suo editoriale per il The National ha scritto: “Il suo sogno era vincere ancora ma non è andata così. Sarei sorpreso se scegliesse di continuare”.

Dalla Mercedes, però, ancora pieno supporto a Schumy. La sua manager, Sabin Kehm ha detto: “I suoi colleghi dovrebbero conoscere bene Michael meglio di chiunque altro. Ha dimostrato ancora una volta che è un combattente. Il fatto che sia deluso dopo una gara come Istanbul dimostra che è ancora affamato di vittorie”. Stessa linea di pensiero per Norbert Haug: “Sta guidando come un giovane affamato di vittorie. Di sicuro i risultati mancano ancora e quindi le critiche sono normali, fanno parte del gioco”.

Schumacher non è più quello di una volta. O forse, come ironizza spesso Montezemolo, sta facendo correre il suo fratello gemello…

117 Commenti

  • Carlo65
    @ carribean
    io sono sempre stato contrario a un rientro in F1, ho sempre sostenuto che ci avrebbe solo rimesso, allo stato attuale non può competere con i vari campioni odierni, quello che io sostengo e che mi da parecchio fastidio è che alcuni utenti mettano in discussione i GRANDISSIMI risultati da lui ottenuti, paragonando lo schumy di adesso con il KAISER dei bei tempi, molta gente ricorda solo le vittotie facili, ma per chi ha memoria il vero schumy lo si vedeva quando la ferrari era in difficoltà, quanti duelli e vittorie ha ottenuto nei primi anni in ferrari, grazie alla sua abilità sopratutto sul bagnato, dove nessuno a parte senna aveva una tale sensibilità della guida.

    Parole sante!!!!!!!!!!
    Schumacher è stato assolutamente uno dei più forti piloti di tutti i tempi se non addirittura il più forte, può stare antipatico, gli si può tifare contro, si può dire che stia facendo una figura ridicola con questo suo ritorno, ma non si può negare il grande campione che è stato!
    Va bene essere tifosi, ma ci vuole anche un po’ di oggettività

  • Caribbean Black

    gabriele72
    volevo ringraziare la redazione per aver ripristinato gli ultimi commenti..ke io trovo veramente utili!

    dove stanno????

  • volevo ringraziare la redazione per aver ripristinato gli ultimi commenti..ke io trovo veramente utili!

  • io vedo barrichello che negli ultimi anni ha combattuto ad armi pari con button e ha dato la paga ai 2 giovani molto promettenti come hulkenberg e maldonado, al contrario di schumacher che le prende quasi sempre da rosberg, come dire che paperino e’ diventato meglio di superman

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!