McLaren, aggiornamenti e preoccupazioni

18 maggio 2011 23:16 Scritto da: Davide Reinato

Tim Goss, ingegnere capo del team McLaren, ha confermato che sulla monoposto debutteranno nuovi aggiornamenti, nel tentativo di colmare il gap con la Red Bull. In una conference call con la stampa, l’ingegnere ha confermato l’arrivo di parecchie novità ed ha palesato una preoccupazione notevole per le novità del regolamento tecnico che riguardano i diffusori soffiati.

In particolare, Goss ha ammesso: “Come al solito, il ritmo degli aggiornamenti è incessante. Avremo un pacchetto di circa 10-12 novità, alcune delle quali saranno ben  visibili, altre lo saranno meno. L’obiettivo è vincere gare e campionati, per farlo dobbiamo chiudere il gap con la Red Bull. Stiamo cercando di accelerare gli aggiornamenti”.

Goss ha anche affrontato l’argomento sorpassi: “Ci sarebbe da sorprendersi se in Spagna non avessimo sorpassi. L’usura degli pneumatici e la loro durata, svolgeranno al solito un ruolo importante e il DRS sarà d’aiuto. Una delle cose più incoraggianti è che i sorpassi non ci sono solamente nella zona DRS. Se così fosse, tutto sarebbe più prevedibile”.

Non potevano mancare le domande per la scelta della FIA di vietare le mappature motore che consentono di far uscire i gas di scarico dalla vettura anche quando essa è in fase di frenata. L’ingegnere sembra piuttosto preoccupato da questo nuovo limite ed ammette: “E’ difficile prevedere quanto sarà grande l’effetto sulla nostra vettura. Anche noi sfruttiamo tale soluzione, così come tutti gli altri. Le ultime novità dettate dalla FIA potrebbero rappresentare una battuta d’arresto per noi e per i nostri principali concorrenti”. Dopo aver lanciato le linee guida sui gas di scarico da non utilizzare più come ausilio per creare deportanza, la FIA ha fatto un passo indietro, dando una proroga almeno per il GP di Spagna di questo weekend.

Goss ha dichiarato di non sapere per quale motivo la federazione abbia deciso questo cambio di regole a campionato in corso: “Non so cosa ci sia dietro. Non so se hanno deciso di reprimere questo particolare a priori o se qualcuno li ha spinti a farlo. Dalla metà dello scorso anno, è noto a tutti che le mappature del motore sono cambiate per ottenere uno scarico costante, ma nessuno fino ad ora aveva mai sollevato la questione”.

32 Commenti

  • Bruce
    @Stevebj
    Grazie per il tuo commento,letto insieme ad “altri” fà capire veramente che ci sono tifosi della rossa veramente in gamba. Sei un grande….!

    Ti confermo che la Ferrari a Barcellona portera’ la soluzione che sara’ irregolare da Monaco

  • @Stevebj
    Grazie per il tuo commento,letto insieme ad “altri” fà capire veramente che ci sono tifosi della rossa veramente in gamba. Sei un grande….!

  • se aveste letto le motivazioni della fia avreste saputo che il soffiaggio degli scarichi deve essere proporzionale alla coppia prodotta dal motore.
    oggi non è così perchè gli scarichi soffiano sempre, anche quando si scala e si frena.

  • Ragazzi scusate, dimenticate che la conformazione degli scarichi è funzionale alle mappature incriminate. Se non si soffia più in rilascio, quegli scarichi sono inutili, anzi, visto che sono stati estremizzati, venendo meno il carico generato con i gas, possono tranquillamente compromettere la guidabilità.

  • quanta ipocrisia. si vede la meschinità di certe persone che indipendentemente da quello che succede lo commentano sempre nello stesso modo, perchè tifano una squadra o ne odiano un’altra. queste persone sono davvero tristi e patetiche.

    comunque il divieto riguarda la soffiatura in fase di rilascio e basta, il che mi sembra sacrosanto da parte della fia. il resto sono chiacchiere da bar.

  • Si stanno innescando polemiche inutili secondo me perché, se ho capito bene a cosa si riferisce la FIA, si intende proibire di mantenere accelerati i propulsori in fase di frenata perché creano situazioni pericolose, non intendono far modificare gli scarichi. Che sappia io la ferrari non ha mai adottato neanche l’anno scorso una mappatura totalmente dedicata ai giri di qualifica (ma se non è così correggetemi pure) mentre la Red Bull la usava pure l’anno scorso. La Mc Laren era voce della settimana aveva chiesto direttamente in Mercedes nuove mappature per migliorare la qualifica. A questo punto resta da capire se intendono modificare completamente gli scarichi oppure semplicemente vietare l’abuso di motore in qualifica. NEl secondo caso non credo che Ferrari e Mc Laren ci rimettano più di tanto, nel primo caso a rimetterci meno delle pretendenti sarà sicuramente la rossa, ricordiamoci tutti gli innumerevoli KM fatti con gli scarichi in posizione alta. Poi su chi è stato a fare la “spia” io non so oggettivamente chi possa essere stato, io ci metto prima di tutti Lotus Renault e Williams. Poi forse ci potrebbe essere la Ferrari che magari non riesce a ottenere i benefici che si auspicavano con gli up-grades. Di fatto a decidere deve essere la Federazione ma una volta che hanno preso una decisione è giusto che la facciano rispettare altrimenti la credibilità, già abbastanza bassa va nel sottoscala.

  • Beh è indiscutibile che sia più difficile ridisegnare e modificare un retrotreno,per adattare al meglio il diffusore soffiato,che spingere il presidente della federazione a far applicare cervellotici regolamenti dopo 4 gare dove tutto andava bene.Zioture come scrivi tu stesso sulla ferrari questo diffusore con annessa mappatura del motore funzionerebbe in maniera più efficace,quindi anche loro vorrebbero mantenere questo regolamento..ma dovrebbero modificare l’intero retrotreno per farlo funzionare al meglio e lì scatta la via più breve…spingere Topogigio Todt a cambiare regole in corsa..Cmq sempre come scrivi te sarebbe più giusto non cambiare ed andare avanti così,come è stato giusto non abolire lo f-duct a stagione in corso. Si corre il rischio di falsare i campionati. Vedrai che a breve (massimo gp di Monaco)se le cose dovessero andare nella direzione del cambio di regolamento,ci sarà la protesta ufficiale di Horner e Whitmarsh contro la scuderia ferrari. Nel circus circolava già da tempo la notizia che da Maranello spingono forte per abolire il diffusore soffiato o meglio creare carico aerodinamico con i gas di scarico..Cmq complimenti per il rinnovo di Alonso,gran pilota!!

    • Nel programma dello sviluppo Ferrari era previsto per questa gara di Barcellona l’introduzione di una modifica al push rod, il retrotreno Ferrari non cambiera’ radicalmente ma rimarra’ fedele al vecchio schema che comunque meccanicamente è migliore. Generalmente non sono favorele al sistema F-duct che è simile al doppio fondo Brawn e al sistema degli scarichi che soffiano, ma il regolamento è questo . In una situazione gia’ di perse’ ingusta e antisportiva del regolamento FIA che premia il piu’ furbo e non il piu’ forte, è ancora piu’ sbagliato cambiare il regolamento nel corso del campionato. Se ti leggi il mio post l’anno scorso è stato cambiato su richiesta della Mclaren ed è veramente scandaloso !!

  • Ma tutto questo cosa ha a che fare con la passione? :(

  • ho letto due grosse inesattezze: la ferrari introdurrà in spagna la mappatura del motore in stile red bull. mcl e mercedes ce l’hanno già.
    l’intervento della fia non è un cambio di regolamento, ma è un’applicazione del regolamento. è ovvio che i gas di scarico usati a soli scopi aerodinamici siano da considerarsi congegni aerodinamici mobili, per cui è giusto vietarli.

  • Ti informo che La Ferrari ha già un sistema di scarichi simili a quello della Red-bull, la differenza della Ferrari è rappresentata dalla geometria delle sospensioni Push Rod al posteriore e di braccetti che ostacolano, anche se di poco, il flusso d’aria. Ma quello che differenzia tanto la Ferrari dalla Red-bull è l’assetto picchiato, che impedisce un prefetto funzionamento del diffusore e l’effetto dell’ala che flette. Tutti e tre gli elementi sembra funzionino in simbiosi. Ti dico una cosa sconvolgente, la Ferrari ha nel complesso un retrotreno piu’ ” Compatibile ” con il sistema adottato dalla Red-bull e una volta modificato l’attacco delle sospensioni posteriori tale sistema dovrebbe funzionare meglio che sulla MCLAREN !!!. La Mclaren che consideri una vettura che è in grado di migliorare è partita in realta’ con un sistema di scarichi totalmente differente ed ha modificato la vettura adattando il sistema red-bull su una monoposto concepita per altre soluzioni con un posteriore molto ingombrante ma con il pregio di partire con il pull rod e un assetto picchiatto.
    La mia impressione è che la Ferrari una volta applicate tutte le soluzioni citate potrebbe avere maggior vantaggio rispetto ad una MClaren…
    Semmai il regolamento penalizza in maniera ” Ingiusta ” la Red-bull che ha sviluppato questo sistema da tre stagioni e che ha focalizzato tutto lo sviluppo su questo elemento portante.
    Io non cambierei il regolamento in corso d’opera MAI!!!
    E’ una cosa ingiusta anche se il regolamento in se è già sbagliato nell’essere troppo restrittivo e cosi’ facendo avremo sempre il furbo di turno che lo interpreterà nella maniera più favorevole, ma questa è una vecchia storia…
    La Red-bull dovrebbe lamentarsi e ricordare alla Fia come la stessa non cambio’ il regolamento quando la Mclaren introdusse il sistema F-duct. Semmai la Fia doveva essere chiara già dal 2010 impedendo l’utilizzo di diffusore soffiato visto che già dal 2010 era contro lo spirito del regolamento.

    Beh non generalizziamo, se in Ferrari non hanno ancora portato queste tre soluzioni che utilizzavano gia’ lo scorso campionato (e quindi ne hanno esperienza), una buona ragione c’e’.

    La Fia lo ha vietato ora per motivi politici, e’ chiaro che per lo spettacolo convenga avere una monoposto outsider che fa sfracelli contro le “vecchie” storiche, c’e’ stata la Brown, ora la RB, e magari ci sara’ un giorno una Lotus. E’ Show Business, e i ritorni ci sono per tutti, maggiori ascolti, piu’ attenzione mediatica, e tanti soldi.
    Pero’ non si puo’ avallare che l’outsider designato, cioe’ quello che PUO’ aggirare il regolamento in maniera piu’ o meno palese, ammazzi il campionato alla 10ma gara, percio’ non fanno altro che riapplicare il regolamento per ribilanciare le gare e spiegargli di non esagerare. Brown e’ stato molto piu’ furbo quando tocco’ a lui.

  • ferrarista84
    come al solito ottima analisi ti volevo chiedere se ferrari passerà al pull rod o no

    Si con la prossima vettura, non puo’ farlo a campionato in corso.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!