Adrian Sutil: “Penso solo a correre”

19 maggio 2011 18:12 Scritto da: Antonino Rendina

La presunta aggressione in un “night” di Shanghai ai danni di di Eric Lux, numero due del team Renault, potrebbe costargli cara.  Adrian Sutil è appeso un filo; il ventottenne pilota tedesco della Force India rischia di perdere la superlicenza di F1 se le accusero trovassero conferma.

Siamo nel campo delle ipotesi e bisogna essere prudenti nelle previsioni. Sutil, dopotutto, si è difeso sostenendo che tutto l’episodio non sia stato nient’altro che un incidente involontario.

Il fattaccio della Cina si aggiunge, comunque, ad un inizio di stagione abbastanza deludente. Adrian su quattro gare ha racimolato soltanto due punti (a tavolino) e sta  faticando non poco a tenersi alle spalle un compagno davvero scomodo; quel Paul Di Resta che spesso e volentieri lo precede in griglia. Non è un mistero che Sutil aspirasse per questo 2011 a trasferirsi in una squadra più competitiva. E da molti era indicato come uno degli uomini mercato del 2011.

Le cose non sono andate così e adesso il fiato sul collo di Nico Hulkenberg, terzo pilota talentuoso che ha la stima di molti addetti ai lavori, è sempre più pressante. In molti credono nell’avvicendamento alla guida della Force India già dal Gp di Monaco. La squadra per ora si è limitata a confermare Sutil per Barcellona.

Il pilota però, alla vigilia di un fine settimana per lui particolarmente stressante, si dimostra tranquillo e si dice concentrato esclusivamente sul lavoro in pista: “Penso solo a correre. L’incoventiente della Cina è una parte della mia vita, ma al momento mi sto concentrando sulla pista. E’ l’unica cosa che conta. Sono qui per pensare alla gara e poi mi concentrerò sul Gp di Monaco. Ci sono sempre situazioni difficili, ma bisogna conviverci”.

A dargli manforte ci pensa anche il suo manager Manfred Zimmermann che allontana ogni voce di immediato appiedamento: “Al team è stato chiesto se Adrian correrà a Barcellona e la risposta è stata si. Per ora è tutto. Dovete chiedere a Vj Mallya se il pilota sarà confermato per tutta la stagione. Può succedere di tutto, voi siete sicuri che Fernando sarà in macchina a Monaco?”.

Da qui una miriade di gesti apotropaici nel paddock da parte degli uomini Ferrari…

7 Commenti

  • ferrarista84
    be è vero conta solo giudicare il pilota ma quello che ha fatto è imperdonabile secondo me

    Adesso sono d’accordo;nel senso che ormai la sua reputazione non dico che si è rovinata,ma quasi.Noi non conosciamo la dinamica dell'”incidente”,però molte persone all’interno della F1 lo pregiudicheranno per un fatto che con la F1 non c’entra niente.

  • scusate,ma ke ci azzecca Fernando?

  • ferrarista84
    vergognati sutil

    Perchè?Potresti argomentare la tua critica?
    Comunque è giusto che questa faccenda personale non rientri nella F1.Io lo ritengo ancora un pilota ottimo e non merita di essere giudicato per questo evento spiacevole così come per le poche gare fino ad ora disputate quest’anno.

    • be è vero conta solo giudicare il pilota ma quello che ha fatto è imperdonabile secondo me

    • e’evidente che non e’una faccenda ne personale ne privata come dice lui stesso:ha colpito una persona che lavora in f1(tralaltro amministratore del team renault,che non e’poco),e le voci sono subito girate nel circus,tanto che ecclestone si e’gia preoccupato della situazione dichiarando anche che la vittima e’stata molto fortunata.poi considerando l’idea di todt di togliere la superlicenza per i comportamenti esterni,e il precedente di quel pilota che pago’la carriera picchiando ”solo” un tassista,mi pare scontato che sutil ne paghera’ le conseguenze

  • guarda caso ieri sulle quote snai mancava sutil,poi oggi lo hanno aggiunto.quindi e’confermato per barcellona,ma e’sicuramente la sua ultima gara.di buono ce che pur di rimanere in f1,o tornare,sarebbe sacrificabile nel ruolo di 2da guida,quindi questa della ferrari non la vedo solo come una battuta

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!