Brawn non vuole correre fino a dicembre

22 maggio 2011 10:43 Scritto da: Redazione

La possibile estensione del calendario di Formula 1 fino al prossimo dicembre sembra non piacere a Ross Brawn. Far tornare il GP del Bahrain significherebbe far slittare quello dell’India il 4 dicembre e tale soluzione si tradurrebbe con il campionato più lungo della storia della categoria.

Sebbene non ci sia ancora nessuna decisione definitiva in merito, dato che la FIA deciderà il prossimo 3 giugno, Brawn ha fatto sapere che l’idea non gli piace per nulla: “Penso che come team principal che lavora e deve guardare al gruppo di persone che abbiamo, bisogna ricordare che tutti sono al lavoro da fine gennaio. Portare in giro tutti fino a dicembre e poi rimetterli in carreggiata nuovamente a fine gennaio, sarebbe dura da sostenere. Sia loro che le famiglie potrebbero stufarsi e i nostri meccanici non avere la giusta motivazione”.

Il classico turn over sarebbe la soluzione ideale, ma come spiega Brawn “Non possiamo avere due squadre, come fanno in Nascar per esempio. Siamo limitati anche nel numero di persone che possiam o avere, quindi non possiamo strutturare la nostra organizzazione con due squadre da alternare per ogni gara. Dobbiamo pensare tutti attentamente sulla scelta di correre fino a dicembre”.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!