Le PZero Silver segnano il calvario Ferrari

22 maggio 2011 17:25 Scritto da: Davide Reinato

Altra gara difficile per la Scuderia Ferrari. In quel di Barcellona, non è bastato il talento di Fernando Alonso a frenare la cavalcata della Red Bull verso il titolo mondiale. Lo spagnolo ha chiuso la corsa in quinta posizione – ultimo dei doppiati – mentre Felipe Massa ha atteso che un problema al cambio fermasse la sua monoposto anzitempo, per poter scappare nei retrobox, sconsolato.

Non c’è molto da recriminare al team di Maranello. Semplicemente, la monoposto è nettamente più lenta delle altre quando si montano gomme a mescola dura, tanto da perdere un giro nei confronti del leader in appena 40 tornate.

La Ferrari è senza dubbio migliorata, ad iniziare dal sistema di partenza. Si è intervenuti sulla frizione e il risultato si è visto quando si sono spenti i semafori oggi: Alonso ha fatto una partenza magistrale, passando dal quarto al primo posto, con grande sangue freddo nonostante un repentino cambio di direzione da parte di Vettel. Da lì in avanti, il pilota spagnolo ha potuto mostrare il suo valore, tenendo il ritmo dei primi per circa venti giri.

Solo quando la strategia di gara ha imposto il cambio gomme verso le coperture dure, Alonso non ha potuto fare altro che tenere la monoposto in pista. Montato il primo set di gomme dure, Alonso è riuscito a fare solamente dieci giri. Capita l’antifona, il muretto ha chiesto a Fernando di continuare a girare fino al termine con quel set di pietre… pardon, gomme dure. Remi in barca e quinto posto per racimolare qualche punticino. Il sogno di un podio Rosso è svanito, ancora una volta.  Fernando è laconico, ma chiaro: “Oggi le Red Bull e le McLaren volavano e in finale di gara hanno dimostrato di avere prestazioni impressionanti. Dobbiamo reagire subito, non possiamo subire così”.

Discorso a parte merita Felipe Massa. Il brasiliano è ormai alla frutta e dimostra di non avere più scuse per mantenere il posto a Maranello. Va bene tutto, ma non provare neppure a difendersi quando un avversario lo attacca, è disarmante. Felipe ha perso molta della sua motivazione e sarebbe un bene fare spazio ad un altro pilota, almeno per tentare di finire in zona punti.

La gara del brasiliano è stata interrotta anzitempo da un presunto problema al cambio, dato che il motore è andato in folle e non si riusciva più ad inserire le marce. Sconsolato, Felipe non ha potuto fare altro che una passeggiata fino al retrobox: “Il problema più grande in gara è stato quando abbiamo montato le gomme dure. E’ stato davvero difficile guidare in quelle condizioni, praticamente senza grip. Penso abbiamo perso molto di più rispetto a tutte le altre squadre. A Montecarlo avremo gomme diverse, speriamo di essere in una forma migliore rispetto a Barcellona”.

Alla Ferrari non ci sarà neppure il tempo di metabolizzare questa delusione, perché giovedì si torna in pista a Montecarlo. Ora più di prima con la consapevolezza che il mondiale può già essere considerato chiuso. Domenicali si è detto comunque ottimista e già dalla prossima gara, si punta a tornare più competitivi: “Oggi abbiamo visto come, con le gomme dure, abbiamo avuto difficoltà evidenti. Questa è una pista da grande carico aerodinamico e noi manchiamo in questo, per questo motivo oggi il distacco è stato accentuato. Adesso abbiamo di fronte tre GP dove potremo avere delle prestazioni migliori in gara e questo è il nostro obietivo. Riguardo Fernando, è una garanzia e lo ha mostrato ieri in qualifica, con un grande giro, e oggi in corsa con quella partenza e i primi venti giri dove ha tenuto dietro vetture più veloci di lui”.

35 Commenti

  • La Ferrari al momento è carente su troppi fronti: la macchina non è all’altezza le strategie non ne parliamo, ai cambi gomme prendono 1 sec dalla redbull, l’unica forza della Ferrari è Alonso. Con uno scenario del genere è inutile farsi illusioni si può solo sperare che l’anno prossimo cambi qualcosa

  • @ferrarista84
    non lo so se avevano concentrato tutto su quelle…spero di no…
    ad ogni modo la storia della formula 1 recente, diaciamo dal 1990 in poi, dimostra che simili distacchi non si recuperano…
    meglio usare tutto quest’anno per preparare una mcchina veramente forte per il prossimo anno…i regolamenti non cambieranno, quindi è una buona occasione.

  • Impossibile recuperare, forse 1 vittoria sarebbe il massimo, peró la Red Bull ha qualcosa di strano, soprattutto in qualifica, come mai a fine gara non dava 1 sec.( é un sec. non 10 millesimi!!!!) al giro ad hamilton???? Qualcuno lo spiega? Per me c’é qualcosa, cambiano l’assetto che é contro il regolamento, se no non si spiega.

  • in effetti credo che Stevebj abbia ragione. venerdi ho visto le prove libere e la ferrari con le dure non andava così male…anzi…alonso aveva fatto tempi simili ad hamilton…e non credo fosse con cosi’ tanta benzina in meno da nascondere 2 secodni al giro e più di ritardo…non lo credo possibile.
    poi sabato mattina il caos…che si è ripetuto domenica.
    deve essere successo qaulcosa tra venerdi e sabato. e quel qualcosa è l’ala vietata…

    sul fatto del mondiale ancora aperto per noi ferraristi, purtroppo credo che non potremo colmare il divario che abbiamo…non abbiamo le potenzilaità per farlo.

    cmq vediamo di usare quest’anno per prepararci al prossimo e per ottenere qualche vittoria, almeno un paio…

    anche pe rme inoltre è chiaro che la redbull abbia qualcosa di strano e goda della protezione della fia…non mi spiego i ditacchi in qualifica che poi spariscono in gara…
    newey sarà pure un genio, ma non è che tutti gli altri sono stupidi…

  • dunque:per quel ke mi riguarda john è l’unico ke puo mandare a quel paese quelli della ferrari;perchè john è john,lo conosciamo,in fondo ha ragione,e la sua è vera passione!
    tutti gli altri nn si devono permettere..andassero allo stadio..ieri mi hanno fatto vergognare!

  • ferrarista84
    non è mica facile credi che per ingaggiare newey montezemolo non ha aperto i portafogli?

    ma nn sarebbe meglio riuscire a batterlo newey,ke portarlo in ferrari?e poi nn è detto ke con lui vinceremmo per forza!

    scusa,ma quanti portafogli ha montezemolo?:-D

  • Ciao a tutti, purtroppo ancora latitante per qualche giorno, ma una domanda che sorge spontanea: perché hanno vietato quell’ala, cosa aveva che non andava? Perché l’anno vietata o meglio consigliato di non usarla soltanto sabato mattina dopo che era stata usata per affinare il set up il venerdì? Non voglio scendere nel patetico o difensore a tutti i costi ma c’è qualcosa che non torna, io non ci credo che la macchina genera così poco downforce da rovinare così le gomme dure e con le morbide avere un passo scarso. Lì c’è stato qualcosa che non è andato a buon fine nel w.e. e penso sia proprio legato all’ala posteriore montata e poi sostituita. Comunque nonostante tutto io resto fiducioso che questo mondiale non è ancora assegnato. Se Nando potrà da ora in avanti partire sempre bene così (se legato a qualche nuovo step nella procedura di partenza) e portando a buon fine gli aggiornamenti previsti questo w.e. le cose si riapriranno. Ham non era lontano da Vettel e questo significa che la R.B. non è imbattibile in gara, lo è ancora in qualifica con il mistero però delle mappature regolari, irregolari, regolari ma con riserva, non si sa.

  • Simo

    moorez

    Simoio dico solo che con l’ ala nuova che la ferrari aveva portato avremmo assistito a un’ altra gara..

    be’ quella con la maFIA e’ un’altra storia.

    PURTROPPO NO, LA VERA VERGOGNA E’ QUELLA DI AVER VIETATO L’ ALA IL SABATO MATTINA CON SOLO UN’ ORA PER TORNARE INDIETRO SU GLI ASSETTI….COME AL SOLITO DUE PESI E DUE MISURE

    finalmente uno ke dice una cosa giusta!la ferrari ha fatto molto piu di quello ke poteva fare,per come si sono messe le cose!l’unico ke sarebbe meglio lasciasse il posto è massa

  • LA FERRARI VA BENINO CON GOMME SOFT ….DISASTROSA CON GOMME DURE ….HO NOTATO ANCHE UN ALTRA COSA …IL MURETTO FERRARI COPIA LE STRATEGIE AVVERSARIE , QUESTO A VOLTE SI RIVELA VINCENTE A VOLTE NO …MA POSSIBILE CHE NON SIAMO IN GRADO DI GESTIRE LE STRATEGIE CON LA NOSTRA TESTA???….SAREBBE ORA DI CAMBIARE QUALCOSA AL MURETTO ….NON PER SFIDUCIA PER CARITA MA COSI NON VA BENE , MONTEZEMOLO APRA IL PORTAFOGLI E TROVI TECNICI E STRATEGHI MIGLIORI!! …LA FERRARI , SI STA COPRENDO DI RIDICOLO!!! E NON E BELLO !

  • Penso che Montezemolo sappia il fatto suo, probabilmente al momento non è facile trovare sostituti adeguati all’attuale staff tecnico, un’altra cosa preoccupante sono le soste ai box, in passato la ferrari era la migliore adesso prendiamo paga anche li. Mi sembra proprio un squadra allo sbando!

  • moorez

    Simoio dico solo che con l’ ala nuova che la ferrari aveva portato avremmo assistito a un’ altra gara..

    be’ quella con la maFIA e’ un’altra storia.

    PURTROPPO NO, LA VERA VERGOGNA E’ QUELLA DI AVER VIETATO L’ ALA IL SABATO MATTINA CON SOLO UN’ ORA PER TORNARE INDIETRO SU GLI ASSETTI….COME AL SOLITO DUE PESI E DUE MISURE

  • ferrarista84
    simo si diceva che l ala nuova dava un vantaggio di un decimo due mah

    NON SI TRATTA SOLO DI VANTAGGIO IN PRESTAZIONE, MA ANCHE SUL COMPORTAMENTO DELLE GOMME SENZA CONSIDERARE IL FATTO CHE L’ ASSETTO ERA STATO FATTO SU QUELL’ ALA, ALONSO ANDAVA BENE CON LE DURE IL VENERDI’, TENEVA IL PASSO DI HAMILTON(CON LA SOLITA VARIABILE DEL QUANTITATIVO DI BENZINA)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!