La HRT minaccia un ricorso al GP di Monaco

23 maggio 2011 00:03 Scritto da: Davide Reinato

Il team principal della HRT, Colin Kolles, è stato chiaro: la squadra spagnola, dopo il GP di Montecarlo della prossima domenica, presenterà un reclamo ufficiale alla FIA contro le squadre che utilizzano gli scarichi roventi anche in rilascio verso il diffusore. La Hispania, dopo aver parlato questo pomeriggio con la Williams, ha deciso di lasciar correre per questa volta, invitando i rivali a mettersi in regola per il prossimo appuntamento della stagione.

Kolles sostiene che la sua squadra ha abbandonato il progetto di introdurre la mappatura che consente agli scarichi caldi di uscire anche quando l’acceleratore è chiuso, ma pretende che la FIA intervenga immediatamente sulla questione. Nei giorni scorsi, proprio la Federazione aveva contribuito a creare questa situazione di caos, affermando che gli scarichi usati in quel modo sono illegali. Peccato che poi la stessa  ha rinviato il divieto a data da destinarsi, spostando anche la discussione al prossimo 16 giugno, nella riunione del Working Technical Group.

Questa decisione non è andata giù nè a Kolles, ne agli altri due team “puliti”, ossia Williams e Virgin. Se oggi le tre squadre avessero presentato reclamo, avrebbero fatto escludere dall’ordine di arrivo tutti gli altri. Sembra strano, ma di fatto è così. Parlando alla BBC, Kolles ha dichiarato: “L’unico motivo per cui non stiamo considerando di fare reclamo qui a Barcellona è che non siamo direttamente coinvolti in nessuna discussione sui regolamenti. Ma è chiaro che le altre vetture sono irregolari. Siamo d’accordo con la visione di Charlie Whiting in merito agli scarichi e, per inciso, non siamo neppure gli unici in questa posizione. E dato che questo fenomeno non verrà fermato prima di Monaco, non abbiamo altra scelta. La prossima gara, faremo una protesta ufficiale”.

La polemica, dunque, non si placa. L’annuncio di Kolles è a dir quanto strategico: tutti i team sono stati avvertiti e da Monaco, se non apporteranno modifiche, si potrebbe assistere a qualche squalifica o penalità clamorosa.

27 Commenti

  • Da ferrarista dico che se ci squalificano per qualche gara non è che perdiamo molti punti XD Comunque sta FIA è il vero problema, le cose o le vieti o non le vieti. Poi ogni team ha diritto a reclamare e se la HRT ha ragione sti c***o di scarichi li si fa come da regolamento. L’unico top team che fino ad ora si sta salvando è la mclaren, lattine e Ferrari, chi più e chi meno, hanno trovato dei buchi e li hanno usati. Poi i bibitari continuano ad usarli mentre alla Ferrari no. Non basterebbe una regola che vieta OGNI tipo di regolazione della fuoriuscita dei gas di scarico, che vieta OGNI tipo di flessione del telaio (ali escluse) e che vieta OGNI tipo di modifica delle altezze da terra in tutti i punti della monoposto da inizio gara fino alla fine?

  • ma scusate la HRT partecipa al campionato??? c’è un regolamento che regola questo campionato??? chi va contro il regolamento deve essere sanzionato??? eh allora non capisco perché la HRT non dovrebbe presentare un reclamo e far squalificare quelli che hanno macchine irregolari…

  • non capisco, se fa reclamo ferrari o MC va bene se lo fa un team minore no???????
    la fia ha detto che gli scarichi sono irregolari, a sto punto vanno tolti indipendentemente da chi ne trae vantaggio.
    di soldi ne hanno pochi, cosa devono fare???, sviluppare un progetto per poi buttarlo nel cestino?????.
    fossi stato io avrei fatto squalificare tutti gia a barcellona.

  • Kolles ha un pò raggione se la fia dice che sono illegali allora perche li fa usare???che senso ha???la ferrari per un alettone un pochino più alto gli e lo hanno fatto togliere,la sauber per un piccola imprecisione dell’alettone la hanno squalificata la prima gara…ma mi sà che la fia non punisce tutti nello stesso modo,va a convenienza!!!se togliesserro questo dispositivo di sicuro la ferrari ne trarebbe vantaggio!!!a monano di sicuro ancora lo useranno tutti,ma dal canada mi sà che la fia lo vieterà!!!

  • Ferrarista Sfegatato

    adesso si ci mette pure la HRT a fare polemiche … è già tanto se li ammettono a correre … almeno abbiate la decenza di stare zitti e mettetevi a lavorare per fare una F1 che possa essere chiamata così …

  • sicuramente kolles teme che la hrt non riesca a superare nuovamente il 107%,visto che ieri lo ha passato per soli 2 decimi

  • La HRT è già di suo illegale… non credo che il regolamento preveda chicane mobili… 😀
    Il loro fantastico pilota indiano ha preso 4 giri… penso che Kolles farebbe bene a pensare alla sua macchina invece che protestare…

  • QUOTO PERFETTAMENTE LA F1 ANDREBBE RIVISTA !!!!!!!!!!!!!….BASTA STUPIDE REGOLE CONTRO FERRARI E MCLAREN…CHI NN HA SOLDI PER CORRERE STIA A CASA …E RIMETTETE I TEST …. STUPIDI BABBIONI INGLESI!!

    gutmann
    Buongiorno ragazzi. Bisogna rassegnarsi. Per la seconda volta vi invito a vedere la home del sito fia. E’ una pubblicità Red Bull. La farsa del contenimento dei costi fa ormai ridere. Hanno ormai un proprio circuito (Austria), hanno più personale degli altri (in barba agli accordi inter-team), fanno test privati su circuiti protetti come centrali atomiche, circuiti specializzati con 12 possibili configurazioni, facendoci poi credere che provano solo sul diritto. Il tutto con la complice omertà della stampa inglese.
    Mi fa rabbia tutto ciò, non esiste chiarezza, non esiste uniformità di trattamento. Ci sono personaggi che hanno troppo potere e lo usano secondo i propri interessi. Parlo da sportivo e da appassionato, non mi va di accettare tutto questo. Perchè nessuno fa nulla?
    Non bisogna permettere tutto questo.
    Il doppio diffusore della Brawn nel 2009 fu giudicato irregolare, ma non contro lo spirito del regolamento. E vinsero un mondiale noiosissimo. L’ala posteriore Ferrari in Spagna lo scorso we è stata giudicata regolare, ma contro lo sprito del regolamento, quindi via…….
    E’ solo un esempio, non parlo in modo specifico da tifoso ferrari e quindi depresso e frustato dal momento contingente. Ora questa minaccia di protesta da parte dei team minori. Non è colpa loro, ne dei team top. E’ solo colpa della FIA. Siamo ormai alla frutta.

  • gutmann
    Buongiorno ragazzi. Bisogna rassegnarsi. Per la seconda volta vi invito a vedere la home del sito fia. E’ una pubblicità Red Bull. La farsa del contenimento dei costi fa ormai ridere. Hanno ormai un proprio circuito (Austria), hanno più personale degli altri (in barba agli accordi inter-team), fanno test privati su circuiti protetti come centrali atomiche, circuiti specializzati con 12 possibili configurazioni, facendoci poi credere che provano solo sul diritto. Il tutto con la complice omertà della stampa inglese.
    Mi fa rabbia tutto ciò, non esiste chiarezza, non esiste uniformità di trattamento. Ci sono personaggi che hanno troppo potere e lo usano secondo i propri interessi. Parlo da sportivo e da appassionato, non mi va di accettare tutto questo. Perchè nessuno fa nulla?
    Non bisogna permettere tutto questo.
    Il doppio diffusore della Brawn nel 2009 fu giudicato irregolare, ma non contro lo spirito del regolamento. E vinsero un mondiale noiosissimo. L’ala posteriore Ferrari in Spagna lo scorso we è stata giudicata regolare, ma contro lo sprito del regolamento, quindi via…….
    E’ solo un esempio, non parlo in modo specifico da tifoso ferrari e quindi depresso e frustato dal momento contingente. Ora questa minaccia di protesta da parte dei team minori. Non è colpa loro, ne dei team top. E’ solo colpa della FIA. Siamo ormai alla frutta.

    Quotone megagalattico…sono passata per il sito della fia e quello che dici è vero.

  • MassaisTheBest

    doppietta HRT la prossima gara!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!