McLaren punta alla vittoria a Monaco

23 maggio 2011 15:14 Scritto da: Davide Reinato

La McLaren nell’ultimo GP in Spagna ha mostrato di rimanere l’unica squadra in grado di contrastare il predominio della Red Bull. In queste prime cinque gare, solamente Lewis Hamilton è riuscito a togliere – una sola volta – la vittoria a Vettel. L’anglocaraibico punterà a fare il bis a Montecarlo, su una pista dove il manico dei piloti può ancora fare la differenza.

Giovedì si torna in pista per le prime prove libere ed Hamilton non vede l’ora di iniziare: “Sono ansioso di poter correre, sono sicuro che vedremo una corsa diversa dagli anni precedenti. La combinazione tra il KERS, il DRS e le gomme Pirelli danno vita a corse davvero interessanti, mi piacerebbe vedere qualche sorpasso, nonostante Montecarlo non aiuti da questo punto di vista. La Zona DRS a Monaco sarà di 300 metri, quindi piuttosto breve, non ci permetterà di ottenere uno slancio maggiore per permetterci il sorpasso in quella zona. Tuttavia, credo che le gomme daranno modo di animare la gara”.

La Pirelli porterà per il circuito monegasco le mescole più morbide, ossia la extra-soft e la soft: “Le gomme non avranno un degrado critico come è stato in Turchia, ma comunque dovrebbero andarsi a creare delle opportunità di sorpasso. Sono impaziente di correre”.

Anche Button ha bei ricordi legati alla pista monegasca, specie quando ha vinto nel 2009: “Quella vittoria era un sogno poi divenuto realtà, il Grand Prix di Monaco è uno dei miei preferiti. Viene spesso in contrasto con quello di Barcellona: quello è un circuito veloce, fluido, mentre a Monaco gireremo molto più lenti e dovremo affrontare curve strette, le più dure del campionato. Il primo giro fuori dai box è incredibile: l’accelerazione tra i muretti è incredibile e gli ostacoli sono fin troppo vicini. Poi, dopo qualche giro, fai l’abitudine alla visuale e ti comporti come in un qualsiasi altro circuito”.

Il pilota inglese sostiene che gli pneumatici potranno offrire spettacolo anche in una pista come quella di Monaco, mentre ha dei dubbi per quanto riguarda il KERS, che userà solo per migliorare il tempo sul giro: “C’erano dei dubbi sul reale vantaggio del KERS a Montecarlo, ma le nostre simulazioni hanno suggerito che vale la pena usarlo, il che è positivo perché il motore Mercedes-Benz che abbiamo è tra i migliori nel circus”.

Il team principal della McLaren, Martin Whitmars, ci tiene a sottolineare che entrambi i suoi piloti hanno già vinto a Montecarlo: “La McLaren ha un record invidiabile di vittorie per le strade del Principato, ben 15, più di qualsiasi altra squadra. Domenica, cercheremo di alzare il numero a 16! Quei punti stop-start della pista a Monaco possono essere a favore della nostra Mp4-26, dovremmo essere in buona forma questo weekend”.

37 Commenti

  • azz, carrebean avevi ragione! hanno detto le stesse cose lo scorso anno…e abbiamo arrancato per tutto il weekend -.-” mba…staremo a vedere

  • a Zio Ture da Zio Pisco :):):):)

    Guarda che tra catorcio e cartoccio esiste una differenza magari trascurabile ma importante.
    Stesso discorso vale per la RB !!! Non sarà certo una astronave ma di certo è avanti !!!
    Inoltre (già dai test invernali) sostenevo che l’unica che aveva un progetto innovativo in grado di svilupparsi ( se azzeccavano le mosse) e battere le lattine… era la Mclaren !!!! Il Caraibico polipone pessimista cronico mi è testimone !!!

  • Caribbean Black

    ZioTure
    Il cartoccio era riferito a Pisco… che definiva la Ferrari cosi’. Io penso che grosso modo le monoposto siano simili come prestazioni con una Mclaren che a montecarlo dovrebbe essere in difficolta’. Se leggi il mio post ho scritto anche che la Red-bull non è poi’ cosi’ lontanta, ha dei vantaggi in alcune aree che la fanno apparire un astronave ma in realta’ non è cosi’ distante come sembra. Facciamo cosi’ tre cartocci per parcondicio …

    ahahahahahahaha

  • Il cartoccio era riferito a Pisco… che definiva la Ferrari cosi’. Io penso che grosso modo le monoposto siano simili come prestazioni con una Mclaren che a montecarlo dovrebbe essere in difficolta’. Se leggi il mio post ho scritto anche che la Red-bull non è poi’ cosi’ lontanta, ha dei vantaggi in alcune aree che la fanno apparire un astronave ma in realta’ non è cosi’ distante come sembra. Facciamo cosi’ tre cartocci per parcondicio …

  • Caribbean Black

    ZioTure

    pisco
    Rgazzi…come ben sapete sono ferrarista e quindi per Monaco punto al rosso !!!
    Fatta salva la premessa vorrei propio che le lattine rimediassero una bella debacle allo scopo di lasciare apeto il mondiale. Arrivati a questo punto mi piace Lewis e la sua Mp4-26 e sarai felice che vincesse lui se Nando impossibilitato dal catorcio non c’è la fà !!! Comunque rimanendo con i piedi per terra e tecnicament parlando mi sembra che l Mclaren abbia un passo un pò troppo lungo per spolverare doti di grande agilità come richiede Monaco. Certamente a Woking quando hanno progettato la vettura non pensavano a Montecarlo che è un circuito anomalo e raro !!!
    Comunque sia tutto mi va bene tranne la vittoria di una lattina !!!

    Be se la Ferrari è un cartoccio allora la Mclaren è vicina ad esserlo, anzi a Motecarlo sara’ un cartoccio saltellante e ingombrante…
    Se dovessi puntare qualche soldino non li brucerei su Hamilton e la Mclaren a Montecarlo…
    Ferrari e MClaren secondo il mio parere sono abbastanza vicine con prestazioni che variano in base al tracciato è la Red-bull ad essere sempre veloce… ma non come si percepisce , penso che il vantaggio della Red-bull in gara varia da 1 decimo ad un massimo di tre, la forza di questo team è la grande costanza di prestazioni in qualsiasi pista ( Tranne Montecarlo ) e le straordinarie prestazioni nel giro da qualifica, la macchina vera però è un altra le prestazioni delle qualifiche sono inficiate da qualche trucco di Neway insomma in qualifica vediamo tanto Fumo.. ah ah e in gara vediamo una Red-bull costante e più veloce degli avversari ma non su un altro pianeta come viene percepito dalla qualifiche.

    Zio Ture….questa la segno…..anche io sono piu o meno della stessa idea, ma parlare di “catorcio” mi sembra quanto meno “ridicolo”….

    PS….magari il nostro “ingombro” partendo ipoteticamente davanti, potrebbe rivelarsi un problema per essere superati in gara…..ihihihihihihiihihihih 😀

  • pisco
    Rgazzi…come ben sapete sono ferrarista e quindi per Monaco punto al rosso !!!
    Fatta salva la premessa vorrei propio che le lattine rimediassero una bella debacle allo scopo di lasciare apeto il mondiale. Arrivati a questo punto mi piace Lewis e la sua Mp4-26 e sarai felice che vincesse lui se Nando impossibilitato dal catorcio non c’è la fà !!! Comunque rimanendo con i piedi per terra e tecnicament parlando mi sembra che l Mclaren abbia un passo un pò troppo lungo per spolverare doti di grande agilità come richiede Monaco. Certamente a Woking quando hanno progettato la vettura non pensavano a Montecarlo che è un circuito anomalo e raro !!!
    Comunque sia tutto mi va bene tranne la vittoria di una lattina !!!

    Be se la Ferrari è un cartoccio allora la Mclaren è vicina ad esserlo, anzi a Motecarlo sara’ un cartoccio saltellante e ingombrante…
    Se dovessi puntare qualche soldino non li brucerei su Hamilton e la Mclaren a Montecarlo…
    Ferrari e MClaren secondo il mio parere sono abbastanza vicine con prestazioni che variano in base al tracciato è la Red-bull ad essere sempre veloce… ma non come si percepisce , penso che il vantaggio della Red-bull in gara varia da 1 decimo ad un massimo di tre, la forza di questo team è la grande costanza di prestazioni in qualsiasi pista ( Tranne Montecarlo ) e le straordinarie prestazioni nel giro da qualifica, la macchina vera però è un altra le prestazioni delle qualifiche sono inficiate da qualche trucco di Neway insomma in qualifica vediamo tanto Fumo.. ah ah e in gara vediamo una Red-bull costante e più veloce degli avversari ma non su un altro pianeta come viene percepito dalla qualifiche.

  • …dovremmo essere in buona forma questo weekend…
    Io ci credo!
    Sicuramente sarà un GP combattuto fino all’ultimo km.
    Staremo a vedere.

  • Rgazzi…come ben sapete sono ferrarista e quindi per Monaco punto al rosso !!!
    Fatta salva la premessa vorrei propio che le lattine rimediassero una bella debacle allo scopo di lasciare apeto il mondiale. Arrivati a questo punto mi piace Lewis e la sua Mp4-26 e sarai felice che vincesse lui se Nando impossibilitato dal catorcio non c’è la fà !!! Comunque rimanendo con i piedi per terra e tecnicament parlando mi sembra che l Mclaren abbia un passo un pò troppo lungo per spolverare doti di grande agilità come richiede Monaco. Certamente a Woking quando hanno progettato la vettura non pensavano a Montecarlo che è un circuito anomalo e raro !!!
    Comunque sia tutto mi va bene tranne la vittoria di una lattina !!!

  • Caribbean Black

    ferrarista84
    be conta il manico pure e poi siete vicinissimi alla red bull io non vi vedo cosi in difficoltà

    non siamo vicini alla red bull….ci adattiamo meglio a certe tipologie di circuiti piuttosto che ad altre…..inoltre il manico dei piloti “NON” conta piu come una volta…..oggi al massimo lo possiamo quantificare in un mezzo secondo, ma non di piu. Le auto oramai a livello motoristico sono tutte uguali. A livello telaistico tutti sono al limite….non è piu come negli anni 80 e 90……solo sulla pioggia si puo intravedere chi ne ha di piu….ma lo stesso anche li, dipende molto dal mezzo che hai e come si adatta a tali condizioni di pista. ORAMAI I PILOTI CONTANO MENO DEL MEZZO……

  • Caribbean Black

    ronny
    sono d accordo con caribbean….questa gara sara durissima x noi……!!!!!

    solo con una botta di cu….lo vinciamo sta gara!!!! e sarebbe anche quasi ora che sta botta di C… arrivasse dalle nostre parti, visto che è da un po che non si vede!!!

  • La macchina ideale per questa pista credo sia la Renault ma senza un pilota come kubica sono fuori dai giochi, io penso che le la Mercedes GP e la Ferrari di Alonso potrebbero essere la sorpesesa. In questo tipo di pista la Red-bull non riesce ad esprimersi e la Ferrari pur avendo tanti problemi di carico potra’ sfruttare un assetto meccanico migliore e un passo medio, la Mercedes ha un passo molto corto e in qualifica potrebbe fare la pole.

  • sono d accordo con caribbean….questa gara sara durissima x noi……!!!!!

  • be conta il manico pure e poi siete vicinissimi alla red bull io non vi vedo cosi in difficoltà

  • Caribbean Black

    carloM
    mah,sono scettico sulla competitività mclaren.
    ovviamente mi auguro che abbiano ragione withmarsh e il nostro amico bruce però già l’anno scorso abbiamo visto come fossimo in difficoltà a montecarlo.
    se non possiamo vincere noi,allora spero che la ferrari sia veramente competittiva in modo da togliere punti alle lattine e tenere il campionato aperto
    è nelle prossime tre gare,tre circuiti atipici,dove bisogna fare di tutto per battere le redbull,perchè poi si torna sui “loro” circuiti

    quoto carlo M

  • Caribbean Black

    Mauro
    anche io sono perplesso, secondo me è pretattica…un po cm l anno scorso, quando sembrava che dovessimo andare a monaco per fare chissa che cosa, invece siamo stati i piu lenti tra i 6 per tutto il weekend…boh, curve strette, percorrenze curva a basse velocita asfalto con sconnessioni paurose, unite all uso di gomme veramente di carta per la corsa, nn mi fa ben sperare….mba, vedremo

    ahahahahha caro mauro 😀 sai perchè rido? vai nel motore di ricerca del blog e digita “montecarlo” ….poi cerca il post dell’11 maggio 2010…….ahahahahhahaha riderai anche tu….. 😀

    E’ cmq non è pretattica…..è semplice dichiarazione di circostanza in quanto siamo il team che ha vinto di piu nella storia a montecarlo…..creare aspettativa è solo questione pubblicitaria…..prepariamoci ad arrancare stavolta…..a meno che gli aggiornamenti provati nel week end spagnolo, diano i loro vantaggi.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!