Boullier punta sul “Nero” alla roulette di Monaco

24 maggio 2011 12:39 Scritto da: Davide Reinato

Il team principal della Lotus Renault ammette che l’obiettivo del Gran Premio di Monaco è battere le Red Bull e puntare alla vittoria finale, memori di quanto fatto da Robert Kubica lo scorso anno sulla pista monegasca. Boullier è consapevole che la R31 ha molto in comune con la vettura passata e ammette che, se dovesse scommettere su qualcuno, lo farebbe sulla propria vettura.

In una intervista concessa ad Autosport, Boullier afferma: “La vettura è buona, quindi c’è speranza di combattere nella parte alta della classifica. Sarà fondamentale qualificarsi davanti. Vediamo come potremo gestire il traffico, ma sono abbastanza sicuro che la nostra monoposto sarà veloce a Monaco”.

Dopo una corsa sottotono in Spagna, dettata anche dall’incendo di Heidfeld nelle libere, il francese si dice comunque ottimista: “Onestamente, siamo rimasti sorpresi del giro di Petrov a Barcellona. Ha avuto un piccolo problema con le palette del cambio, altrimenti avrebbe potuto fare davvero bene. A Monaco, saremo molto vicini agli altri. L’importante sarà gestire gomme e traffico: nessuno sa cosa accadrà, sarà una scommessa ma, comunque, ci siamo abituati”.

La Lotus Renault dovrà fare a meno di un talento come Kubica che, sulle stradine del Principato, si esaltava e tirava sempre il meglio della sua monoposto. Del polacco, come era facile immaginare, si dovrà fare a meno ancora per molto tempo, come ha recentemente annunciato il proprietario della squadra, Gerard Lopez.

L’esperienza di Heidfeld, comunque, potrebbe essere utile nel riuscire a gestire situazioni particolari.Il tedesco si è detto ottimista, specie dopo la rimonta messa in scena al circuito catalano, domenica scorsa: “Monaco è un circuito molto diverso da quello di Catalunya. Nonostante ci siano dei tombini che rendono il percorso accidentato, la pista è molto liscia e scivolosa. Per questa gara useremo i pneumatici più morbidi e sarà un fattore chiave. Sarà interessante vedere in quale misura la pista migliorerà nel corso del weekend”.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!