HRT rinuncia all’appello sui diffusori soffiati

Il Team Principal della HRT, Colin Kolles, ha escluso che la sua squadra farà appello contro i team che utilizzano i diffusori soffiati. In questi giorni, Kolles ha scritto al presidente della FIA, Jean Todt, chiedendo chiarimenti sulla situazione tecnica riguardante le mappature che consentono ai gas di scarico di uscire anche ad acceleratore chiuso.

La Federazione ha deciso di parlare della situazione tecnica solamente il prossimo 16 giugno, in una riunione del consiglio con il Working Technical Group. Tale ritardo aveva infastidito le squadre che non utilizzano tale sistema, portando Kolles ad annunciare un appello che avrebbe scosso l’ambiente. Infatti, la delegazione tecnica della Federazione aveva ammesso che gli scarichi, utilizzati in quel modo, erano illegali e se una squadra avesse presentato reclamo, le sanzioni sarebbero arrivate senza esitazione.

Ora che il GP di Monaco si avvicina, Kolles fa dietrofront e ora si dice pronto ad aspettare fino al prossimo 16 giugno. Il team principal della squadra spagnolo ha ammesso: “La FIA ci ha chiesto di aspettare, confidiamo in una rapida risoluzione della questione”.

11 Commenti

  1. pisco
    Solito giro solito regalo !!!
    Di certo al 100% avrà ricevuto qualche cosa pur di non sporgere reclamo !!!!
    In questa F1 sempre meno morale, sempre meno chiarezza, sempre più lotta di potere
    Quewta F1 mi piace sempre meno !!!!

    secondo me la cosa è piu losca di quanto non sembri…..potrebbe essere che gli han detto di stare buoni, perchè a montreal potrebbero essere presi seri provvedimenti….ma potrebbe anche essere come sostiene Pisco…..un bel “regalino” per passare sopra ogni cosa….

  2. Solito giro solito regalo !!!

    Di certo al 100% avrà ricevuto qualche cosa pur di non sporgere reclamo !!!!

    In questa F1 sempre meno morale, sempre meno chiarezza, sempre più lotta di potere
    Quewta F1 mi piace sempre meno !!!!

Lascia un commento