Qualifiche Monaco, é Button l’anti Vettel

28 maggio 2011 17:22 Scritto da: Diego Mandolfo

In fila, a formare la coda più costosa al mondo. Non parliamo di normale traffico veicolare, anche se il luogo, Montecarlo, potrebbe essere quello giusto. Ma dell’attesa dei piloti di F1 per disputare gli ultimi 2’26” della Q3 della sessione di Qualifiche del GP di Monaco 2011. Dopo il terribile incidente di Sergio Perez, che ha bloccato la sessione appunto, tutti si sono fiondati in pista, chi per difendersi chi per attaccare.

La performance più attesa era quella di Lewis Hamilton. L’anglo-caraibico aveva infatti, viste Q1 e Q2, tutte le carte in regola per poter impensierire il solito Vettel.I primi due round si erano infatti chiusi col suo nome in cima a tutti. 2 millesimi più veloce del Campione del Mondo in Q2: in pratica un testa a testa. E invece stavolta l’anti-Vettel é l’ottimo Jenson Button, che mette in cascina un eccellente 1’13’’997 prima della bandiera rossa per l’incidente di Perez. Solo 441 millesimi di distacco dal poleman di casa Red Bull.

Lewis non é riuscito ad effettuare il giro veloce prima dello stop. Ecco che alla ripresa, dopo circa 40 minuti di stop per il recupero della Sauber e dello stesso Perez, Hamilton si fionda in pista, primo fra tutti, per tentare il tutto per tutto. Ma é chiaro che tra gomme non in temperatura ottimale e detriti, le condizioni per fare il tempone non ci sono. E infatti il tempone, per Lewis, non arriva. Stacca un modesto 1’15’’280, che gli vale il 7mo posto in griglia. Un vero peccato visto, appunto, il suo stato di forma.

A parlare, subito dopo la fine delle Qualifiche, é stato invece lo stesso Jenson. Somerset Boy ha infatti confermato che le condizioni della pista, alla ripresa dopo lo stop, non avrebbero consentito performance di alto livello. “La pista era troppo scivolosa – sentenzia Button -, ed inoltre l’aver aspettato quasi due minuti e mezzo prima che i semafori ci consentissero di rientrare in pista ha fatto raffreddare le gomme più del dovuto”. Sembra in forma il pilota inglese che, probabilmente, pensava di poter fare persino meglio ed andare così realmente a dar fastidio a mister Pole Position, Seb Vettel. In ogni caso partire in prima fila a Monaco é un gran vantaggio: la soddisfazione per il risultato é ben visibile dagli occhi di Button, che ha portato così a casa quella che é la terza partenza in prima fila da quando corre con la McLaren.

AGGIORNAMENTO: il tempo di Lewis Hamilton in Q3 è stato cancellato per taglio chicane. [Leggi tutto]

17 Commenti

  • Caribbean Black

    Mauro
    certo che la sfiga quando vuole ci vede proprio benissimo….dove andiamo a fare la peggiore prestazione in qualifica? ma ovviamente nell unico circuito in cui si poteva fare la pole e dove praticamente nn si passa…nn credevo ai miei occhi…
    cmq, ci hanno messo un eternita con perez, se succede in gara una cosa del genere fanno 30 giri con la safety car?? mba…sono proprio incxxato

    non mi dire nulla…… :(

    ahahah ora parte pure nono -.-” oggi mi vogliono proprio far andar fuori dagli stracci!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!