GP Monaco 2011: Vettel vince una corsa entusiasmante

Sebastian Vettel riesce a vincere il Gran Premio di Monaco 2011 con una prestazione degna da campione del mondo. Una corsa pazza con emozioni a non finire: incidenti, qualche sorpasso e una bandiera rossa al giro 72, proprio mentre Vettel, Alonso e Button erano in piena lotta per la vittoria.

Intelligenza, fortuna e una macchina sempre in forma: sono questi gli ingredienti che hanno portato alla vittoria Sebastian Vettel nel GP più glamour della stagione. Fin dalla partenza, ha mostrato di avere un buon ritmo per tenere dietro i suoi avversari. Al termine di 78 giri al cardiopalma, sull’insolito podio monegasco ha suonato l’inno tedesco.

Seconda posizione per Fernando Alonso, autore di una buona gara che lo ha portato a battagliare per la prima posizione. Lo spagnolo ha rosicchiato decimi su decimi al rivale della Red Bull, mettendogli pressione ma senza trovare mai lo spazio giusto per tentare un attacco.

Terzo posto per Jenson Button. Il pilota della McLaren ha mostrato grande intelligenza tattica, specie nella gestione delle sue gomme. Grazie alla strategia, nel finale si stava portando all’attaco di Alonso e Vettel, ma l’attesa non gli è valsa più del terzo posto. Anche per lui, la bandiera rossa sul finale è stata una sfortuna micidiale.

Quarto posto per Mark Webber che, sul finale, ha avuto modo di recuperare nei confronti di Kobayashi. Il giapponese è giunto quinto, sfruttando le safety car e una sola sosta, accumulando punti importanti per la classifica costruttori.

Sesto posto finale per Lewis Hamilton, autore di una corsa di difficile comprensione. L’anglocaraibico non si tira mai indietro, cerca sempre il duello e questo spiega i diversi contatti durante la corsa. Due quelli fondamentali: il primo con Massa alla curva Loews e che gli è costato un Drive Through; il secondo con Maldonado nella ripartenza dopo la bandiera rossa. Hamilton ha ricevuto, nel dopo gara, una penalità di 20 secondi per aver causato l’incedente, ma non perde la sua sesta posizione. A punti Adrian Sutil, settimo nel finale. Ottavo Heidfeld, nono Barrichello e chiude la top ten Buemi, con la Toro Rosso.

Cinque i ritirati di oggi: Glock ha toccato le barriere, rompendo la sospensione; Schumacher, piantato in pista alla Rascasse per un problema tecnico; Massa, che è andato a picchiare all’interno del tunnel pare per una foratura causata dal contatto con Hamilton qualche curva prima; Alguersuari e Petrov per l’incidente che ha causato la bandiera rossa e Maldonado, speronato da Hamilton a pochi giri dalla fine.

L’incidente tra la Toro Rosso e la Lotus Renault ha anche causato l’ingresso dell’ambulanza in pista. Petrov ha preso una botta che, in un primo momento, gli ha fatto perdere i sensi per qualche secondo. Il russo lamentava dolori alle gambe ed è stato portato in ospedale per precauzione. Vi aggiorneremo sulle sue condizioni di salute nel corso di questo pomeriggio.

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           2h09:38.373
 2.  Alonso        Ferrari                    +     1.138
 3.  Button        McLaren-Mercedes           +     2.378
 4.  Webber        Red Bull-Renault           +    23.100
 5.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +    26.900
 6.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    27.200
 7.  Sutil         Force India-Mercedes       +    1 giro
 8.  Heidfeld      Renault                    +    1 giro
 9.  Barrichello   Williams-Cosworth          +    1 giro
10.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +    1 giro
11.  Rosberg       Mercedes                   +    1 giro
12.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    2 giri
13.  Trulli        Lotus-Renault              +    2 giri
14.  Kovalainen    Lotus-Renault              +    2 giri
15.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    2 giri
16.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +    3 giri
17.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +    3 giri
18.  Maldonado     Williams-Cosworth          +    5 giri

Giro più veloce : Webber, 1:16.234

Ritirati

Pilota        Team                       Al giro
Petrov        Renault                      68
Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari           68
Massa         Ferrari                      33
Schumacher    Mercedes                     33
Glock         Virgin-Cosworth              31
Perez         Sauber-Ferrari               1

Classifiche del mondiale dopo sei gare:                

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Vettel       143        1.  Red Bull-Renault          222
 2.  Hamilton      85        2.  McLaren-Mercedes          161
 3.  Webber        79        3.  Ferrari                    93
 4.  Button        76        4.  Renault                    50
 5.  Alonso        69        5.  Mercedes                   40
 6.  Heidfeld      29        6.  Sauber-Ferrari             21
 7.  Rosberg       26        7.  Force India-Mercedes       10
 8.  Massa         24        8.  Toro Rosso-Ferrari          7
 9.  Petrov        21        9.  Williams-Cosworth           2
10.  Kobayashi     19
11.  Schumacher    14
12.  Sutil          8
13.  Buemi          7
14.  Perez          2
15.  Barrichello    2
16.  Di Resta       2

372 Commenti

  1. giusto per la cronaca:

    Massa: “Lewis mi ha provato a passare in un punto impossibile. Alla Loews non si può passare e per colpa sua ho toccato Webber. Ho affrontato il tunnel con l’ala anteriore danneggiata e ho preso lo sporco. Ma è tutta una conseguenza dell’azione di Hamilton”.

    In risposta a chi credeva il contrario… l’ala anteriore era stata danneggiata maggiormente in quel frangente.

  2. gabriele72
    è stato sutil a finire contro il muro mentre era braccato,guarda caso da lewis!ora nn voglio dire ke è colpa sua,ma cmq era l’ha in mezzo..

    gabriele72
    e nn mi dire ke ho esagerato,altrimenti nn hai letto i miei commenti;e mi è dispiaciuto molto vedere un hamilton cosi oggi..tutto è cominciato dalle qualifiche,oggi lewis sembrava una belva ferita..

    gabry, io ho solo detto che era esagerato imputargli la colpa delle safety car in pista come hai scritto, tuto qui 🙂 …..poi un’altra cosa….l’anno scorso tu non c’eri, ed io lo dissi a ripetizione….Lewis sta sempre dove c’è il macello, o ci si ritrova per colpe non sue e contribuisce a causarne, oppure li causa direttamente lui…

    1. si l’anno scorso,partecipavo poco e niente alle discussioni,però mi ricordo una frase del genere,anche perchè nn è la prima volta ke si imputano qs cose a hamilton

  3. Vedi però la differenza caribbean, come dici, Massa avrebbe dovuto far passare hamilton per evitare la frittata… io penso invece il contrario proprio perchè Massa non aveva nulla da perdere, mentre Hamilton essendo al secondo posto in campionato, avrebbe dovuto temere la possibile frittata effettuando una manovra azzardata.
    Però mentre tu, cerchi di entrare nella testa dei piloti, io mi baso solamente su ciò che dice il regolamento sportivo, che a noi deve interessare. Tu dai quasi per scontato che Massa l’abbia fatto apposta, ma in quei frangenti o meglio decimi di secondo, se hai la possibilità di chiudere la porta in modo legittimo lo fai, sapendo che hai diritto nel farlo, al contrario di chi segue, che conscio di questo dovrebbe tenere a mente che un mondiale si può vincere per un pugno di mosche, o meglio, anche per pochi punti..e quindi anche il punticello a volte può servire.
    Sull’incidente di maldonado nemmeno l’ho preso in considerazione vista la platealità dell’errore.
    io sono fermo nel mio pensiero, ho diritto di traiettoria e sfrutto il regolamento e su questo punto che noi dobbiamo soffermarci, se sfrutto i lregolamento ho ragione ed hamilton ha torto marcio. in questo caso i commissari hanno avuto un lavoro semplice e chiaro, hanno solo applicato la cosa nel modo giusto, e quel sorpasso purtroppo non dava adito ad interpretazioni. Che poi i regolamenti non siano condivisibili, su questo posso anche essere d’accordo.
    Ognuno rimane delle prorpie idee.. ma non per questo io non debba stimarti per altre cose, o volerti male a prescindere, considerazioni o pippe mentali che ti sei fatto da solo ^^.
    Capito?

  4. F150

    Caribbean Black

    gabriele72oggi senza hamilton nn sarebbe entrata neanke la safety car

    non mi pare che il contatto tra petrov ed alguersuari sia scaturito per colpa sua. Hamilton si prende le sue colpe, ma quando è troppo è troppo….e qui mi sembra troppo, dire che è lui la causa delle safety car di oggi.

    In realtà oggi rischiava la squalifica,perchè girava con l’alettone posteriore sfasciato e il flap superiore alzato…
    O meglio la bandiera col cerchio arancione,che obbliga il ritiro.
    Per quel che riguarda il contatto Petrov.Alguersuari,io credo che Hamilton ha contribuito in minima parte,nel senso che nel maxi-incidente c’era anche lui,ma non era il vero responsabile,anzi c’entrava poco.

    beh la bandiera nera con pallino arancione significa che non puo gareggiare se non ripristina il guasto che tecnicamente puo essere pericoloso ai danni della gara. E’ un’avvertimento di ripristino della sicurezza prima di arrivare alla squalifica.

  5. Caribbean Black

    Frank Pitonetti

    Caribbean Black

    Frank Pitonetti
    Poi Caribbean, i dubbi sono tutti fugati, è stato ritenuto colpevole nel sorpasso, dai giudici sportivi, che fanno questo lavoro, e tu ancora che hai la presunzione di aver ragione su chi ha torto o ragione, è questa la cosa che più ridicola.
    Non sei sportivo, accetta il giudizio di personale più qualificato e cerca di essere più sportivo cosa che a volte non lo sei, e di questo mi dispiace, magari a freddo valuterai l’operato dei giudici corretto visto che è il loro lavoro.
    nemmeno davanti all’evidenza cribbio ^^.

    Peronale qualificato che cambia metodo di gara in gara? Quindi riterrai giusta la penalizzazione inflitta (anche se non ha causato variazioni alla classifica) ad alonso a sepang per aver colpito hamilton senza causargli alcun danno, così come oggi non è stato penalizzato un altro tentativo sorpasso (non ricordo di chi ma c’era una force india coinvolta) con dinamica identica a quella di alonso a sepang?
    Questi giudici sono qualificati secondo te? Che applicano il regolamento a piacimento?
    Bah non ho parole sulla tua obbiettivitò a riguardo….mi spiace, ma proprio non ho parole.
    Va bene….ad ogni modo quel che è fatto è fatto….ne riparliamo alla prossima gara.
    PS…per quanto concerne la mia sportività, mi deludi ancora una volta, quando c’è stato da criticarlo il pilota inglese, l’ho fatto senza remore, quando andava difeso ho preso le sue difese….oggi per quel contatto con massa va parzialmente difeso, e parzialmente accusato e non mi pare di esser stato per nulla presuntuoso nelle valutazioni.

    Ti spiego caribbean, non so se hai letto il mio intervento precedente…
    Se un pilota è davanti ha diritto di traiettoria.. ciò significa che salvo manovre estremamente pericolose con almeno 2 cambi di direzione, chi sta favanti può chiudere se attaccato il punto di corda.
    Se ci basiamo sulla regola, i giudici in questo caso hanno applicato il regolamento alla lettera, e su questo tu dovresti fermarti a ragionare. Massa non era obbligato a lasciar passare Hamilton, quest’ultimo, vista la curva ad U, e sapendo che Massa non l’avrebbe fatto passare perchè in procinto di chiudere la traiettoria, avrebbe dovuto alzare il piede(se avesse usato un pò di cervello) posticipando il sorpasso.
    Il regolamento è inequivocabile ed è stato applicato alla lettera.
    Ripeto possiamo parlare fino alla prossima settimana, ma se diamo ragione ad Hamilton, significa che stiamo prendendo il regolamento sportivo e lo stiamo cestinando. Allora è meglio correre senza regolamenti e fare ciò che ci piace.
    CHE POI, il regolamento sia discutibile, allora possiamo anceh essere d’accordo… ma è stato applicato almeno in questo caso alla lettera.
    IN passato ci sono state decisioni discutibili e tra queste anche quelle relative ad hamilton qualche anno fa, soprattutto mi ricordo di un sorpasso con SC, o addirittura la SC che entra bloccando Alonso lasciando passare hamilton. Più volte, anche erroneamente si è detto che i giudici sportivi privilegiavano e tutelavano Hamilton, e questo non l’ho detto io.
    Sul fatto della sportività, in questo frangente non ti ho visto sportivo, è verissimo che kl’hai criticato in passato, su questo non discuto, ma questa volta non ti capisco.
    Poi se vogliamo cambiare i regolamenti in corso allora è un’altra F1.
    Qui non c’è da interpretare, c’è solo da applicare, è questo che non si vuol capire.

    Frank, conosco perfettamente cio che dice il regolamento su un’azione come quella di oggi. L’ho detto anche nel live blogging della gara (addirittura alien intervenne chiedendomi “per quale motivo lo avrebbero dovuto penalizzare” e rispondendogli che il regolamento di oggi punisce anche una semplice strisciata tra 2 vetture, anche se fosse discutibile) dissi “hamilton verrà penalizzato” perchè so perfettamente che chi è davanti sceglie la traiettoria e chi attacca si deve adeguare.
    Quel che intendo io è che hamilton voleva approfittare della scelta (o errore) di massa di allargare la traiettoria nell’inserimento al tornantino. Ha tentato di sfruttare il varco lasciato da felipe, che cmq (come ho gia detto) ho ritenuto troppo piccolo per un ipotetico inserimento.
    Massa non aveva alcun diritto ne obbligo di lasciarlo passare, lui era davanti e si sceglie la traiettoria che vuole….Io fino a qui non contesto nulla….contesto il resto….ovvero, che a mio parere, massa lo ha visto inserirsi, ed in una situazione come questa, conoscendo i rischi che si corrono di arrivare ad una collisione, avrebbe potuto usare piu cervello invece di chiuderlo, sapendo che non aveva hamilton la possibilità di non finirgli addoso visto il punto in cui era.
    Io non contesto il regolamento, che cmq fa acqua da tutte le parti e come ben sappiamo entrambi viene applicato alla lettera, come nei 20 secondi di penalità inflitti ad hamilton per il contatto con maldonado….(sanzione ridicola perchè non ha effetto alcuno, dove invece a mio parere modesto va applicata una sanzione maggiore) Io a massa gli contesto la poca intelligenza di essersi difeso sapendo che si sarebbe andati in contro alla frittata. Dico sapendo, perchè un pilota si rende conto da solo quando un altro pilota ha la possibilità di frenare o quando non ce l’ha. Ti ripeto in definitiva, che a mio parere massa lo ha fatto apposta, e per questo mi sto schierando da una parte equa per la valutazione di questo incidente.
    Per quanto riguarda l’altro incidente, l’unico in cui lo ritengo totalmente colpevole, non ho nulla da dire…..gia mi sono espresso…la colpa è solo sua e come gia detto, hamilton stesso è l’artefice delle sue sfighe e dei suoi errori.
    Non ho altro da aggiungere in relazione a questo argomento, se non ribadire lo stesso concetto perchè la mia valutazione del caso è questa e non mi sembra una valutazione da accecato, perchè io acccecato non lo sono. Al massimo mi si puo dare dell’impulsivo nell’immediato (come quando ho definito massa “ridicolo” nello stesso live blogging), esuberante, ma non oltre a questo, perchè il lume della ragione non lo perdo tanto facilmente.

    Vedi però la differenza caribbean, come dici, Massa avrebbe dovuto far passare hamilton per evitare la frittata… io penso invece il contrario proprio perchè Massa non aveva nulla da perdere, mentre Hamilton essendo al secondo posto in campionato, avrebbe dovuto temere la possibile frittata effettuando una manovra azzardata.
    Però mentre tu, cerchi di entrare nella testa dei piloti, io mi baso solamente su ciò che dice il regolamento sportivo, che a noi deve interessare. Tu dai quasi per scontato che Massa l’abbia fatto apposta, ma in quei frangenti o meglio decimi di secondo, se hai la possibilità di chiudere la porta in modo legittimo lo fai, sapendo che hai diritto nel farlo, al contrario di chi segue, che conscio di questo dovrebbe tenere a mente che un mondiale si può vincere per un pugno di mosche, o meglio, anche per pochi punti..e quindi anche il punticello a volte può servire.
    Sull’incidente di maldonado nemmeno l’ho preso in considerazione vista la platealità dell’errore.
    io sono fermo nel mio pensiero, ho diritto di traiettoria e sfrutto il regolamento e su questo punto che noi dobbiamo soffermarci, se sfrutto i lregolamento ho ragione ed hamilton ha torto marcio. in questo caso i commissari hanno avuto un lavoro semplice e chiaro, hanno solo applicato la cosa nel modo giusto, e quel sorpasso purtroppo non dava adito ad interpretazioni. Che poi i regolamenti non siano condivisibili, su questo posso anche essere d’accordo.
    Ognuno rimane delle prorpie idee.. ma non per questo io non debba stimarti per altre cose, o volerti male a prescindere, considerazioni o situazioni mentali che ti sei fatto da solo ^^.
    Capito?

  6. Caribbean Black

    gabriele72oggi senza hamilton nn sarebbe entrata neanke la safety car

    non mi pare che il contatto tra petrov ed alguersuari sia scaturito per colpa sua. Hamilton si prende le sue colpe, ma quando è troppo è troppo….e qui mi sembra troppo, dire che è lui la causa delle safety car di oggi.

    In realtà oggi rischiava la squalifica,perchè girava con l’alettone posteriore sfasciato e il flap superiore alzato…
    O meglio la bandiera col cerchio arancione,che obbliga il ritiro.
    Per quel che riguarda il contatto Petrov.Alguersuari,io credo che Hamilton ha contribuito in minima parte,nel senso che nel maxi-incidente c’era anche lui,ma non era il vero responsabile,anzi c’entrava poco.

  7. gabriele72
    oggi senza hamilton nn sarebbe entrata neanke la safety car

    non mi pare che il contatto tra petrov ed alguersuari sia scaturito per colpa sua. Hamilton si prende le sue colpe, ma quando è troppo è troppo….e qui mi sembra troppo, dire che è lui la causa delle safety car di oggi.

    1. e nn mi dire ke ho esagerato,altrimenti nn hai letto i miei commenti;e mi è dispiaciuto molto vedere un hamilton cosi oggi..tutto è cominciato dalle qualifiche,oggi lewis sembrava una belva ferita..

  8. Frank Pitonetti
    Caribbean, ma che dici ^^ ma come non ti reggo! addirittura rabbia inaudita haahahahah, ma dici davvero? Ma per cosa? ma ti pare che ti detesto? Ma come ti scrivevo che come utente ti volevo pure bene ed ora ti detesto?
    Se avessimo parlato ad una cena, ti avrei detto le stesse cose ma con il tono giusto ^^, nel senso più buono e gentile ;D.
    te lo ripeto, mi sei simpaticissimo, e mi piace parlare con te, a volte però mi dai la sensazione di essere troppo di parte, può darsi che io mi sbagli eh?. Capito?

    ti ho risposto al precedente intervento sulle dinamiche dell’incidente e l’applicazione del regolamento, ma è andato in moderazione e non capisco perchè.

    Beh Frank, in relazione a questo di intervento invece, a me è sembrato fosse così…..mi fa piacere che non sia in questo modo, anche perchè sennò ti avrei licenziato da “Chief Designer” ed il tuo sogno di lavorare accanto a rory byrne si sarebbe spezzato….. 😉

  9. Frank Pitonetti

    Caribbean Black

    Frank Pitonetti
    Poi Caribbean, i dubbi sono tutti fugati, è stato ritenuto colpevole nel sorpasso, dai giudici sportivi, che fanno questo lavoro, e tu ancora che hai la presunzione di aver ragione su chi ha torto o ragione, è questa la cosa che più ridicola.
    Non sei sportivo, accetta il giudizio di personale più qualificato e cerca di essere più sportivo cosa che a volte non lo sei, e di questo mi dispiace, magari a freddo valuterai l’operato dei giudici corretto visto che è il loro lavoro.
    nemmeno davanti all’evidenza cribbio ^^.

    Peronale qualificato che cambia metodo di gara in gara? Quindi riterrai giusta la penalizzazione inflitta (anche se non ha causato variazioni alla classifica) ad alonso a sepang per aver colpito hamilton senza causargli alcun danno, così come oggi non è stato penalizzato un altro tentativo sorpasso (non ricordo di chi ma c’era una force india coinvolta) con dinamica identica a quella di alonso a sepang?
    Questi giudici sono qualificati secondo te? Che applicano il regolamento a piacimento?
    Bah non ho parole sulla tua obbiettivitò a riguardo….mi spiace, ma proprio non ho parole.
    Va bene….ad ogni modo quel che è fatto è fatto….ne riparliamo alla prossima gara.
    PS…per quanto concerne la mia sportività, mi deludi ancora una volta, quando c’è stato da criticarlo il pilota inglese, l’ho fatto senza remore, quando andava difeso ho preso le sue difese….oggi per quel contatto con massa va parzialmente difeso, e parzialmente accusato e non mi pare di esser stato per nulla presuntuoso nelle valutazioni.

    Ti spiego caribbean, non so se hai letto il mio intervento precedente…
    Se un pilota è davanti ha diritto di traiettoria.. ciò significa che salvo manovre estremamente pericolose con almeno 2 cambi di direzione, chi sta favanti può chiudere se attaccato il punto di corda.
    Se ci basiamo sulla regola, i giudici in questo caso hanno applicato il regolamento alla lettera, e su questo tu dovresti fermarti a ragionare. Massa non era obbligato a lasciar passare Hamilton, quest’ultimo, vista la curva ad U, e sapendo che Massa non l’avrebbe fatto passare perchè in procinto di chiudere la traiettoria, avrebbe dovuto alzare il piede(se avesse usato un pò di cervello) posticipando il sorpasso.
    Il regolamento è inequivocabile ed è stato applicato alla lettera.
    Ripeto possiamo parlare fino alla prossima settimana, ma se diamo ragione ad Hamilton, significa che stiamo prendendo il regolamento sportivo e lo stiamo cestinando. Allora è meglio correre senza regolamenti e fare ciò che ci piace.
    CHE POI, il regolamento sia discutibile, allora possiamo anceh essere d’accordo… ma è stato applicato almeno in questo caso alla lettera.
    IN passato ci sono state decisioni discutibili e tra queste anche quelle relative ad hamilton qualche anno fa, soprattutto mi ricordo di un sorpasso con SC, o addirittura la SC che entra bloccando Alonso lasciando passare hamilton. Più volte, anche erroneamente si è detto che i giudici sportivi privilegiavano e tutelavano Hamilton, e questo non l’ho detto io.
    Sul fatto della sportività, in questo frangente non ti ho visto sportivo, è verissimo che kl’hai criticato in passato, su questo non discuto, ma questa volta non ti capisco.
    Poi se vogliamo cambiare i regolamenti in corso allora è un’altra F1.
    Qui non c’è da interpretare, c’è solo da applicare, è questo che non si vuol capire.

    Frank, conosco perfettamente cio che dice il regolamento su un’azione come quella di oggi. L’ho detto anche nel live blogging della gara (addirittura alien intervenne chiedendomi “per quale motivo lo avrebbero dovuto penalizzare” e rispondendogli che il regolamento di oggi punisce anche una semplice strisciata tra 2 vetture, anche se fosse discutibile) dissi “hamilton verrà penalizzato” perchè so perfettamente che chi è davanti sceglie la traiettoria e chi attacca si deve adeguare.

    Quel che intendo io è che hamilton voleva approfittare della scelta (o errore) di massa di allargare la traiettoria nell’inserimento al tornantino. Ha tentato di sfruttare il varco lasciato da felipe, che cmq (come ho gia detto) ho ritenuto troppo piccolo per un ipotetico inserimento.

    Massa non aveva alcun diritto ne obbligo di lasciarlo passare, lui era davanti e si sceglie la traiettoria che vuole….Io fino a qui non contesto nulla….contesto il resto….ovvero, che a mio parere, massa lo ha visto inserirsi, ed in una situazione come questa, conoscendo i rischi che si corrono di arrivare ad una collisione, avrebbe potuto usare piu cervello invece di chiuderlo, sapendo che non aveva hamilton la possibilità di non finirgli addoso visto il punto in cui era.

    Io non contesto il regolamento, che cmq fa acqua da tutte le parti e come ben sappiamo entrambi viene applicato alla lettera, come nei 20 secondi di penalità inflitti ad hamilton per il contatto con maldonado….(sanzione ridicola perchè non ha effetto alcuno, dove invece a mio parere modesto va applicata una sanzione maggiore) Io a massa gli contesto la poca intelligenza di essersi difeso sapendo che si sarebbe andati in contro alla frittata. Dico sapendo, perchè un pilota si rende conto da solo quando un altro pilota ha la possibilità di frenare o quando non ce l’ha. Ti ripeto in definitiva, che a mio parere massa lo ha fatto apposta, e per questo mi sto schierando da una parte equa per la valutazione di questo incidente.

    Per quanto riguarda l’altro incidente, l’unico in cui lo ritengo totalmente colpevole, non ho nulla da dire…..gia mi sono espresso…la colpa è solo sua e come gia detto, hamilton stesso è l’artefice delle sue sfighe e dei suoi errori.

    Non ho altro da aggiungere in relazione a questo argomento, se non ribadire lo stesso concetto perchè la mia valutazione del caso è questa e non mi sembra una valutazione da accecato, perchè io acccecato non lo sono. Al massimo mi si puo dare dell’impulsivo nell’immediato (come quando ho definito massa “ridicolo” nello stesso live blogging), esuberante, ma non oltre a questo, perchè il lume della ragione non lo perdo tanto facilmente.

  10. Hamilton ha avuto il coraggio di dichiarare che ce l’hanno con lui perchè ha la pelle nera!!! Ma tutte quelle che gli hanno lasciato passare l’anno scorso senza dargli le penalizzazioni che si sarebbe meritato non se le ricorda più?!?!? Per una volta che lo hanno punito come avrebbero fatto con qualsiasi altro pilota si lamenta?!?! Bè si in effetti non era abituato ad essere trattato dai commissari allo stesso modo degli altri piloti!

    A parte questo secondo me questa gara ha consacrato Vettel come terzo fuoriclasse dell’attuale F1 se ancora c’erano dei dubbi: non fa errori nemmeno sotto pressione, sa usare la testa quando serve, come è successo in Cina, dall’anno scorso a quest’anno ha fatto proprio un salto di qualità, gran pilota secondo me!

  11. saad 29 maggio 2011 alle 20:43

    Bello leggere i commenti dei tifosi rossi.
    .
    Hamilton ha sorpassato come si dovrebbe fare, questa è montecarlo se non c’è spazio è ovvio che si va al contatto, hamilton non si chiama Alonso, non se ne sta dietro ad ammirare il posteriore dell’avversario.
    .
    Senza contare che quelli che voi chiamate “errori” alla fine sono le mosse giuste, perchè se fosse rimasto dietro massa e non avesse toccato maldonado, non sarebbe arrivato 6°, ma più indietro ancora, ancora un giro e avrebbe sistemato pure kobayashi e sarebbe potuto arrivare dietro webber.
    .
    Certo magari non avrebbe avuto il drive trought, ma con 2 piloti in più in corsa sarebbe arrivato 7° o 8°, basta guardare webber.

    Caro saad.. Non mi pare che dire che il comportamento di Hamilton oggi in gara non sia stato corretto sia una cosa da “TIFOSI ROSSI”, nell’ episodio con Massa, Hamilton prima della frenata era dietro con tutta la macchina… Non è vero che in quella curva è impossibile sorpassare (vedi il sorpasso di Schumacher su Hamilton), ma per farlo devi arrivare alla frenata almeno affiancato… Non mi pare che un pilota che sta davanti, nel momento in cui vede un pazzo che entra in curva senza frenare debba necessariamente spostarsi… e cmq… anche se si fosse allargato e avesse fatto la curva costeggiando il muretto, per come aveva preso la curva Hamilton, l’avrebbe centrato comunque…

    PS. Con “avrebbe sistemato pure Kobaiashi” intendi come ha fatto con Maldonado???

Lascia un commento