Hembery contro il cambio gomme in bandiera rossa

30 maggio 2011 15:01 Scritto da: Davide Reinato

Paul Hembery, direttore motorsport della Pirelli, ha criticato il cambio pneumatici durante il regime di bandiera rossa negli ultimi giri del Gran Premio di Monaco. La corsa era stata interrotta per l’incidente di Vitaly Petrov e i piloti hanno raggiunto il rettilineo principale per una nuova procedura di partenza. In quei frangenti, il regolamento dice che è possibile sostituire gli pneumatici prima della ripartenza e ciò è stato fatto.

Nella situazione di ieri, però, il cambio degli pneumatici ha privato gli appassionati di una potenziale situazione spettacolare, dato che le gomme di Vettel erano ormai alle tele, mentre quelle di Alonso e Button che inseguivano, avevano ancora qualcosina in termini di tenuta.

Hembery ritiene che non si debba dare ai piloti la possibilità di cambiare gomme: “Posso capire che magari ci fossero delle ragioni di sicurezza, ma voglio guardare a questa situazione dal punto di vista degli spettatori. Pensate che dalle barche qualcuno si sporgeva e mi chiedevano come mai i team fossero autorizzati a cambiare gomme. Beh, questo ci ha sicuramente tolto delle emozioni e ci ha lasciato con una domanda: gli pneumatici di Vettel, avrebbero resistito o si sarebbe dovuto arrendere al degrado?”.

Il direttore di Pirelli ha centrato in pieno il problema. Quel cambio gomme, prima della ripartenza, ha di fatto assicurato la vittoria a Sebastian: “Onestamente – continua Hembery – faccio fatica a comprendere questa regola e forse bisognerebbe chiedere alle squadre cosa ne pensano. In fondo, la distanza di gara era sempre la stessa e non c’era stata nessuna variazione. Veramente, non riesco a capire, forse mi sono perso qualcosa…”, ha concluso ironicamente.

25 Commenti

  • Minideto
    Lobra69 non so’ a che stagione ti riferisca questa forse non l’hai vista..si puo’ contestare tutto ma che quest’anno siano corse su rotaie mi sembra un po’ azzardato..forse non hai seguito bene..
    Ditemi che si e’ snaturata la F1 che gli artifici regolamentari snaturino la corsa ma da inizio campionato penso ci siano stati piu’ sorpassi che negli ultimi 5-6 anni!

    Secondo me Lobra69 non contesta i sorpassi in se, ma il modo in cui questi si sono sviluppati, e cioè: non per bravura o tecnica del pilota, ne per migliore tecnica o sviluppo della vettura, ma solo ed esclusivamente grazie ad artifici regolamentari che non hanno niente a che vedere con la competizione.

  • Certo che non ha senso…. Uno si fa un mazzo per preservare le gomme rispetto ad uno che le disfa tanto poi gliele cambiano cmq. Per me questa regola non esisteva nemmeno, se la sono inventata al momento perchè la redbull ha pagato bene la direzione gara.

  • Scusate gli errori ma scrivo dal cellulare

  • Non ha senso il cambio gomme priima della ripartenza, non ci sono nemmeno ragioni di sicurezza che tengano, se non fosse stata b dire rossa e vettel non avesse potuto continuare in sicurezza avrebbe dovuto fermarsi perdendo posizioni. Già una bandiera rossa tende a falsare la gara se poi cambiano pure le gomme! Sono convinto che sia una lacuna del regolamento che verra modificato quanto prima

  • gabriele72
    c’era bandiera rossa.la gara è stata sospesa e si è ripartiti dietro la sefetycar;in quel frangente tutti han cambiato le gomme,ma ki ne ha beneficiato è stato vettel..

    Questo mi è chiaro ma con bandiera rossa si girava sempre con la safety car giusto, e Vettel andava a cambiare le gomme sarebbe uscito dietro ad Alonso e Button giusto, magari sarebbe finito dietro a qualcun altro??? E’ possibile che alla ripartenza Alonso e Button non sarebbero riusciti a tenere dietro Vettel con gomme nuove? Immagino che la ferrari abbia pensato di non prendere rischi.

  • vedo rosso
    F1-ESC dice:
    Lo sport è spettacolo in quanto è lo sport stesso a determinarlo, non l’interpretazione del proprio regolamento ai fini del divertimento dello spettatore.
    Le gomme non si tolgono o si lasciano PER lo spettacolo, o meglio, non dovrebbe essere questo il fine ultimo.Capite? È il ragionamento che ormai è all’inverso.
    A dire il vero non capisco! In se le frasi sembrano in contrasto. Immagino che tu ti riferisca al fatto che le gomme sono state costruite in “malomodo” per dare spettacolo. E questo va anche secondo me contro lo spirito dello spettacolo della Formula1 lo scopo non é quindi creare una gomma tecnologicamente avanzate degna di competere in Formula1 ma é costruita appunto per dare spettacolo, cosa assai diversa. (piú che altro sembra Wrestling) Credo tu voglia dire che hanno “castrato” la Formula1 vietando la ricerca e la sviluppo dicendo che si devono contenere i costi e fare spettacolo. Se questo quello che vuoi dire : Quoto !
    La soluzione da prendersi ieri era un´altra ! non il cambio gomme ! Lo Sport non é solo spettacolo ! é anche dignitá e rispetto per l´avversario. piú onesto sarebbe stata una interruzione della gara dopo l´incidente. Con il cambio gomme hanno avvantaggiato un solo pilota !

    Sì. Dico esattamente ANCHE questo. L’intervista di Hembery è solo l’ennesimo episodio di come tutto sia solo ricondotto allo spettacolo, a un bieco the show must go on.
    Cerco di spiegarmi meglio.
    Sportivamente le osservazioni di Hembery sono giuste: perché concedere il cambio gomme se Vettel e la R&B avevano scelto di correre il rischio di tenerle come tutti gli altri?
    Il problema è che Hembery, come quasi tutti ormai, focalizzano i loro argomenti sullo spettacolo, come se questo fosse il punto di partenza. In realtà dovrebbe essere il punto di arrivo, e sicuramente non pilotato, così come lo è ora.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!