Ferrari a caccia di tecnici: Jhon Iley e…

31 maggio 2011 20:18 Scritto da: Antonino Rendina

La Ferrari continua la sua silenziosa rivoluzione interna. Un deciso restyling dell’organico tecnico necessario per non commettere nel 2012 gli stessi errori di questo inverno.

Se la F10 verrà ricordata come una macchina convenzionale ma veloce, “spremuta” oltre misura per avvicinarsi alla Red Bull, meno riuscite sono state la F60 (2009) e la nostra compagna di questi mesi, la 150° Italia. Il trend, inutile dirlo, è negativo. Sei vittorie di tappa tra 2009 e 2010 e ancora nessuna dopo i primi sei Gp del 2011. Basti pensare che nel triennio precedente i successi erano stati ben ventisei, con tre titoli iridati vinti.

Sono numeri avvilenti. Senza voler cercare alibi con lunghi discorsi sui tanti (troppi?) cambiamenti regolamentari che comunque hanno avuto il loro peso. Nello sport, si sa, a contare è il risultato. E quest’ultimo ci dice che questa non è la Ferrari che conoscono i tifosi, questa non è la Ferrari.

A pagare per la scarsa competitività del Cavallino è stato Aldo Costa, dittì sollevato dall’incarico alla vigilia di Monaco. La direzione tecnica,  come spiegato qualche giorno fa,  è stata affidata in sostanza all’inglese Pat Fry, che supervisionerà e collaborerà nella creazione dell’auto con il progettista Nikolas Tombazis. I cambiamenti però non si fermano a questo.

Dopo un “esonero” dal tenore molto calcistico, molto “all’italiana” volendo, la Ferrari adesso si butta nel mercato. Che, ovviamente, non è il calciomercato, ma il mercato dei tecnici. Il Cavallino cerca ingegneri aerodinamici di prospettiva e, soprattutto, di spessore per affiancare Tombazis e per gettare le basi di futuri successi, basati sul talento e su soluzioni innovative in sede progettuale.

Gli “acquisti” saranno, probabilmente, più d’uno. Oltre a tecnici emergenti la Rossa sta cercando una personalità esperta cui affidare la responsabilità del settore aerodinamico e della galleria del vento.  Quasi certamente questo delicato ruolo sarà ricoperto da Jhon Iley della McLaren, quarantatreenne inglese già a Maranello dal 2004 al 2009 proprio nelle stesse vesti. Un ruolo, quello di “Responsabile dell’aerodinamica”, di progettazione e supervisione. Mansione che permetterebbe a Tombazis di concentrarsi esclusivamente sul “tavolo da disegno” e magari di sbizzarrirsi.

Iley è un tecnico di valore, ambito da molti team, che in Ferrari ha già vinto. Come capo degli aeorodinamici ha contribuito (con Costa e Tombazis, giusto sottolinearlo) ai successi del triennio 2006-2008. Ex Renault, nel 2009 pagò la scarsa competitività della F60 e si separò consensualmente dal Cavallino per accasarsi in McLaren. Con buone probabilità sarà lui il primo rinforzo per il 2012.

La campagna acquisti, però, non finirebbe con Iley. Il vero colpo di mercato della Ferrari sarà un aerodinamico che risponde a un preciso identikit. Giovane e possibilmente “geniale”, pronto a proporre ai suoi superiori idee innovative. I nomi che circolano, per ora, sono tanti.

Piace, ad esempio, il vice di Adrian Newey: Rob Marshall, chief designer Red Bull. Trattativa, questa, difficile da mandare in porto. Più facile è, invece, arrivare a un altro aerodinamico di belle speranze, sempre della Red Bull. E’ il giovane Peter Prodromou. Altro nome presente sul taccuino di Domenicali e anche abbastanza in alto nella lista delle preferenze.

In cima a questa lista, però, c’è James Key. Inglese, classe ’72, direttore tecnico della Sauber. Tra i più giovani d.t. in circolazione, Key ha colpito Maranello per la capacità di applicare idee nuove e realizzare macchine competitive e consistenti pur disponendo di risorse alquanto limitate. I buoni rapporti che la Ferrari ha col team elvetico potrebbero incidere favorevolmente sul trasferimento dell’inglese in rosso.

In questi giorni sono stati accostati al team anche altri professionisti di valore. Parliamo di Sam Michael, Giorgio Ascanelli e Mark Smith. Tutti e tre sono da escludere, per diversi motivi. Michael e Ascanelli sono prettamente direttori tecnici e in quel ruolo la Ferrari la sua scelta l’ha già fatta. Massima fiducia a Pat Fry per il futuro. Mark Smith, ex Force India ora in Lotus, è un bravo e stimato ingegnere ma ha competenze esclusivamente meccaniche. Che non è ciò che serve oggi.

La Ferrari, in definitiva, punta forte al 2012. Iley metterà le sue capacità e la sua esperienza al servizio della squadra per rifondare quello che a tutti gli effetti è il “reparto debole”. Uno tra Prodromou e Key, insieme a Tombazis, avrà il compito di disegnare una vettura altamente performante.  Tutto questo sotto il controllo di Fry, che ha tanto l’aria di chi la sa lunga.  Un pool di tecnici che unirà esperienza, talento e possibilmente sfrontatezza….

274 Commenti

  • Frank Pitonetti

    FabioC

    Frank Pitonetti
    dove l’hai letta questa notizia?
    Io so che in Canada ci sarà il pacchetto di novità più consistente, per cui bisognerà vedere come si comporterà la vettura con questo upgrade sostanzioso.
    Silverstone ed Ungheria sono piste nettamente sfavorevoli alla Ferrari perchè ci sono curvoni in appoggio dove serve carico deportante ed una vettura perfettamente bilanciata, con poco sottosterzo.
    Stento a credere che la Ferrari possa recuperare il gap di barcellona, fino a quando non ci sarà uno step evolutivo sostanzioso… con ala flessibile, asseto piicchiato maggiorato, sospensioni riviste, scarichi più efficienti, etc etc. Ci sono problemi anche di collocazione delle masse, dovrebbero stravolgere la vettura ed effettuare un nuovo crash test, bisogna vedere se lo step porterà vantaggi reali.

    Probabilmente lo avevo anticipato io, confermo che non si portra’ mai recuperare o superare il gap sulla RB, a Silverstone arrivera’ l’ultimo pacchetto, e sara’ davvero l’ultimo 😉 dati alla mano altre due vittorie e a meno di clamorosi incidenti di percorso che non si augurano a nessuno il titolo e’ andato. La vettura anche “tentando” di portare aggiornamenti che poi aveva la Ferrari dell’anno scorso, in piu’ un pacchetto cambio frizione in parte gia’ testato e usato, lo dico per evitare i soliti che dicono che si copia dalle altre squadre, ha un problema che non e’ risolvibile a meno di rifarla quasi daccapo, ovviamente e’ inutile e impossibile, ve lo ripeto da quando scrivo qui, tu meglio degli altri dovresti sapere che il problema non e’ solo aerodinamico.
    Visto che per regolamento non si puo’ modificare il telaio, si passera’ ai test componenti per il 2012 ogni venerdi’, e si cerchera’ di continuare a lottare per la seconda piazza in campionato, la MCL fara’ piu’ o meno lo stesso, il pericolo relativo sono solo le Mercedes.
    Questo e’ quanto, per quanto riguarda Key c’era stato un contatto dopo la prima gara, mi sembra strano non te lo abbia confermato, ma mi sembra anche giusto evitare spiacevoli voci che gli avrebbero creato problemi nella sua attuale scuderia.
    A Monza alcune cose saranno chiarite … ora vado un saluto a tutti!!!

    Fabio ^^, giochiamo a carte scoperte… io sono abituato ad analizzare le problematiche, quale sarebbe questo problema irrisolvibile? la geometria delle sospensioni push rod?, la distribuzione dei pesi? Baricentro? Spostamento delle masse più in alto? etc etc. Vedo che ne parli da un pò ma non entri nei particolari, fammi capire cosa intendi, almeno ho un parametro di valutazione… a me risulta che il problema sia principalmente aerodinamico, fammi capire cosa intendi con chiarezza.
    Key mi disse che non c’era stato nessun interesse, se non uno scambio di vedute in alcune aeree… può darsi che non mi abbia voluto dire di più, e ci può stare.

  • Frank Pitonetti
    dove l’hai letta questa notizia?
    Io so che in Canada ci sarà il pacchetto di novità più consistente, per cui bisognerà vedere come si comporterà la vettura con questo upgrade sostanzioso.
    Silverstone ed Ungheria sono piste nettamente sfavorevoli alla Ferrari perchè ci sono curvoni in appoggio dove serve carico deportante ed una vettura perfettamente bilanciata, con poco sottosterzo.
    Stento a credere che la Ferrari possa recuperare il gap di barcellona, fino a quando non ci sarà uno step evolutivo sostanzioso… con ala flessibile, asseto piicchiato maggiorato, sospensioni riviste, scarichi più efficienti, etc etc. Ci sono problemi anche di collocazione delle masse, dovrebbero stravolgere la vettura ed effettuare un nuovo crash test, bisogna vedere se lo step porterà vantaggi reali.

    Probabilmente lo avevo anticipato io, confermo che non si portra’ mai recuperare o superare il gap sulla RB, a Silverstone arrivera’ l’ultimo pacchetto, e sara’ davvero l’ultimo 😉 dati alla mano altre due vittorie e a meno di clamorosi incidenti di percorso che non si augurano a nessuno il titolo e’ andato. La vettura anche “tentando” di portare aggiornamenti che poi aveva la Ferrari dell’anno scorso, in piu’ un pacchetto cambio frizione in parte gia’ testato e usato, lo dico per evitare i soliti che dicono che si copia dalle altre squadre, ha un problema che non e’ risolvibile a meno di rifarla quasi daccapo, ovviamente e’ inutile e impossibile, ve lo ripeto da quando scrivo qui, tu meglio degli altri dovresti sapere che il problema non e’ solo aerodinamico.
    Visto che per regolamento non si puo’ modificare il telaio, si passera’ ai test componenti per il 2012 ogni venerdi’, e si cerchera’ di continuare a lottare per la seconda piazza in campionato, la MCL fara’ piu’ o meno lo stesso, il pericolo relativo sono solo le Mercedes.
    Questo e’ quanto, per quanto riguarda Key c’era stato un contatto dopo la prima gara, mi sembra strano non te lo abbia confermato, ma mi sembra anche giusto evitare spiacevoli voci che gli avrebbero creato problemi nella sua attuale scuderia.
    A Monza alcune cose saranno chiarite … ora vado un saluto a tutti!!!

  • era ora che dessero una rinfrescatina allo staff

  • Frank Pitonetti

    gabriele72frank,io da quello ke ho capito,la ferrari in piste tipo silverstone o ungheria,sarà in crisi come a barcellona;sembrerebbe impossibile colmare il gap per quest’anno.dicono ke andrebbe stravolto tutto il progetto e cio è impossibile,quindi la ferrari utilizzerà il 2011 come test per il 2012.tu ke ne pensi?

    dove l’hai letta questa notizia?Io so che in Canada ci sarà il pacchetto di novità più consistente, per cui bisognerà vedere come si comporterà la vettura con questo upgrade sostanzioso.Silverstone ed Ungheria sono piste nettamente sfavorevoli alla Ferrari perchè ci sono curvoni in appoggio dove serve carico deportante ed una vettura perfettamente bilanciata, con poco sottosterzo.Stento a credere che la Ferrari possa recuperare il gap di barcellona, fino a quando non ci sarà uno step evolutivo sostanzioso… con ala flessibile, asseto piicchiato maggiorato, sospensioni riviste, scarichi più efficienti, etc etc. Ci sono problemi anche di collocazione delle masse, dovrebbero stravolgere la vettura ed effettuare un nuovo crash test, bisogna vedere se lo step porterà vantaggi reali.

    SICURAMENTE in canada porteranno qualcosa di più, si ipotizza anche a mettere Massa come test drive durante le libere del venerdi (3 ore) e qella del sabato (1 ora).
    se in canada non avranno qualcosa di nuovo sarà durissima a silverstone, il carico aerodinamico che ci serve è fondamentale in quel tracciato e noi, siamo ancora in alto mare..

  • @tutti quanti/e
    sono masculo, non ho l’ ala flessibile(per fortuna:DDDD) e nemmeno l’ assetto picchiato, però ho un naso che mi garantisce un’ ottimo cx…ho l’ ala mobile come da regolamento e bevo shell v-power…..se mangio troppi fagioli ho anche il diffusore soffiato:DDD….magari penserete che mentre scrivo queste cose sono embriago come na zorla, in realtà me la sto solo ridendo di gusto dopo aver letto tutti i vostri post riguardanti il dubbio amletico che vi ho sacatenato, notte a tutti/e!!!!!!hahahahahahhahahaha!

  • Frank Pitonetti

    gabriele72
    frank,io da quello ke ho capito,la ferrari in piste tipo silverstone o ungheria,sarà in crisi come a barcellona;sembrerebbe impossibile colmare il gap per quest’anno.dicono ke andrebbe stravolto tutto il progetto e cio è impossibile,quindi la ferrari utilizzerà il 2011 come test per il 2012.tu ke ne pensi?

    dove l’hai letta questa notizia?
    Io so che in Canada ci sarà il pacchetto di novità più consistente, per cui bisognerà vedere come si comporterà la vettura con questo upgrade sostanzioso.
    Silverstone ed Ungheria sono piste nettamente sfavorevoli alla Ferrari perchè ci sono curvoni in appoggio dove serve carico deportante ed una vettura perfettamente bilanciata, con poco sottosterzo.
    Stento a credere che la Ferrari possa recuperare il gap di barcellona, fino a quando non ci sarà uno step evolutivo sostanzioso… con ala flessibile, asseto piicchiato maggiorato, sospensioni riviste, scarichi più efficienti, etc etc. Ci sono problemi anche di collocazione delle masse, dovrebbero stravolgere la vettura ed effettuare un nuovo crash test, bisogna vedere se lo step porterà vantaggi reali.

  • marinaschumi
    ci mancherebbe……… come farei a tenere testa a questi tecnici io che non so nulla di tecnica ………… se non fossero ironici mi caccerebbero subito dal blog, sono quasi sempre “fuori tema” ma dimmi : tu di tecnica almeno sai qualcosa di più di me ????o anche tu guardi le gare col cuore ??????????????

    purtroppo anche io le guardo solo con cuore..purtroppo anche studiando ingegneria(biomedica) di aerodinamica &co non ne capisco nulla:-(,ho giusto fatto un esame di meccanica,ma per il resto nada de nada.dico la mia da semplice appassionata!

  • gabriele72

    frank,io da quello ke ho capito,la ferrari in piste tipo silverstone o ungheria,sarà in crisi come a barcellona;sembrerebbe impossibile colmare il gap per quest’anno.dicono ke andrebbe stravolto tutto il progetto e cio è impossibile,quindi la ferrari utilizzerà il 2011 come test per il 2012.tu ke ne pensi?

  • Frank Pitonetti

    Caribbean Black
    io invece non lo so perchè, ma il FRANK PITONETTI me lo sono sempre immaginato un classe ’81 con berretto ferrari, jeans comodi e matita sull’orecchio 😀 ihihihihihihihihih

    vabbè ^^ visto che mi si sta immaginando ti aiuto,
    sulla classe ci hai quasi preso, ^^ ma il berretto Ferrari non lo metto.. e poi perchè Ferrari? Tu che ne sai chi tifo? ^^ i Jeans me li metto, perchè comodi, mi piacciono le megliette aderenti (pratico molto sport e sono sportivo ed abbastanza vanitoso, amo curarmi) a volte mi metto quello che mi capita a tiro, ma quando vado all’estero per lavoro a volte Londra, a volte Honk Kong, vado con giacca, senza cravatta che la odio, e senza matita sull’orecchio.. non faccio il salumiere.. haahhaahha, mi porto il netbook o il notebook a seconda delle esigenze. Oramai il computer è il prolungamento delle mie mani. Adoro il colore viola e blu, sono del segno dei pesci e governo i flussi ^^.

  • Frank Pitonetti

    Caribbean Black

    marinaschumi
    e vai …… il titolo di ragazza spettacolare non te lo toglie nessuno, però attenta a SIMO !!!!!!!!!!!

    pienamente concorde!!!! 😀

    :) E dall’inizio del thread che si parla di tacchi, minigonne, e fanciulle…^^ si vede che il caldo e la primavera provoca pensieri pporci e scombussola gli ormoni eheheheh.
    Manca soltanto il festino ed avete completato l’opera ^^.

  • Frank Pitonetti

    Rosso69
    finalmente e’ arrivato frank pitonetti adesso si parla di f1 finalmente,
    frank una domanda secondo te in canada o valencia alonso puo’ farcela o mi devo rassegnare?

    Rosso io vedo una Mclaren in grande spolvero, ha fatto dei passi in avanti eccellenti, per cui non posso dire che la ferrari nei prossimi 2 GP potrà lottare per la vittoria, il gap è ancora importante.
    Il Canada è una pista da stop and go, allunghi e frenate con la vettura quasi mai in appoggio, per cui dovrebbe andare benino. Ma se si vuole lottare, bisognerà portare uno step evolutivo consistente. Non ci sono altre alternative. Ricordiamoci che a barcellona la Ferrari arrancava.
    In Canada ci saranno delle novità, vedremo se la strada intrapresa sarà quella giusta.

  • Caribbean Black

    marinaschumi
    mi sto accorgendo dai tuoi interventi che sei un pò di parte o è solo una mia impressione !!!!!!!!!! ma mi trovi d’accordo, la ragazza promette bene !!!!!!!!!!

    Caro tesoro mio, ti assicuro che promette benissimo!!!!!! 😀

    (ma lo dico così a sensazione…….) 😀

  • marinaschumi
    A PISCOdevo essere sincera, non gioisco delle vittorie altrui perchè è difficile farlo quando il tuo pilota è in pista, una cosa però posso dire senza paura di essere smentita : che non gioisco delle sfortune degli altri, ho sempre preferito le vittorie con tutte le auto in pista e per merito. So che capisci quello che voglio dire, sono tifosa di Schumi in primis ma sono anche sportiva e riconosco il merito a chi lo merita e una bella gara è bella a prescindere per me.

    Marina..Marina ..Marina…. visto che ti avevo detto “Donna Ideale” il riferimento a gioire anche (almeno un pochino :):):) per le vittorie altrui era tanto per evitare di fare la fine del tuo povero consorte. Dimmi ora con la caviglia malconcia come fai a scappar alle ue grinfie :):):)

    Comunque: Tutte voi ragazze siete spettacolari per il solo fatto che ci sopportate ed inoltre siete ironiche e di spirito. Guai se andate vid queto Blog !!!

    • marinaschumi

      con il piede “ignorante” che mi ritrovo……. hai voglia di scappare !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      ma il detto “in salute e in malattia” se lo ricorda bene e quindi …………… attende pazientemente ………………. che il piede ridiventi “intelligente”

      per quanto riguarda eventuali fughe all’estero di cervelli, non ti preoccupare perlomeno io non ho nessuna intenzione di volare verso altri lidi !!!!!!!!!!!!!!!! qui ci sto bene e quindi avanti alla prossima ………………… Schumi Schumi quando mi farai di nuovo felice ?????????? rendendo così felice anche il mio Fabri !!!!!!!!!!!

  • sammy
    ah menomale,cominciavo a preoccuparmi;-)

    😉

  • Caribbean Black

    io invece non lo so perchè, ma il FRANK PITONETTI me lo sono sempre immaginato un classe ’81 con berretto ferrari, jeans comodi e matita sull’orecchio 😀 ihihihihihihihihih

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!