“Volevo squalificare Hamilton per 6 gare”

9 giugno 2011 19:03 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il presidente della FIA Jean Todt ha ammesso di aver preso in considerazione l’allontanamento di Lewis Hamilton per le prossime 6 gare, a seguito delle dichiarazioni dell’inglese rilasciate al termine del GP di Monaco. L’inglese dubitò dell’operato dei commissari dopo la corsa monegasca, attribuendo ai commissari la colpa di penalizzarlo “forse perchè di colore” [Leggi l’articolo].

L’inglese dopo essersi sfogato dovette scusarsi direttamente dagli stewards ma l’inglese ha mandato anche una lettera di scuse alla FIA, come rivelato dal presidente della Federazione Jean Todt. “Sto cercando di mantenere un buon rapporto con tutti i piloti” ha rivelato Todt. “Ho cercato di evitare situazioni controverse. Avrei potuto divulgare il contenuto della lettera, ma è tra lui e la FIA. Il mio ufficio era vicino a quello degli stewards. Ogni volta che andavo a vederli, evitavo di fare qualsiasi commento. Per me quello che ha detto Lewis era inaccettabile, ma non ho voluto reagire in modo eccessivo”.

Ma Todt rivela anche che senza scuse agli stewards e, soprattutto, alla FIA, Lewis sarebbe andato incontro ad una clamorosa quanto inusuale squalifica. “Avrei potuto chiedere alla nostra corte giudiziaria di affrontare il problema, ma non abbiamo mai aperto ufficialmente il caso. E’ andato dagli stewards a chiedere scusa con suo padre. Forse sarebbe stato meglio affrontare il problema in tribunale e squalificarlo per sei Gran Premi, ma mi ha scritto una lettera di scuse e io gli ho risposto: la questione è finita”.

Hamilton è stato penalizzato con due Drive Through nell’ultima gara, a seguito dei contatti con Massa e Maldonado, polemizzando con i commissari anche durante la corsa (dopo la prima penalità Hamilton via radio disse: “Sono sorpreso, sono sorpreso. So che gli stewards mi amano, davvero”). Lewis si è anche scusato via Twitter con Maldonado e Massa. Saltando 6 GP, l’inglese avrebbe dovuto certamente dire addio al titolo piloti.

73 Commenti

  • sinale

    Iron Mc

    sinale

    Iron Mc
    “Le corse sono fatte così: a volte finiscono alla prima curva, altre a 6 giri dalla fine” Parole testuali del MITICO Ayrton Senna dopo aver intenzionalmente tamponato Alain Prost al gp di giappone 1990 per vendicare quanto successo l’anno prima. Cosa avrebbero dovuto fare a Senna? Arrestarlo per tentato omicidio? No perchè come lui stesso diceva “Le corse sono fatte così”. Niente paraocchi!!! Solo voglia di spettacolo (a prescindere anche dal risultato).

    Il problema nel caso di Hamilton non è come sia entrato su Massa o su Maldonado, è aver dato dei razzisti alla giuria di gara. Ce n’è di differenza con quello che disse Senna

    Mi pare che si sia scusato… Ma attaccarsi alle parole dette a fine gara da un pilota che ha subito 3 penalizzazioni nel week-end della gara in cui rimontare è pressochè impossibile non mi sembra molto corretto. Tutto qui.

    Ma se tu ricevi 3 divieti di sosta e insulti pesantemente il vigile, pensi che te la caveresti?
    Le scuse gli sono servite a non prendere la squalifica, il gesto però rimane.

    Se pago le multe (e il vigile decide di non denunciarmi) non vedo perchè non dovrei poter più guidare.

  • Iron Mc

    sinale

    Iron Mc
    “Le corse sono fatte così: a volte finiscono alla prima curva, altre a 6 giri dalla fine” Parole testuali del MITICO Ayrton Senna dopo aver intenzionalmente tamponato Alain Prost al gp di giappone 1990 per vendicare quanto successo l’anno prima. Cosa avrebbero dovuto fare a Senna? Arrestarlo per tentato omicidio? No perchè come lui stesso diceva “Le corse sono fatte così”. Niente paraocchi!!! Solo voglia di spettacolo (a prescindere anche dal risultato).

    Il problema nel caso di Hamilton non è come sia entrato su Massa o su Maldonado, è aver dato dei razzisti alla giuria di gara. Ce n’è di differenza con quello che disse Senna

    Mi pare che si sia scusato… Ma attaccarsi alle parole dette a fine gara da un pilota che ha subito 3 penalizzazioni nel week-end della gara in cui rimontare è pressochè impossibile non mi sembra molto corretto. Tutto qui.

    Ma se tu ricevi 3 divieti di sosta e insulti pesantemente il vigile, pensi che te la caveresti?
    Le scuse gli sono servite a non prendere la squalifica, il gesto però rimane.

  • sinale

    Iron Mc
    “Le corse sono fatte così: a volte finiscono alla prima curva, altre a 6 giri dalla fine” Parole testuali del MITICO Ayrton Senna dopo aver intenzionalmente tamponato Alain Prost al gp di giappone 1990 per vendicare quanto successo l’anno prima. Cosa avrebbero dovuto fare a Senna? Arrestarlo per tentato omicidio? No perchè come lui stesso diceva “Le corse sono fatte così”. Niente paraocchi!!! Solo voglia di spettacolo (a prescindere anche dal risultato).

    Il problema nel caso di Hamilton non è come sia entrato su Massa o su Maldonado, è aver dato dei razzisti alla giuria di gara. Ce n’è di differenza con quello che disse Senna

    Mi pare che si sia scusato… Ma attaccarsi alle parole dette a fine gara da un pilota che ha subito 3 penalizzazioni nel week-end della gara in cui rimontare è pressochè impossibile non mi sembra molto corretto. Tutto qui.

  • pieroto pipoto

    cari amichetti di luigi (e tutti gli altri),
    seguo sempre in silenzio questo blog, ma stavolta mi sento di intervenire:
    una marea di gente continua a idolatrare quel luigi (che considero pilota bravo, quanto impudente) facendo leva sul discorso che “i piloti di una volta si prendevano a sprangate sui denti”, “una volta in F1 era permesso sparare alle gomme”, “nel gp di suzuka 1623 John Dowd ha tirato un mozzicone di sigaretta nel casco di Guido Lamoto vincendo eroicamente”, e altre ####ate. Adesso però alcune cose non sono più concesse, e se voi hamiltoniani foste più obbiettivi, riconoscereste che il vostro luigi è quantomeno scorretto e disonesto nei confronti di tutto il carrozzone della formula; è l’unico che si comporta così in pista, è l’unico che fa lo spocchioso fuori dalla monoposto, e come se non bastasse, ogni sua marachella finisce a taralli e vino (non che mi dispiacciano)!!
    Fatevi un esame di coscienza…

  • Iron Mc
    “Le corse sono fatte così: a volte finiscono alla prima curva, altre a 6 giri dalla fine” Parole testuali del MITICO Ayrton Senna dopo aver intenzionalmente tamponato Alain Prost al gp di giappone 1990 per vendicare quanto successo l’anno prima. Cosa avrebbero dovuto fare a Senna? Arrestarlo per tentato omicidio? No perchè come lui stesso diceva “Le corse sono fatte così”. Niente paraocchi!!! Solo voglia di spettacolo (a prescindere anche dal risultato).

    Il problema nel caso di Hamilton non è come sia entrato su Massa o su Maldonado, è aver dato dei razzisti alla giuria di gara. Ce n’è di differenza con quello che disse Senna

  • “Le corse sono fatte così: a volte finiscono alla prima curva, altre a 6 giri dalla fine” Parole testuali del MITICO Ayrton Senna dopo aver intenzionalmente tamponato Alain Prost al gp di giappone 1990 per vendicare quanto successo l’anno prima. Cosa avrebbero dovuto fare a Senna? Arrestarlo per tentato omicidio? No perchè come lui stesso diceva “Le corse sono fatte così”. Niente paraocchi!!! Solo voglia di spettacolo (a prescindere anche dal risultato).

  • Caribbean Black

    zonta62
    io vorrei vedere cosa scriverebbero questi personaggi che difendono hamilton a prescindere
    se subisse un sorpasso (tipo maldonado )

    Sai come mio caro miglior amico virtuale?
    Con quel metro di valutazione che si chiama “ANALISI”

    ……analizzeremmo tutto quanto, così come abbiamo fatto nel caso avvenuto…..qui “NON TUTTI” abbiamo i paraocchi nel giudicare…..eccetto “qualcuno” 😉

  • io vorrei vedere cosa scriverebbero questi personaggi che difendono hamilton a prescindere
    se subisse un sorpasso (tipo maldonado )

  • … da appassionato di motori e tecnologia … seguo uno spettacolo solo finche’ e’ interessante … una volta c’erano le Gruppo C, i Rally, il campionato turismo, la 125 la 250 due tempi … c’erano un sacco di categorie interessanti … tutte seppellite per fare della F1 un evento mediatico globale … purtroppo perdendo di contenuti … poi tutti liberi di tifare .. :)

  • ferrarista84
    a me piace la f1 in generale da tifoso la guarderei sempre e comunque

    quoto

  • Gli italiani si meritano l’italietta del pallone e le diatribe da bar sul rigore non fischiato e sul rosso o sul giallo … di professionismo tecnica e coraggio non frega a nessuno … e allora ben vengano le ali mobili il KERS i motori della punto abarth … CHE SPETTACOLO ..!!!! WOW … altro che sportellata ai 300 all’ora e staccate da brivido … altro che peli dei muretti a montecarlo … molti dei commenti a questo post sembrano piu’ fatti da gente che non ha mai visto un gp prima degli anni 2000 oppure che proviene direttamente dalle diatribe Valentino Ducati … La F1 di oggi è ridicola … perche’ non e’ piu’ ne l’espressione della ricerca estrema e dell’avanguardia motoristica (lo sviluppo dei motori e’ fermo da 5 anni e le limitazioni delle gomme e dell’aerodinamica sono patetiche) ne una formula spettacolo visto che si sono fatti dei regolamente assolutamente anti sportivi .. favorendo chi sta dietro e impedendo a chi sta davanti di difendersi con le proprie capacita’, e sfavorendo i piloti piu’ combattivi con gomme che si deteriorano in modo imprevedibile. La qualità delle auto e dei team tolti i primi 3 4 e’ evidente. Inoltre è assurdo in un momento in cui ci sono 6 7 piloti molto competitivi non avere delle vetture in grado di esaltarne le caratteristiche.

    comunque se a le nuove generazioni piace questo tipo di spettacolo ok … ma non la chiamino F1 peche’ non sanno neanche cosa vuol dire Formula 1 …

  • Leggere i commenti pro-Hamilton mi fa scompisciare dalle risate. Caribbean dopo Montecarlo ammise che il ragazzo era andato sopra le righe, e devo dire che ammiro chi critica il proprio idolo. Qua invece si continua ancora con le fette di salame avanti gli occhi………………… Cosa doveva dire di più Hamilton per farvi suscitare una reazione anche a voi, che la crisi economica è colpa degli stewards?

  • A maggior ragione… Non per gli incidenti ma per le dichiarazioni: Ricordiamo Schumacher che andò a picchiare Coulthard a Spa nel 1998. La questione è che non si possono dare penalizzazioni sulla base di dichiarazioni fatte appena scesi dalla vettura perchè in quei momenti il cervello non sempre è connesso.

  • Perchè non farlo correre con carboni ardenti nella tuta?… Todt veramente ridicolo… Si inventano di tutto per favorire i sorpassi e non appena c’è un contatto penalizzazioni a non finire. Poi, non per essere vittimisti, ma a me non sembra che ci sia parità di trattamento per tutti i piloti: Infatti non mi ricordo il sig. Todt fare dichiarazioni del genere dopo Il gp di Turchia 2010 (Vettel sperona Webber) e dopo il gp del Belgio 2010 (Vettel sperona Button). In entrambi i casi gli altri due piloti erano anche in lotta per il campionato…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!