La Ferrari bracca Vettel: Alonso 2°, Massa 3°

11 giugno 2011 21:16 Scritto da: Antonino Rendina

La caccia a Vettel è iniziata. Ci voleva un circuito tutto “stop and go”, accelerazioni e frenate, per esaltare la Ferrari 150° Italia. Per la prima volta in stagione i due ferraristi hanno concretamente lottato per la pole position, chiudendo le prove ufficiali con un ottimo piazzamento alle spalle del leader iridato.

Alonso scatterà dalla prima fila, risultato che mancava all’asturiano dal Gp di Singapore dello scorso campionato. Massa partirà terzo, un bel salto in avanti se consideriamo che il brasiliano quest’anno non si era mai qualificato più avanti della terza fila.

Un risultato complessivo, questo, che regala il sorriso al Cavallino in una stagione dalle poche gioie. Certo i punti si fanno di domenica ma la posizione in griglia delle Rosse permette, finalmente, di sognare in grande. Se lo fa scappare in conferenza stampa Fernando: “Lotteremo per vincere” bisbiglia a denti stretti lo spagnolo.

La Ferrari di Montreal è uno squalo che impensierisce la Red Bull sin dal venerdì. Su un circuito veloce e difficile, che premia la meccanica più che l’aerodinamica. La 150° si dimostra agile quando si tratta di saltare sui cordoli, veloce sul dritto e ottima per la trazione in uscita dalle curve lente. Fernando e Felipe comandano in Q1 e Q2 per poi cedere la prima posizione a un implacabile Vettel. Il tedeschino è quasi stucchevole per la facilità con cui piazza la zampata in Q3, ma tant’è. Per la pole forse è ancora presto, ma stavolta il bottino pieno in gara è un obiettivo più che lecito.

La nota stonata per Maranello potrebbe essere rappresentata da una pioggia che raramente, negli ultimi anni, ha benedetto le gare della Rossa. Almeno di non volersi appigliarsi alle prove libere della Turchia, unica sessione bagnata di questo 2011 e unica sessione in assoluto, prima di questa recente “risurrezione by Monaco“, dove Alonso aveva recitato da primo attore. E tanto vale appigliarsi allora: questa macchina sul bagnato ha dato segni di vitalità che lasciano ben sperare.

Fernando Alonso (Pos 2° 1’13″199): “Sono molto fiducioso, cresciamo step by step, un passo alla volta. Ieri ci siamo concentrati sulla qualifica ed è arrivato il miglior risultato dell’anno. Non possiamo che essere soddisfatti della prestazione di oggi. Domani lotteremo per il gradino più alto…vediamo che succede però, le condizioni probabilmente saranno totalmente diverse. Ma comunque la prima fila è sempre un buon punto di inizio”.

Felipe Massa (Pos. 3° 1’13″217): “Sicuramente finora è stato un buon week end per noi, siamo stati performanti sia ieri in prova che oggi in qualifica. Abbiamo un buon passo e abbiamo accusato un distacco minimo dalla Red Bull. Finalmente, poi, parto da una buona posizione. Certo domani il tempo potrebbe essere diverso, ma partiamo comunque avvantaggiati in griglia. Sono davvero soddisfatto del lavoro del team”

Pat Fry (direttore tecnico): “Questo è un ottimo risultato, abbiamo lavorato tanto negli ultimi mesi e adesso raccogliamo un po’ i frutti. Certo c’è ancora del lavoro da fare, il gap esiste e va colmato ma l’importante resta la gara…E domani sarà una giornata interessante”.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!