Lotus: nuovo sponsor e galleria Williams

Ci si aspettava decisamente di più dal Team Lotus in questo avvio di stagione. Ce lo aspettavamo noi, ma ancor di più Jarno Trulli, diventato quasi invisibile in pista. Ricordiamo le parole di Jarno che, all’inizio dei test invernali, ci disse che un’altra stagione calvario non l’avrebbe sopportata, alludendo ad un addio dalla F1. Povero Jarno! Ma il Team Lotus sta comunque lavorando egregiamente e gli sforzi degli uomini di Tony Fernandes sono comunque colossali.

Intanto, è stato annunciato un nuovo accordo con la Williams per l’utilizzo della galleria del vento di Grove per lo sviluppo aerodinamico della T128. Il direttore tecnico, Mike Gascoyne, ha spiegato che si lavorarà in sinergia con la Aerolab, in Italia.  Tony Fernandes, boss della squadra, ha commentato: “Ci sono una serie di motivi per cui sono lieto di aver sottoscritto questo accordo. Dal punto di vista pratico, avremo benefici evidenti nell’incrementare la nostra attività in galleria del vento. Sono sicuro che l’attività a Grove sarà immediatamente d’aiuto a Marianne Hinson ed i suoi uomini per migliorare uno dei settori chiave del continuo sviluppo nel del nostro team”.

Fernandes è stato anche abile ad attirare nuovi investitori alla sua corte. Nonostante non si sia ancora scollata dal fondo della griglia, un nuovo sponsor ha voluto legare il proprio nome a quello della Lotus. Si tratta di General Electric, che apparirà sulle vetture e le infrastrutture del team a partire da Silverstone. Per chi non la conoscesse, la GE è una multinazionale statunitense, fondata nel 1892 e attiva nel campo della tecnologia e dei servizi. Una inchiesta di Forbes del 2009 la indicava come la prima compagnia al mondo per importanza. E’ grazie alla GE che abbiamo avuto invenzioni come apparecchi per le radiografie, ma anche innovazioni in ambito di comunicazioni, elettrodomestici e motori, elettrici e non.

Ovviamente c’è grande soddisfazione per il nuovo accordo che garantirà al Team Lotus liquidità per lo sviluppo della vettura e margini di miglioramento futuri: “Siamo già analizzando ed esaminando un numero di iniziative che porteranno la GE ed il Team Lotus in ambiti e mercati legati alle corse e non solo. Abbiamo svariati ambienti in cui lavorare, con gente appassionata in entrambe le organizzazioni che non vedono l’ora di mettere insieme la propria immaginazione all’opera”.

9 Commenti

  1. quindi ricapitolando … il “Team Lotus” Renault proverà nella galleria dei vento della Williams Cosworth … e avrà un nuovo sponsor ? JPS ? … mentre il Team, “Lotus Renault GP” che monta motore Renault userà il tunnel del San Gottardo … la Ferrari invece si sposterà a Trieste nelle giornate di bora … il prox anno poi sembra che si affaccerà nel circus un team che si chiama “Team Ferrari McLaren Mercedes” sponsorizzato dalla Red Bull da non confondere con gli omonimi team blasonati … 🙂

    va beh comunque meno male che c’e’ Bernie .. che regala ville da 150milioni di $ per il compleanno della figlia … (l’importante pero’ e’ mettere il budget cup) … 🙂 con quei soldi ci campano per qualche anno 3 4 scuderie minori … con tanto di reintroduzione dei muletti … 🙂

    1. ecco un lungimirante punto di vista ! quoto e mi permetto di anticipare che con il senno di poi l´idea della bora la copieranno alla Volkswagen-GP e siccome copiano senza capire, il muletto verrá sostituito da un asino.

  2. ferrarista84
    davvero deludente mi aspettavo molto di più

    Beh,sul cronometro sono migliorati e hanno recuperato terreno,non puoi fare passi da gigante in un anno,ci vuole tempo e vedrai che comunque ci sarà un costante miglioramento…

Lascia un commento