Addio 4 cilindri: arriva il motore V6 turbo

23 giugno 2011 11:47 Scritto da: Davide Reinato

Sulla questione motori per la Formula 1 del futuro è stato finalmente trovato un compromesso: bocciato il quattro cilindri, il nuovo motore che si andrà a sviluppare sarà un V6 Turbo. La decisione è stata approvata all’unanimità dai rappresentanti dei team durante la riunione della Commissione Tecnica della FIA.

Ferrari, Mercedes e Cosworth avevano avanzato dubbi sulla soluzione proposta dalla presidenza Todt, che prevedeva l’uniformità dello stesso genere di motori per i campionati mondiali della FIA, dunque WRC e WTCC. L’unica a tenere la linea dura del “No” era la Ferrari, mentre gli altri due costruttori, con un po’ più di chiarezza nelle regole, avrebbero potuto accettare anche il quattro cilindri.

Tuttavia, l’idea di un motore del genere non piaceva neppure a Bernie Ecclestone, che ha fatto la propria parte in tutta questa vicenda. Il magnate era contrario all’adozione di un motore troppo piccolo per la F1 che non sarebbe stato in grado di produrre un suono di un vero motore da corsa.

Alla fine, la decisione è stata presa. Viene mantenuta una cilindrata 1.6 ma con architettura V6. Le ragioni sembrano più tecniche che commerciali: pare infatti che il quattro cilindri non potesse sostenere il retrotreno e sarebbero stati necessari dei telaietti di rinforzo che avrebbero costretto i progettisti a rivedere il concetto base nella progettazione delle vetture. Era logico che sarebbero volati milioni di euro in ricerca e sviluppo, così si è arrivati alla soluzione del V6 di piccola cilindrata. L’introduzione del nuovo motore slitta al 2014. Per il momento i “danni” sembrano essere limitati.

14 Commenti

  • Alby
    Sta storia del v6 e una presa in giro…..si e un sei cilindri a v…ma la cilindrata e troppo bassa…almeno doveva essere un 1.8…super pompato con il kers da utilizzare almeno 50 secondi a giro…cosi di arrivare a potenze almeno di 700cv!!!spero che questi motori non siano troppo gestibili…così tutti saranno dei campioni!!!

    Ti quoto
    Questo è quello che proponevo nella F1 che vorrei !!!
    Aggiungo che a parer mio il kers deve essere oblligatorio per tutti ed il suo tempo di utilizzo libero……con in più una clausula: Chi non lo utilizza (per scelta e non per comprovato guasto) viene penalizzato con 25 secondi. Senza una penalizzazione si rischiano le furbate di montarlo ma con batterie minuscole, si gioca sul pso e sul baricentro.

  • Sta storia del v6 e una presa in giro…..si e un sei cilindri a v…ma la cilindrata e troppo bassa…almeno doveva essere un 1.8…super pompato con il kers da utilizzare almeno 50 secondi a giro…cosi di arrivare a potenze almeno di 700cv!!!spero che questi motori non siano troppo gestibili…così tutti saranno dei campioni!!!

  • Rosso dentro

    più che dire “addio ai 4 cilindri” (l’incubo purtroppo per il 2014 resta) l’articolo si doveva chiamare ADDIO 8 CILINDRI!
    P.S. ma cambiare architettura dei motori ogni 1/2 anni non va contro la filosofia della riduzione dei costi??? Mah….
    Secondo me i motori dovrebbero essere ad architettura libera…obbligando l’utilizzo di carburanti alternativi.
    Ragazzi il problema è che il petrolio finirà, non si può pensare di risolvere il problema consumandone meno, è obbligatorio trovare alternative!!! e non dimentichiamoci che la F1 deve essere anche sperimentazione.

  • Stevebj
    forse quella che ha meno esperienza nel campo dei turbo è proprio la ferrari che da sempre fa dei motori aspirati una filosofia di vita.

    si però ha dalla sua il know-how della fiat power train…..1.6 v6 multiair?????;)

  • Per una volta la Ferrari in questi ultimi anni si è imposta sugli altri…
    Comunque era inaccettabile un motore così in F1,nel WTCC l’ 1.6 turbo ha dato ottimi risultati,ma stiamo parlando di vetture completamente diverse…

  • forse quella che ha meno esperienza nel campo dei turbo è proprio la ferrari che da sempre fa dei motori aspirati una filosofia di vita.

  • alla faccia della riduzione dei costi…ora miliardazzi a palate per riprogettare tutto !!!!!!! evvai !!!!! ALLA FACCIA DI CHI MUORE DI FAME

  • E’ una buona notizia, e con questa tipologia di motore, dovrebbero tornare i giapponesi, dove la Honda con il turbo ritornerà a vincere, anche la Renault con questo tipo di motori si è sempre distinta, vedremo se anche lì qualche scuderia riuscirà a trovare qualcosa di ridire…

  • Diciamo che hanno voluto accontentare parzialmente le richieste di Montezemolo. Lui giustamente diceva di prendere la base oggi utilizzata, togliere 2 cilindri e mettere il turbo. Saremmo passati a un 1.8 sovralimentato. Invece hanno voluto comunque scendere a un 1.600 che vorrà dire riprogettare tutto da capo con spese altissime. Questi sono tutti scemi. E per fortuna che davanti mettono sempre la riduzione dei costi.

  • almeno ci voleva il 2000cc

  • @redazione, ma il vincolo dei 650 cv rimane?

  • v12!!!!rivogliamo i v12!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!