Pirelli: “Basta strategie conservative”

26 giugno 2011 10:34 Scritto da: Davide Reinato

Il direttore di Pirelli Motorsport, Paul Hembery, da Valencia ha lanciato diverse idee interessanti riguardo la gestione degli pneumatici in gara, oltre a qualche idea per il futuro.

La più interessante è quella che dovrebbe già concretizzarsi quest’anno. Pirelli ha proposto al Consiglio Mondiale della FIA di introdurre una nuova regola che costringerebbe i piloti ad usare tutti i treni di gomme a disposizione.

Anche ieri, infatti, Heidfeld e Sutil si sono qualificati in Q3 ma hanno preferito non far registrare un tempo per preservare le gomme e averle nuove in gara. Questo però ha limitato lo spettacolo in pista, specie quando – nelle altre gare – anche i top team si erano limitati a fare un solo run in Q3 pur di poter avere un treno di gomme nuove in più.

Secondo Hembery, la nuova regola potrebbe essere utile allo spettacolo: “Abbiamo proposto al Consiglio Mondiale di far partire i piloti che non fanno il tempo in Q3 con gomme usate in Q2. Tutti sembravano d’accordo, ora aspettiamo la prossima votazione per introdurre questa novità, magari già quest’anno”.

Inoltre, Pirelli ha anche parlato per il futuro: “L’aerodinamica sarà ridotta per i prossimi anni, quindi le nostre gomme saranno ancora più veloci. Forse aumenteremo i tipi di gomme, magari portando tre mescole per la gara, per un totale di sei mescole. Ci sono molte idee in cantiere. Volevamo anche proporre alle squadre una gomma super morbida da qualifica, con la durata di un solo giro, ma sappiamo che sarebbe un po’ in controtendenza con la riduzione dei costi e la decisione finale spetterà alle squadre, che potrebbero anche dire di no”.

6 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!