Nuova partnership tecnica tra Virgin e McLaren

4 luglio 2011 12:10 Scritto da: Davide Reinato

La Marussia Virgin Racing ha annunciato oggi una partnership tecnica con la McLaren Technology per tentare di abbandonare la parte bassa della classifica mondiale. Lo avevamo già anticipato quando, qualche settimana fa, era arrivata la notizia della rottura con Nick Wirth e la sua Wirth Research,  struttura che ha progettato le prime due monoposto della squadra.

L’annuncio ufficiale di questo nuovo accordo è stato dato questa mattina e prevede l’utilizzo delle strutture della squadra di Woking, come il banco, il simulatore e la galleria del vento, quest’ultima vera mancanza nel team di Richard Branson. Addirittura, alcuni membri dello staff della McLaren si trasferiranno alla Virgin, seppur i nomi siano rimasti top secret.

Andy Webb, CEO della Marussia Virgin, ha dichiarato: “Quando abbiamo fatto un primo bilancio di questa prima metà del 2011, era chiaro che le nostre ambizioni erano molto più audaci di quanto ottenuto fino ad ora. Siamo lieti di aver trovato un accordo con McLaren in così poco tempo, perché siamo sicuri che ci permetterà di fare alcuni passi avanti fin da subito. McLaren è uno dei marchi più prestigiosi e di successo nella storia della Formula 1″.

Oltre all’annuncio della partnership con McLaren, il gruppo Virgin ha anche acquistato quella che era la Wirth Racing Technology, dove la squadra farà base per il proprio futuro: “L’acquisizione ci garantisce la continuità tecnica per il futuro e il nostro nuovo partner può iniziare immediatamente ad organizzarsi”. Chi c’è dietro a questa rivoluzione alla Virgin? Un nome conosciuto: Pat Symonds, ex Renault, che già dall’inizio di quest’anno ha agito da consulente nonostante non sia ancora ufficialmente tornato, per via della squalifica dopo il crash-gate di Singapore 2008.

8 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!